Gnocchi di riso

Gli gnocchi di riso sono uno dei miei primi piatti cinesi preferiti, lo ordino spesso quando andiamo al ristorante cinese e mi ero sempre chiesta come si preparasse, non immaginavo che fosse cosa facile e soprattutto cosa veloce. Questa settimana mi sono data alla cucina etnica, ho iniziato lunedì con una ricetta francese, oggi vi propongo cucina cinese e poi proseguiremo venerdì con una ricetta indiana classica, di carne, sorprendentemente facile che però non vi anticipo … sorpresa … Che vi posso dire di questi gnocchi di riso, si tratta di un piatto leggero, con tanta verdura, saporito e con l’aggiunta di funghi cinesi che io purtroppo non ho trovato, al loro posto ho utilizzato dei comuni funghi trifolati, peccato perché i funghi cinesi hanno un sapore molto particolare e diverso, quindi non sono riuscita a riprodurre totalmente il sapore che volevo, se avete modo di procurarveli in qualche negozio etnico è sicuramente meglio utilizzare quelli giusti, per il resto direi che ci siamo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. farina di riso
  • 130 gr. farina 00
  • 240 ml. acqua
  • 1 porro
  • 1 zucchina
  • 2 carote
  • 300 gr. funghi cinesi
  • 30 ml. salsa di soia
  • sale
  • olio

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Gnocchi di riso cinesi ricetta
In una terrina mescolare le due farine, praticare una buca al centro e versare l’acqua
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Impastare unendo a poco a poco la farina all’acqua fino ad ottenere un panetto
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare il porro a rondelle e lasciarlo appassire dolcemente in un’ampia padella con un goccio di olio
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Mondare e tagliare a julienne la zucchina e le carote
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere le verdure al porro, salare e cuocere 10-15 minuti fino a quando non si saranno ammorbidite
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere la salsa di soia e cuocere ancora 5 minuti
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere anche i funghi, lasciar insaporire per un paio di minuti e spegnere il gas
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Infarinare il piano di lavoro e dare al panetto una forma lunga e stretta, se necessario dividerlo in due
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare a fette dando la forma tipica dei gnocchi di riso, se vi vengono troppo grossi schiacciateli un po’ con le dita infarinate, devono venire sottili perché in cottura si gonfieranno un pochino
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tuffare gli gnocchi di riso in acqua bollente e salata, non appena vengono a galla sollevarli con una schiumarola e versarli nel condimento
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Servire gli gnocchi di riso caldi con le loro verdure

Gnocchi di riso cinesi ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Canederli

I Canederli o Knödel in tedesco, sono un piatto di origine contadina tipico trentino che mi piace fare ogni tanto, si tratta di una specie di grosso gnocco preparato con il pane raffermo mescolato con cipolla, speck ed erba cipollina e tenuto vicino dall’uovo. I Canederli vengono poi cucinati nel brodo e serviti con burro fuso e formaggio grattugiato, un primo piatto gustoso e saporito ideale da gustare durante la stagione invernale, non si tratta infatti di un piatto leggero, ma ogni tanto uno strappo alla regola si può fare 🙂

Ingredienti:

  • 200 gr. pane raffermo
  • 2 uova
  • 150 ml. latte
  • 80 gr. speck
  • 2 cucchiai di farina
  • 80 gr. formaggio fresco (3 mesi)
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • erba cipollina
  • 40 gr. burro
  • formaggio grattugiato

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Procedimento:

Ricetta Canederli
Tagliare il pane in piccoli cubetti e fare lo stesso con lo speck. Tagliare finemente la cipolla ed il prezzemolo
Ricetta Canederli
Rosolare la cipolla per qualche minuto a fuoco basso con un filo d’olio
Ricetta Canederli
Aggiungere lo speck e rosolare anche questo

Ricetta Canederli

Ricetta Canederli
In un’ampia terrina mescolare il pane con la cipolla e lo speck
Ricetta Canederli
In un’altra terrina mettere le uova intere ed il latte e mescolare con una frusta
Ricetta Canederli
Aggiungere prezzemolo ed erba cipollina e mescolare
Ricetta Canederli
Aggiungere a questo il pane ed amalgamare il tutto
Ricetta Canederli
Aggiungere la farina, sale e pepe ed amalgamare
Ricetta Canederli
Formare delle palline grandi circa quanto un’albicocca
Ricetta Canederli
Mettere a bollire il brodo o in alternativa mettere nell’acqua un cubetto di dado ed immergervi i canederli. Cuocere a fuoco basso lasciando sobbollire i canederli per 5 minuti da quando vengono a galla
Ricetta Canederli
Condire i canederli con burro fuso e formaggio grattugiato e servirli caldi

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Gnocchi di ricotta

Gli gnocchi di ricotta sono un primo piatto molto facile e veloce da preparare, sono molto versatili in quanto hanno un sapore piuttosto neutro e delicato pertanto si prestano ad essere conditi in tanti modi. Sono buoni infatti se preparati al pesto o anche con un semplice sugo al pomodoro e basilico o, se vogliamo fare i sofisticati, possono essere serviti su una vellutata di zucca come li avevo preparati io tempo fa. Generalmente si preparano di forma sferica ma è possibile farli anche con la classica forma degli gnocchi. La ricetta è più semplice di quello che ci si può aspettare e molto più veloce di quella che è la preparazione dei classici gnocchi di patate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. ricotta
  • 100 gr. farina
  • 25 gr. fecola
  • 75 gr. parmigiano
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe
  • noce moscata

Tempi di preparazione:  10 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti

Procedimento:

gnocchi-di-ricotta-du-vellutata-di-zucca
In una terrina lavorare la ricotta con il parmigiano, uovo, farina, sale, pepe e noce moscata
gnocchi-di-ricotta-du-vellutata-di-zucca
Prelevare una cucchiaiata alla volta e formare delle palline poco più piccole di una noce
gnocchi-di-ricotta
Lavorare le palline nella mano fino a conferirgli una forma sferica, adagiare su un vassoio spolverato di farina, cuocere tuffando in acqua bollente salata, quando vengono a galla sono cotte. Prelevare gli gnocchi di ricotta con una schiumarola e farli saltare dolcemente nel sugo di condimento

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Gnocchi di susine

Gli gnocchi di susine sono un piatto tipico della cucina friulana. In questo piatto, di chiara origine e contaminazione Mitteleuropea, si incontrano e si uniscono i sapori contrastanti quali dolce e salato. Questo piatto molto particolare della tradizione friulana, viene infatti preparato con l’impasto classico degli gnocchi di patate che fungono da scrigno contenitore per la susina e mezza zolletta di zucchero, si si, avete letto bene, mezza zolletta di zucchero, il tutto viene racchiuso in un gnocco dalle dimensioni di poco più piccole di un’albicocca. Gli gnocchi di susine vengono poi cotti in acqua salata, ripassati nel burro fuso e pangrattato ed infine conditi con abbondante zucchero mischiato alla cannella. La bontà di questo piatto è unica ed indescrivibile, una vera e propria esperienza sensoriale. Gli gnocchi di susine si preparano generalmente in autunno quando le susine sono fresche e di stagione ma si possono preparare anche più avanti nella stagione o comunque in un altro periodo dell’anno utilizzando le prugne secche che sono dolci ed ugualmente adatte allo scopo.

Ingredienti:

Per il ripieno:

  • 300 gr. susine piccole
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 spolverata di cannella

Per gli gnocchi:

  • 800 gr. patate
  • 200 gr. farina 00
  • 1 uovo

Per il condimento:

  • 150 gr. burro
  • 40 gr. pangrattato
  • 1 cucchiaino cannella in polvere
  • 4 cucchiai di zucchero

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Procedimento:

Ricetta gnocchi di susine
Denocciolare le prugne, tagliarle in 4, se piccole in 2, aggiungere 2 cucchiai di zucchero ed una spolverata di cannella, mescolare e lasciar macerare anche qualche ora
Ricetta gnocchi di susine
Nel cestello della pentola a pressione lessare le patate con tutta la buccia in poca acqua salandole leggermente con del sale grosso
Ricetta gnocchi di susine
Pelare le patate ancora calde e passarle allo schiacciapatate
Ricetta gnocchi di susine
Disporre sulla spianatoia le patate, la farina e l’uovo ed amalgamare velocemente
Ricetta gnocchi di susine
Formare un panetto e dividerlo in 4 parti
Ricetta gnocchi di susine
Con ogni quarto formare dei rotoli piuttosto grossi e dividerli in pezzi poco più grossi di una noce
Ricetta gnocchi di susine
Con ogni pezzo di impasto formare un incavo ed adagiare un pezzetto di susina, scolato dal succo, e mezza zolletta di zucchero, se non ce l’avete va bene anche mezzo cucchiaino di zucchero
Ricetta gnocchi di susine
Richiudere l’impasto schiacciando con un cucchiaino sulla susina per appiattire l’impasto nella parte sotto e portarlo verso l’alto
Ricetta gnocchi di susine
Questa è la forma e la grandezza che dovrà avere il vostro gnocco di susine
Ricetta gnocchi di susine
Fate così fino ad esaurimento dell’impasto
Ricetta gnocchi di susine
Preparare in una padella il burro ed il pangrattato
Ricetta gnocchi di susine
Mettere a bollire l’acqua salata, quando l’acqua bolle tuffare gli gnocchi una decina per volta
Ricetta gnocchi di susine
Appena gli gnocchi vengono a galla sollevarli con una schiumarola
Ricetta gnocchi di susine
Adagiare gli gnocchi nella padella con burro e pangrattato e farli saltare per un minuti rigirandoli, aggiungere qualche cucchiaino di composto di zucchero e cannella
Ricetta gnocchi di susine
Disporre gli gnocchi di susine sul piatto di portata, condire con un po’ di burro fuso e pangrattato ed aggiungere ancora abbondante zucchero e cannella

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Spatze di zucca e noci

Gli SPATZLE DI ZUCCA E NOCI sono una ricetta che ho trovato in un libro di cucina friulana. In realtà gli spatzle sono dei piccoli gnocchetti formati da un impasto morbido che passando attraverso l’apposito attrezzo si solidifica a contatto con l’acqua, questa ricetta invece non prevede lo stesso procedimento, gli gnocchetti infatti dovrebbero essere adagiati nella pentola raccogliendo una piccola quantità di impasto dalla terrina con il cucchiaio, e quindi il loro vero nome è FREGOLOZ di zucca e noci, prepararli con l’apposito attrezzo è sicuramente molto più veloce. Comunque li si chiami sono dei piccoli gnocchetti alla zucca conditi con un burro aromatizzato alle noci e noci tritate, il gusto è molto delicato ed è molto particolare la differenza di consistenza tra la morbidezza degli gnocchi e la croccantezza delle noci. A casa mi ha passato il giudizio più severo, quello di mio marito che è sempre un po’ restio nei confronti delle novità.

Ingredienti:

  • 300 gr. polpa di zucca
  • 225 gr. farina 00
  • 1 bicchiere scarso di acqua tiepida
  • 1 uovo
  • 100 gr. burro
  • 75 gr. noci tritate
  • 75 gr. formaggio grattugiato
  • sale
  • pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Procedimento:

Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Privare la zucca di buccia, semi e filamenti e tagliarla a dadini
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
In una pentola far sciogliere 20 grammi di burro ed aggiungere i cubetti di zucca
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Coprire con un coperchio e lasciar cuocere per 20 minuti a fuoco basso, a cottura ultimata schiacciare la zucca con una forchetta
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Versare la crema di zucca in una terrina aggiungere l’acqua e l’uovo, salare, pepare ed amalgamare
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Tritate grossolanamente al coltello le noci
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Mettere in un pentolino le noci ed il burro
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Mettere a bollire l’acqua salata, quando bolle posizionare l’apposito attrezza per spatzle e versare il composto
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Muovere il contenitore in plastica avanti e indietro per far scendere l’impasto continuando fino ad esaurimento dell’impasto stesso
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Quando gli spatzle vengono a galla lasciarli cuocere 3 minuti e poi sollevarli con una schiumarola. Se non dovessero venire a galla da soli passate con un mestolo di legno sul fondo della pentola con per farli staccare
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Accendete il fuoco e fate insaporire il burro con le noci per un paio di minuti
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Disponete gli spatzle su di una terrina e conditeli con le noci, il burro ed il formaggio grattugiato
Ricetta Spatzle alla zucca e noci
Servite gli spatzle immediatamente

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Gnocchi alla romana

Gli gnocchi alla romana sono un primo piatto tipico della tradizione laziale che si preparano portando ad ebollizione il latte ed unendo il semolino, le uova ed il burro, mescolando si forma un impasto piuttosto sodo dal quale si ricavano dei dischetti che vengono gratinati al forno con altro burro e formaggio grattugiato. Solitamente si utilizza il Pecorino romano come vuole la tradizione, anche se io in realtà ho utilizzato del Parmigiano, un primo piatto gustoso e tipicamente invernale, ma d’altronde della prova costume ormai ne parleremo con il prossimo anno. Per la preparazione di questa ricetta ho seguito passo passo le indicazioni riportate sulla confezione del semolino 🙂 tranne che per la preparazione dei dischetti per i quali avevo trovato su internet una soluzione più pratica e veloce che permette di preparare i dischetti in modo molto più veloce, utilizzate tutto il prodotto ed evitare così ogni genere di spreco.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 l. latte fresco intero
  • 250 gr. semola di grano duro
  • 3 tuorli d’uovo
  • 100 gr. burro
  • 70 gr. formaggio Grana grattugiato
  • noce moscata
  • sale
  • pepe

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Procedimento:

Ricetta Gnocchi alla romana
Portare ad ebollizione il latte in una casseruola e versare la semola a pioggia
Ricetta Gnocchi alla romana
Aggiungere il burro ed un pizzico di sale, pepe e noce moscata e mescolare per circa 5 minuti
Ricetta Gnocchi alla romana
Aggiungere 2 cucchiai di parmigiano o pecorino ed i tuorli d’uovo
Ricetta Gnocchi alla romana
Stendere l’impasto su un foglio di carta forno
Ricetta Gnocchi alla romana
Modellarlo con le mani per ottenere una forma a cilindro
Ricetta Gnocchi alla romana
Arrotolare la carta forno e modellarlo ulteriormente per ottenere una forma più regolare 
Ricetta Gnocchi alla romana
Riporre il rotolo in frigorifero a rassodare per una ventina di minuti
Ricetta Gnocchi alla romana
Riprendere il rotolo e tagliarlo a fette spesse circa 1 centimetro
Ricetta Gnocchi alla romana
Imburrare la teglia e disporre i dischetti di gnocchi di semolino in file
Ricetta Gnocchi alla romana
Far sciogliere il burro e versarlo sopra i dischetti
Ricetta Gnocchi alla romana
Spolverare con abbondante formaggio grattugiato ed infornare in forno caldo a 200 gradi per 20 minuti
Ricetta Gnocchi alla romana
Quando si sarà formata una crosticina dorata gli gnocchi alla romana saranno pronti

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Gnocchi di zucchine senza uova

Le zucchine di questi tempi la fanno da padrone, ce n’è in abbondanza, strabordano in tutti gli orti e al negozio le vendono a ottimi prezzi, allora perché non approfittarne …  Una settimana fa qualcuno chiedeva su facebook come utilizzare delle zucchine che, in una settimana di assenza dall’orto, erano diventate enormi. Uno dei suggerimenti era proprio quello di preparare gli gnocchi, visto che era da un po’ che non preparavo gli gnocchi ho preso la palla al balzo, ho messo vicino un po’ di idee, mi sono documentata un po’ e poi mi sono cimentata nella preparazione di questi gnocchi di zucchine senza uova. Prima ho cotto un po’ le zucchine in padella con scalogno, prezzemolo e basilico e poi le ho passate al mixer. Il risultato è stato niente male, per cui direi esperimento riuscito. Io le ho condite con un semplice sugo di pomodoro ottenendo una ricetta completamente vegana, ma volendo si possono anche condire con una crema di taleggio o con un altro sugo a vostro piacere.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr. zucchine
  • 300 circa gr. farina 00
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 4 foglie di basilico
  • 40 gr. scalogno
  • sale
  • pepe

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

Procedimento:

Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in una pentola capiente con 2 giri di olio
Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in una padella capiente a fuoco dolce per una decina di minuti con 2 giri di olio EVO
Lavare, spuntare e tagliare a dadini le zucchine. Aggiungerle allo scalogno. Salare e pepare e lasciar cuocere una decina di minuti
Lavare, spuntare e tagliare a dadini le zucchine. Aggiungerle allo scalogno. Salare e pepare e lasciar cuocere una decina di minuti
Tagliare finemente il prezzemolo, lavare ed asciugare le foglie di basilico ed aggiungerle alle zucchine e mescolare
Tagliare finemente il prezzemolo, lavare ed asciugare le foglie di basilico ed aggiungerle alle zucchine e mescolare
Lasciare cuocere ancora una decina di minuti mescolando di tanto in tanto e poi spegnere il gas e lasciare intiepidire
Lasciare cuocere ancora una decina di minuti mescolando di tanto in tanto e poi spegnere il gas e lasciare intiepidire
Versare le zucchine in un bicchiere e frullare con un mixer per ridurre in purea
Versare le zucchine in un bicchiere e frullare con un mixer per ridurre in purea
Disporre la farina sulla spianatoia e mettere al centro la purea di zucchine iniziando ad incorporare la farina un po' alla volta
Disporre la farina sulla spianatoia e mettere al centro la purea di zucchine iniziando ad incorporare la farina un po’ alla volta
Incorporare la quantità di farina necessaria a ottenere un composto morbido ma lavorabile
Incorporare la quantità di farina necessaria a ottenere un composto morbido ma lavorabile
Tagliare l'impasto in 4 pezzi e ricavare i cordoncini tipici degli gnocchi. Tagliarli i cordoncini con la spatola per ricavare gli gnocchi
Tagliare l’impasto in 4 pezzi e ricavare i cordoncini tipici degli gnocchi. Tagliarli i cordoncini con la spatola per ricavare gli gnocchi
Mettere a cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata a metà. Appena gli gnocchi vengono a galla sollevarli con un mestolo forato
Mettere a cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata a metà. Appena gli gnocchi vengono a galla sollevarli con un mestolo forato
Condire gli gnocchi con un sugo a piacere e servirli immediatamente
Condire gli gnocchi con un sugo a piacere e servirli immediatamente

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Gnocchi al cucchiaio – Macarons cu la sedon

Eccomi con una nuova ricetta della nonna, i mitici Macarons cu la sedon, che per tradurre letteralmente dal friulano sarebbero dei “gnocchi col cucchiaio” chiamati così appunto perché si preleva con il cucchiaio una piccola quantità di impasto dalla terrina e si versa nella pentola con acqua bollente e salata. So che pubblicando questa ricetta faccio felici tutti i miei familiari e soprattutto le mie cugine che li adorano. Si tratta di una ricetta di quelle di una volta, la classica ricetta della nonna preparata con ingredienti poveri anzi poverissimi, quali acqua e farina con l’aggiunta di un uovo per legare l’impasto, il tutto condito con burro fuso, salvia ed una spolverate di formaggio vecchio grattugiato, che in origine non era sicuramente Parmigiano o Grana, ma probabilmente un buon Montasio stagionato. Posto qui volentieri la ricetta come memoria storica per le future generazioni, per i miei due figli maschi, ancora non molto avvezzi alla cucina, ma ai quali sicuramente un domani verrà il desiderio di mangiarli, o in caso, per le future nuore 🙂 che si volessero cimentare in questa ricetta per portare avanti la tradizione. Le quantità sono un pochino a occhio, l’impasto deve rimanere denso, non troppo liquido. Il gusto è delicato ma di quelli che piacciono, sono curiosa di sapere cosa ne pensate 🙂 provateli e fatemi sapere. Buona giornata

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. farina
  • 1 uovo
  • 280 ml acqua tiepida
  • 100 gr. burro fuso
  • 5-6 foglie di salvia
  • formaggio stagionato grattugiato
  • sale

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 3 minuti

Procedimento:

Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
In una ampia terrina rompere l’uovo intero
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Cominciare ad aggiungere poca farina e mescolare con una frusta
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Una volta amalgamato aggiungere un goccio di acqua tiepida ed incorporare
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Continuare alternando farina e acqua tiepida fino alla fine degli ingredienti per formare un impasto denso
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Mettere a bollire l’acqua salata per lessare i macarons
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Bagnare il cucchiaio nell’acqua calda e raccogliere mezza cucchiaiata di impasto dal bordo della terrina. Immergere il cucchiaio nella pentola per far scivolare l’impasto nell’acqua
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Ripetere l’operazione fino all’esaurimento dell’impasto cercando di fare velocemente. Quando i macarons vengono a galla lasciarli cuocere un paio di minuti
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Intanto in una padella capiente far rosolare il burro con la salvia
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Sollevare i macarons con una schiumarola, versarli nel burro e salvia e lasciarli insaporire
Gnocchi-di-farina-macarons-cu-la-sedon
Servire i macarons caldi con una abbondante spolverata di Parmigiano grattugiato

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Gnocchi di ricotta su vellutata di zucca

Ho visto questa ricetta in una puntata del sabato della Prova del Cuoco, più che vista intravista direi, perché il sabato mattina è sempre tutta una corsa. C’era la gara tra le regioni e partecipava il Friuli Venezia Giulia, credo di essermi seduta non più di 5 minuti ed ho seguito la ricetta. A dire il vero non sapevo e non pensavo che gli gnocchi di ricotta fossero una specialità nostra, forse non lo sono, ma la ricetta mi è piaciuta, ha vinto la puntata e così mi sono ripromessa di farla anche io. Mi sono documentata un po’ ed ho arrangiato la ricetta che vi lascio oggi. Alla fine ha passato il giudizio più critico, quello di mio marito, quindi mi sento di riproporvela, spero che lascerà entusiasti anche voi 🙂 Naturalmente la vellutata di zucca è solo un’idea, potete accompagnare gli gnocchi di ricotta anche con una salsa al pesto o con un sugo al pomodoro fresco e basilico o volendo anche una crema di peperoni ci sta benissimo 🙂 Vi lascio un saluto e vi auguro buona giornata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. ricotta
  • 100 gr. farina
  • 25 gr. fecola
  • 75 gr. parmigiano
  • 1 uovo
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • 400 gr. polpa di zucca
  • 100 gr. pancetta tesa cruda
  • 50 gr. burro
  • 6 foglie (grandi) di salvia
  • 1 cucchiaio di olio

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
Lessare la zucca nel cestello della pentola a pressione in poca acqua
gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
 Rovesciate la zucca lessata in un contenitore, aggiungere un bicchiere della sua acqua ed un cucchiaio di olio e mixare

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
In una terrina lavorare la ricotta con il parmigiano, l’uovo, la farina, sale, pepe e noce moscata
gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
Prelevare una cucchiaiata di composto alla volta e formare delle palline poco più piccole di una noce. Disporre gli gnocchi di ricotta su una teglia leggermente infarinata

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
Tagliare la pancetta in piccoli cubetti e farla rosolare in un pentolino fino a quando non diventa croccante

 

gnocchi-di-ricotta-su-vellutata-di-zucca
Cuocere gli gnocchi di ricotta in acqua bollente salata, appena affiorano sollevarli con una schiumarola
gnocchi-di-ricotta-du-vellutata-di-zucca
Far saltare gli gnocchi nel burro e salvia
gnocchi-di-ricotta-du-vellutata-di-zucca
Sistemare gli gnocchi sopra la vellutata di zucca, completare con la pancetta croccante e servire subito

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate sono un primo piatto classico della cucina italiana ed un must della brava cuoca 🙂 . Tanto semplici quanto gustosi gli gnocchi di patate sono neutri e si sposano bene con molti condimenti, ma quello che ne esalta di più il loro gusto e la loro bontà è sicuramente il ragù di carne. Come per tutte le ricette classiche, ne esistono molte varianti, qualcuno li gradisce più sodi e compatti, qualcuno invece li tiene più morbidi, io preferisco questa seconda versione, preparata con patate, farina e solo un uovo per legare l’impasto evitando di appesantirlo. Anche sulle patate da utilizzare ci sono molte teorie, sicuramente le patate novelle contengono più acqua per cui sono meno adatte a preparare gli gnocchi che avranno bisogno di molta farina per “stare vicino” e quindi alla fine risulteranno più pesanti.  Generalmente si usano le patate rosse, ma esistono anche molte varietà di patate a pasta gialla con le quali gli gnocchi vengono benissimo. Questa è la mia ricetta, in genere vengono bene per cui mi sento di consigliarvela. Se decidete di provarli fatemi sapere cosa ne pensate. Vi lascio alla ricetta e vi auguro buona giornata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,2 kg. patate a pasta gialla
  • 350/400 gr. di farina
  • 1 uovo
  • noce moscata
  • sale grosso

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

20151018_105611a
Lessare le patate con tutta la buccia in poca acqua salata (potete metterle nel cestello della pentola a pressione) e con poco sale grosso
IMG_20151128_200256a
Scolare le patate, lasciarle raffreddare una decina di minuti e poi, ancora bollenti, pelarle e schiacciarle con lo schiacciapatate sul piano di lavoro

 

20151018_122026a
Fare un buco al cento ed aggiungere la farina, l’uovo ed una grattata di noce moscata e lavorare velocemente il composto.
20151018_124357a
Dividere l’impasto ottenuto il 5-6 pezzi e con ogni pezzo fare dei rotoli lunghi fino ad arrivare ad un diametro di 2-3 cm. tagliare velocemente ogni rotolo in dadini da 2 cm circa e spruzzrvi sopra un po’ di farina
20151018_122751a
Una volta tagliati tutti gli gnocchi, infarinate una forchetta ed il dito pollice e passate ogni gnocco sulla forchetta. Si creerà un incavo e delle rigature che tratterranno più sugo
20151018_123017a
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata, versandone pochi alla volta (ci vorranno 4/5 cotture)
IMG_20151129_171631a
Appena vengono a galla sollevarli con una schiumarola e depositarli in una terrina condendo man mano con un po’ di sugo, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015 – All rights reserved