Mousse all’ananas

Salve a tutti, oggi vi lascio la ricetta di un dessert fresco, delicato e molto gustoso, ideale per la stagione estiva, perché si prepara in poco tempo, è senza cottura e soddisfa la nostra voglia di dolce, parliamo della Mousse all’ananas. La ricetta parte dal desiderio di riprodurre in casa un meraviglioso dolce al cucchiaio assaggiato in una osteria con cucina della zona, un posto dove fanno dei dolci meravigliosi che sono per me spesso fonte di ispirazione. Il dolce in questione di chiama Bomba all’ananas, la padrona del locale è una appassionata di dolci e ne parla molto volentieri e, se si conoscono le basi della pasticceria, si riesce a comprendere abbastanza bene come li prepara; non fornisce certo le ricette complete con dosi e metodi di preparazione, ma ascoltando bene quando parla ci si può arrivare 😉 . Il dolce che ho preparato io è buono e si avvicina abbastanza all’originale, ma dagli ultimi racconti e soprattutto dal nome “Bomba all’ananas” mi pare di capire che la preparazione sia un po’ diversa dalla mia … mi riservo quindi di provare un altro metodo per arrivare alla perfezione di gusto e replicare la bomba all’ananas originale 🙂 eh quando mi impunto sono così, … fino a quando non ne vengo a capo non sono contenta 🙂 vi lascio dunque alla mia versione di mousse all’ananas e a presto con nuove e goduriose ricette!

Ingredienti:

  • 6 gr. colla di pesce
  • 250 gr. mascarpone
  • 250 gr. panna montata
  • 1 barattolo di ananas allo sciroppo
  • 50 gr. zucchero a velo
  • 1 fialetta di vaniglia

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti

Procedimento:

Mousse all'ananas ricetta
Mettere in ammollo la gelatina in fogli nell’acqua fredda

 

Mousse all'ananas ricetta
Tagliare a pezzetti le altre 5 fette
Mousse all'ananas ricetta
Montare il mascarpone con lo zucchero a velo e la fialetta di vaniglia e a parte montare la panna

 

Mousse all'ananas ricetta
Unire l’ananas con il mascarpone tenendo da parte qualche pezzettino per la decorazione
Mousse all'ananas ricetta
Far bollire lo sciroppo d’ananas per qualche minuto e ridurlo a metà, prelevare 30 ml, strizzare la gelatina e scioglierla nello sciroppo caldo
Mousse all'ananas ricetta
Versare lo sciroppo con la gelatina raffreddati nel mascarpone e mescolare
Mousse all'ananas ricetta
Unire la panna montata ed amalgamare
Mousse all'ananas ricetta
Versare la mousse nelle coppette, decorare con i pezzettini di ananas e tenere in frigo fino a momento di gustare

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Crostata al cioccolato e pere

Ed eccola qui, finalmente tutta insieme la crostata al cioccolato e pere, era da un po’ che la studiavo e la provavo ed alla fine sono riuscita a mettere vicino tutti i pezzi, avevo già pubblicato la base morbida al cacao, in un momento di sconforto devo dire, ed avevo pubblicato anche la mousse al cioccolato all’acqua, mettendo insieme tutti i pezzi questo è il risultato. Se siete dei choco addicted 🙂 questa è sicuramente la torta che fa per voi, un tripudio di cioccolato esaltato dalla dolcezza delle pere sciroppate, una ricetta davvero gustosa e un dolce per tutte le occasioni. Potete preparare in anticipo la base morbida e le pere sciroppate e lasciarle raffreddare con tutta calma il giorno prima, per poi preparare la mousse ed assemblare il tutto prima di gustarla. Amici, vi auguro un buon inizio di questa torrida giornata, io vado a lavorare e spero che sia una buona giornata anche per me! Un bacione e a presto! Moira ❤

Ingredienti:

Per la base morbida al cioccolato, stampo da 28 cm:

  • 100 gr. farina
  • 20 gr. fecola
  • 30 gr. cacao
  • 80 gr. zucchero
  • 2 uova
  • 70 ml. latte
  • 1 bustina vanillina
  • 8 gr. lievito
  • 1 pizzico sale
  • 80 ml. olio

Per le pere sciroppate:

  • 2 pere Williams ( o altre pere piccole)
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 1 stecca di cannella
  • 3 cucchiai di zucchero
  • succo di 1/2 limone
  • 1/2 bicchierino di liquore a piacere (io Vecchia Romagna)
  • acqua

Per la mousse al cioccolato all’acqua:

  • 250 gr. cioccolato fondente al 70%
  • 230 gr. acqua
  • 2 cucchiai di zucchero

Per la copertura:

  • 20 gr. cioccolato in scaglie o cacao

Tempi di preparazione: 60 minuti

Tempi di cottura: 35 minuti

Procedimento:

Cominciamo preparando la base morbida al cacao con la ricetta che si trova a questo link

Base morbida al cacao per crostate ricetta
Sfornare la base, lasciar raffreddare e capovolgere sul piatto di portata, la crema andrà versata nell’incavo della base rovesciata

Prepariamo ora le pere sciroppate:

Crostata al cioccolato e pere ricetta
Lavare le pere, tagliare il picciolo, tagliarle in 4 e togliere il torsolo
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Mettere in una pentola poca acqua, giusto il necessario per coprire le pere, aggiungere lo zucchero, la mezza bacca di vaniglia, la stecca di cannella, il liquore ed il succo del limone
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Aggiungere le pere, portare a bollore e lasciar cuocere per 15 minuti circa fino a quando le pere si saranno ammorbidite, provate la consistenza con infilando i rebbi della forchetta, devono entrare ma la pera deve risultare ancora soda
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Estrarre le pere e lasciarle raffreddare. Filtrare l’acqua di cottura delle pere e metterla da parte, servirà per bagnare la crostata
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Una volta fredde tagliare le pere a fettine

Prepariamo la mousse al cioccolato all’acqua:

Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Spezzettare il cioccolato e scioglierlo a bagno maria
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Aggiungere la quantità di acqua e di zucchero e mescolare
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Riporre in frigo per un’ora
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Estrarre dal frigo ed emulsionare
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Otterrete una mousse densa come una panna montata
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Se tenete in frigo la mousse qualche ora si addenserà ancora di più
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Estrarre la base morbida dallo stampo e rovesciarla sul piatto di portata, la crema andrà versata nell’incavo della crostata rovesciata. Bagnare la crostata con lo sciroppo ottenuto dalla cottura delle pere e distribuire la mousse al cioccolato
Crostata al cioccolato e pere ricetta
Distribuire sopra la mousse le pere a raggiera
Crostata al cioccolato e pere ricetta
E completare con del cioccolato grattugiato o del cacao
Crostata al cioccolato e pere ricetta
La crostata è pronta per essere gustata

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Base morbida al cacao per crostate

Una cosa alla volta please, che altrimenti mi si ingarbuglia il cervello … oggi sono così, ho un po’ la sindrome da che caldo che fa … e non è ancora incominciato … per cui al posto di pubblicare la ricetta intera pubblico solamente un “semilavorato” che tanto così faccio ordine nel sito e casomai che mi venga a servire per farci qualcos’altro la trovo li bella che pronta. Per cui oggi andiamo di base morbida al cacao per crostate con la quale ci ho fatto una bella torta pere e cioccolato, pian piano ci arrivo, ma in questi giorni devo andare piano, devo rallentare il ritmo perché inizio un tantino a risentirne. Si, bello il blog, bello cucinare, bello il contatto con tante persone nuove, un continuo scambio di opinioni ed un continuo apprendere, a volte così tanto da non riuscire a starci dietro e questo mi dispiace molto perché se potessi, se solo avessi più tempo, mi ci butterei anima e corpo, ma ragazzi, umanamente devo dirvi che è dura, e che ogni tanto devo rallentare altrimenti schiatto. Si, lo so, non sono l’unica, qui sul web ne incontro tanti come me che si fanno non in 4 ma in 124 per arrivare dappertutto, ma ogni tanto mi guardo in giro e non ne vedo poi tanti, come me, matti da legare, tante volte la gente fa meno e ottiene di più … e mi viene da pensare che boh forse non sono capace, forse sbaglio tutto … vabbè avanti così, domani mi passa e ricomincio con il solito ritmo allucinante da matta da manicomio … scusate lo sfogo, ma per oggi, solo per oggi, concedetemelo, ora porto fuori uno stendino, un bacione a tutti voi e grazie di esserci!

Ingredienti per uno stampo da 28 cm.

  • 100 gr. farina
  • 20 gr. fecola
  • 30 gr. cacao
  • 80 gr. zucchero
  • 2 uova
  • 70 ml. latte
  • 1 bustina vanillina
  • 8 gr. lievito
  • 1 pizzico sale
  • 80 ml. olio

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Base morbida al cacao per crostate ricetta
Imburrare ed infarinare con il cacao uno stampo da crostata da 28 cm
Base morbida al cacao per crostate ricetta
In un’ampia terrina rompere le uova ed aggiungere lo zucchero e la vanillina
Base morbida al cacao per crostate ricetta
Montare con uno sbattitore elettrico fino a quando il composto non sarà gonfio e spumoso
Base morbida al cacao per crostate ricetta
Aggiungere farina, fecola e cacao setacciati e continuare a mixare ma a bassa velocità

 

Base morbida al cacao per crostate ricetta
Aggiungere l’olio ed infine il latte sempre mixando
Base morbida al cacao per crostate ricetta
Versare il composto nello stampo ed infornare a 180 gradi per 20 minuti
Base morbida al cacao per crostate ricetta
Sfornare, lasciar raffreddare e capovolgere sul piatto di portata. L’incavo dello stampo potrà essere riempito con una crema a piacere, al cioccolato, crema pasticcera, crema alla ricotta, a seconda del risultato finale che si desidera ottenere. E’ consigliabile bagnare la base prima di farcirla

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Cheesecake alle ciliegie

E dopo le ricette con le fragole passiamo a quelle con le ciliegie, con le quali ho preparato una gustosa cheesecake. La cheesecake alle ciliegie è un dessert fresco e leggero ideale da gustare come fine pasto nelle calde sere d’estate, un dolce senza forno, morbido e delicato. Adoro le ciliegie, sono uno dei miei frutti preferiti, così carnose e succose e con quel bel colore rosso scuro, mi ricordano una vacanza in Sicilia di qualche anno fa a Giardini Naxos, dove per le strade nei carretti vendevano la frutta coltivata alle pendici dell’Etna, ciliegie, albicocche … tutte grosse e col sapore del sole, non ho più mangiato frutta così buona. Queste ciliegie le ho viste al supermercato e non ho saputo resistere anche se erano un po’ carette … così le ho comprate, già da un po’ avevo in mente di preparare la cheesecake alle ciliegie, la pensavo e la studiavo e non vedevo l’ora che arrivasse  la stagione per poterla preparare. Non so a voi ma a me le cheesecake piacciono un sacco, soprattutto quelle alla frutta. Inoltre alcuni giorni fa ho scoperto su facebook un trucchetto per snocciolarle che mi ha fatto guadagnare un sacco di tempo, un metodo fighissimo (si può dire fighissimo? 😀 ), pratico, veloce e pulito che vi farò vedere, ho visto che non sono l’unica ad averlo adocchiato 😉 praticamente si mette la ciliegia sul collo della bottiglia, con un bastoncino cinese si preme attraverso il frutto ed il nocciolo cade direttamente dentro nella bottiglia, un metodo tanto semplice quanto geniale, ed un lavoretto molto divertente, tanto che l’ho fatto fare a mio figlio che non smetteva più di snocciolare. Vi lascio alla ricetta e vi auguro una buona settimana 🙂

Ingredienti per uno stampo da 20 cm.

Per la base:

  • 250 gr. biscotti digestive
  • 120 gr. burro

Per il ripieno:

  • 250 gr. Philadelphia
  • 250 gr. ricotta
  • 250 gr. yogurt alla ciliegia
  • 200 gr. panna da montare
  • 50 gr. zucchero a velo
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • 10 gr. gelatina in fogli

Per la copertura:

  • 700 gr. ciliegie
  • 3 cucchiai zucchero
  • bacello di 1/2 bacca di vaniglia
  • cannella
  • succo di mezzo limone
  • 6 gr. gelatina

Tempi di preparazione: 1 ora (più i tempi di riposo in frigo)

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Cheesecake alle ciliegie ricetta
Lavare le ciliegie, metterle sopra una bottiglia e con l’aiuto di un bastoncino cinese schiacciare nell’incavo per togliere il nocciolo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Così facendo il nocciolo cadrà direttamente dentro nella bottiglia
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere i biscotti in un sacchetto, chiudere il sacchetto e schiacciarli con il batticarne fino a ridurli in polvere
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Trasferire i biscotti in una terrina. Sciogliere il burro al microonde, versarlo sopra i biscotti ed amalgamare
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Foderare uno stampo con cerchio apribile con della carta forno e versare i biscotti amalgamati con il burro
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Con il dorso del cucchiaio schiacciare i biscotti in modo da creare una base compatta e riporre lo stampo in frigo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere le ciliegie in una pentola con lo zucchero, il succo di limone e la cannella e cuocere per una decina di minuti
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Quando si sarà formato il succo scuro spegnere il gas, aggiungere il bacello della bacca di vaniglia (i semi vanno nella farcitura qui sotto) e lasciar raffreddare
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Montare la panna e riporla in frigo, mettere le due dosi di gelatina a bagno in acqua fredda separatamente. Mescolare insieme i formaggi con lo zucchero a velo ed i semi della bacca di vaniglia
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Aggiungere lo yogurt ed infine la panna montata e poi riporre in frigo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Prelevare 2 cucchiai di succo delle ciliegie, riscaldarli al microonde, strizzare i 10 grammi di gelatina e scioglierli nel succo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere la gelatina nella farcia della cheesecake ed aggiungere ed un paio di cucchiai di ciliegie
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere la farcia sopra la base di biscotti, livellarla e rimettere in frigo per un’ora o in congelatore per 20 minuti
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Strizzare i 6 grammi di gelatina e ripetere la stessa operazione descritta sopra per scioglierla. Rimettere la gelatina nelle ciliegie e versare il tutto sopra la cheesecake. Riporre in frigo per 4 ore fino a quando non si sarà solidificata
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Passare il coltello sui bordi dello stampo per staccare la cheesecake, estrarre lo stampo e trasferire la cheesecake delicatamente sul piatto di portata

Cheesecake alle ciliegie ricetta Cheesecake alle ciliegie ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Bavarese alle fragole

Fragole, fragole, fragole e ancora fragole, e anche quest’anno non poteva mancare la bavarese alle fragole, uno dei dolci al cucchiaio preferiti da mio figlio Andrea, direi che è il dolce ideale per questa stagione, un dessert fresco, morbido e dal gusto delicato, con un frutto di stagione che in questo periodo sulla nostra tavola non manca mai, le fragole. La bavarese è un dolce di origine francese, che nella ricetta originale viene preparato con una base di crema inglese alla quale viene aggiunto un gusto, in questo caso le fragole appunto, ed infine la panna semi montata, il tutto viene riposto in frigo dove, con l’aiuto della gelatina e della bassa temperatura si addensa e acquista un aspetto morbido e gelatinoso molto simile a quello di un budino. Questa volta ho preferito preparare la bavarese tradizionale, utilizzando le uova, c’è poi anche la possibilità di preparare lo stesso dessert altrettanto goloso ma senza uova, solamente con le fragole, la panna e la gelatina, ma questa ricetta la vedremo un’altra volta, intanto gustiamoci questa bavarese alle fragole tradizionale che è l’ideale da portare in tavola come fine pasto con il caldo di questi giorni. Buona giornata a voi ed un buon inizio di settimana 🙂

Ingredienti:

  • 600 gr. fragole
  • 50 gr. zucchero
  • succo 1/2 limone
  • 3 tuorli
  • 200 ml. latte
  • 90 gr. zucchero
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 16 gr. gelatina in fogli
  • 300 gr. panna

Per guarnire:

  • 100 gr. panna montata
  • qualche fragola

Tempi di preparazione:

Tempi di cottura: 5 minuti

Procedimento:

Bavarese alle fragole ricetta
Lavare le fragole, tagliare il picciolo, aggiungere 2 cucchiai di zucchero ed il succo del limone e frullarle con un mixer ad immersione
Bavarese alle fragole ricetta
Passare al setaccio la purea di fragole ottenuta per eliminare i semini e tenere da parte

Bavarese alle fragole ricetta

Bavarese alle fragole ricetta
Mettere in ammollo in acqua fredda la gelatina in fogli
Bavarese alle fragole ricetta
In un’ampia terrina mescolare con una frusta i tuorli con 4 cucchiai di zucchero ed i semi della bacca di vaniglia fino a quando non diventano chiari
Bavarese alle fragole ricetta
Scaldare il latte assieme al bacello della bacca di vaniglia
Bavarese alle fragole ricetta
Prelevare la bacca della vaniglia ed aggiungere il latte alle uova mescolando con la frusta per amalgamare
Bavarese alle fragole ricetta
Versare nuovamente il composto di latte e uova nella pentola e portarlo alla temperatura di 85 gradi sempre rimestando. Controllare la temperatura con l’aiuto di un termometro da cucina
Bavarese alle fragole ricetta
Spegnere il gas, strizzare la gelatina e scioglierla nella crema inglese mescolando con una spatola
Bavarese alle fragole ricetta
Mentre la crema inglese si raffredda, io tengo la pentola sul piano in marmo e la mescolo ogni tanto perché si raffreddi più rapidamente, semimontate la panna
Bavarese alle fragole ricetta
Quando la crema inglese arriva attorno ai 40 gradi versare la purea di fragole
Bavarese alle fragole ricetta
Amalgamare bene con una spatola ed aggiungere poi la panna
Bavarese alle fragole ricetta
Bagnare con acqua uno stampo capiente che possa contenere tutta la bavarese, e riponete in frigo per almeno 4 ore, meglio se per tutta la notte
Bavarese alle fragole ricetta
Estraete la bavarese dal frigo ed immergete il recipiente per 30 secondi in acqua calda in modo che si stacchi più facilmente, capovolgetelo poi sul piatto di portata e pregate 🙂 potrebbe volerci un attimo prima che si stacchi, sono momenti di tensione 😉 non si è mai sicuri se e come viene giù …
Bavarese alle fragole ricetta
A parte gli scherzi, vedrete che andrà tutto bene, decorate la vostra bellissima bavarese alle fragole con panna montata e fragole a piacere e gustatevi il vostro fresco dessert
Bavarese alle fragole ricetta
Bavarese alle fragole

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Mousse al cioccolato all’acqua

Oggi amici oggi vi posto la ricetta della mousse al cioccolato all’acqua, sissi, avete capito bene, una mousse al cioccolato all’acqua, un dessert al cucchiaio leggero, senza uova, senza burro, senza latticini, adatta anche agli intolleranti, ai vegani, insomma adatta a tutti, che si prepara in 5 minuti. Me ne ha parlato qualche giorno fa la signora che gestisce un locale qui a Gemona dove ogni tanto andiamo a mangiare i panini e che fa dei dolci spettacolari. Volevo sapere come aveva preparato la crema di una crostata pere e cioccolato che aveva nel frigo in bellavista, credendo fosse una ganache al cioccolato e invece lei mi ha detto: – no, questa è una ganache a cioccolato- mostrandomi un altro dolce, – la crema della crostata è una mousse, dovrei provare la mousse all’acqua ma non conosco bene le proporzioni, devo provare – . Ritornata a casa ho provato a cercare e ho trovato diversi siti in cui si parlava proprio di mousse al cioccolato all’acqua. Ho provato con le indicazioni che venivano date, cioè facendo una proporzione per calcolare la quantità di acqua necessaria in base al contenuto di grassi del cioccolato ma non ha funzionato .. ho pensato che fosse sbagliata la quantità di grasso riportata sull’etichetta della mia tavoletta di cioccolata ed ho provato ad aggiungere cioccolato, fino a raggiungere questo risultato, ho preparato così una mousse al cioccolato con soli 2 ingredienti, il cioccolato e l’acqua che ha un aspetto molto simile a quello della panna montata. Volendo potete aggiungere anche lo un pochino di zucchero ma la mousse è buonissima anche senza.

Ingredienti:

  • 250 gr. cioccolato fondente al 70%
  • 230 gr. acqua
  • 2 cucchiai di zucchero

Tempi di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 1 minuto

Procedimento:

Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Spezzettare il cioccolato e scioglierlo a bagnomaria

 

Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Aggiungere la quantità di acqua, lo zucchero e mescolare
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Riporre in frigo per un’ora
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Estrarre dal frigo ed emulsionare con le fruste fino ad ottenere una mousse
Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Otterrete una mousse densa come una panna montata

 

Mousse al cioccolato all'acqua ricetta
Se tenete in frigo la mousse qualche ora si addenserà ancora di più

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights riserved

Victoria Sponge cake

La Victoria Sponge cake o Victoria sandwich è una torta tipica della pasticceria inglese, forse la torta inglese più conosciuta, ed è la torta di compleanno che ho preparato quest’anno per mio figlio Luca. Si dice che fosse la torta preferita dalla regina Vittoria e che la gustasse assieme al thè delle cinque. Avevo già visto questo dolce diverse volte sia su internet che su qualche libro di cucina ma mi sembrava troppo complesso ed avevo un po’ di timore ad affrontarlo, poi l’ho vista preparare durante l’ultima edizione di Bake Off UK e mi sono resa conto che non è per niente complicata. La Victoria Sponge è formata da 2 dischi di Sponge Cake farciti con una crema al formaggio e con della marmellata di lamponi o fragole, nel mio caso di fragole che vengono uniti insieme a formare proprio un panino, da qui il nome Victoria Sandwich. La torta è molto buona, la pasta rimane umida ed ha un’ottima consistenza, morbida ma compatta, il ripieno si abbina particolarmente bene ed veloce da preparare, diciamo un veloce sbrigativo tipo inglese 🙂

Ingredienti 2 stampi da 20 cm. :

  • 180 gr. farina 00
  • 180 gr. zucchero
  • 180 gr. burro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 250 gr. mascarpone
  • 250 gr. Philadelphia
  • 30 gr. zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di vaniglia (o mezza bacca, o 1 bustina di vanillina)
  • qualche goccia di succo di limone
  • 170 gr. buona marmellata di fragole (o lamponi)

Per guarnire:

  • Zucchero a velo
  • 3 fragole

Tempi di preparazione: 40 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Imburrare ed infarinare 2 stampi da 20 cm. In un’ampia terrina mettere il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la vaniglia ed il sale e con le fruste amalgamare il tutto
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Quando avete ottenuto una crema aggiungete le uova una per volta, amalgamando bene il precedente prima di aggiungere il successivo
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Unire la farina ed il lievito setacciati
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Dividere equamente l’impasto nei 2 stampi ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mentre la Sponge cuoce preparare la farcitura. Mettere in una terrina tutti gli ingredienti ed amalgamare con una spatola

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Fare la prova stecchino, se le sponge sono cotte estrarle dal forno e lasciarle raffreddare per qualche minuto, dopo di che liberarle dagli stampi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mettere la base sul piatto di portata e farcirla con la crema ai formaggi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Stendere sopra la marmellata di fragole e coprire con il secondo disco schiacciandolo leggermente per farlo aderire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Spolverare al Victoria Sponge cake con lo zucchero a velo e tenere in frigo fino al momento di servire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Guarnire a piacere

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Torta di mele e amaretti

La ricetta della Torta di Mele e Amaretti me l’ha passata la centralinista americana dell’azienda in cui lavoro, che alla domanda – qual è la torta più buona che fai? – mi ha risposto – la torta di mele e amaretti, non sbagli mai e resta morbida per tanti giorni – si, sempre che duri tanti giorni, a casa mia è un po’ difficile, già se dura 24 ore mi preoccupo. La torta di mele a casa mia va alla grande, come sapete mi piace un sacco cucinare dolci, ne preparo uno a settimana, dei più diversi, dai più semplici a quelli più complessi, ma alla fine torniamo sempre lì, alla classica torta di mele, mio marito ogni tanto me la chiede, in genere succede che preparo un dolce e chiedo: – Com’è?!? – e di solito piace, ma ogni tanto la risposta è – Sì, buona! Ma quando ci fai una torta di mele? 😀 E allora eccola qua un’altra torta di mele, sono passati un po’ di mesi dall’ultima che ho pubblicato, quindi mi pare giusto proporne un’altra, e penso che altre ancora ne seguiranno 😉 Comunque, alla versione di Katie ho fatto qualche piccola modifica, come sono solita fare e il risultato mi è sembrato ottimo! Quanto alla cottura io ho cotto in uno stampo a cerchio apribile da 28 cm. e mi sono serviti 45 minuti, se volete cuocere più in fretta potete utilizzare la teglia del forno e in 25 minuti avrete cotto la torta ma sarà ovviamente rettangolare e più bassa.

Ingredienti:

  • 180 gr. burro
  • 200 gr. zucchero
  • 3 uova
  • 300 gr. farina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr. amaretti
  • 3 mele – 700 gr. circa (io ho utilizzato Fuji)
  • 125 ml. latte (a temperatura ambiente)
  • 1 bustina di lievito
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • il succo di mezzo limone

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Procedimento:

Ricetta torta di mele e amaretti
Mettere in un ampio recipiente il burro morbido tagliato a pezzetti, lo zucchero e la buccia grattugiata del limone ed il sale
Ricetta torta di mele e amaretti
Pelare le mele, tagliarle in 4, togliere il torsolo e tagliarle a piccoli cubetti, irrorare con il succo di mezzo limone, mescolare e tenere da parte. Mettere gli amaretti in un sacchetto e romperli con un batticarne lasciando qualche pezzo più grosso. Foderare la base dello stampo con carta forno facendola passare attraverso l’apertura, imburrare ed infarinare le pareti
Ricetta torta di mele e amaretti
Con le fruste elettriche lavorare a crema burro e zucchero, unire le uova una alla volta
Ricetta torta di mele e amaretti
Unire metà delle mele, metà degli amaretti e mescolare
Ricetta torta di mele e amaretti
Versare il composto amalgamato in uno stampo a cerchio apribile da 28 cm e livellarlo
Ricetta torta di mele e amaretti
Aggiungere l’altra metà delle mele disponendole su tutta la superficie
Ricetta torta di mele e amaretti
Ed infine coprire con gli amaretti. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 45 minuti
Ricetta torta di mele e amaretti
Prima di estrarre la torta dal forno infilare lo stuzzicadenti in profondità per controllare che sia cotta, se risulta asciutto potete toglierla
Ricetta torta di mele e amaretti
Ed ecco la torta sfornata

Ricetta torta di mele e amaretti

Ricetta torta di mele e amaretti
E questa è la fetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Rotolonen

Il Rotolonen è il rotolo ripieno di fragole e crema al mascarpone di Ernst Knam. La ricetta è molto particolare, d’altronde trattandosi di un mostro sacro della pasticceria come Knam non ci si poteva aspettare altro, non si tratta infatti del solito rotolo ripieno ma di un pan di spagna preparato con una pasta choux, si si, avete capito bene una pasta choux con l’aggiunta del bianco d’uovo montato a neve, farcito con un ripieno di mascarpone e panna montata con l’aggiunta di fragole fresche, il tutto viene servito con una salsa alle fragole, una delizia, infatti mio figlio Andrea mi ha subito detto che potevo rifarlo. Il risultato è un dolce fresco con un pan di spagna dalla consistenza piuttosto spugnosa. La ricetta non è complicata, solo un po’ articolata, è formata infatti da quattro preparazioni tre delle quali molto semplici che richiedono comunque del tempo e dal pan di spagna che richiede un po’ di più di attenzione, il risultato vale comunque la fatica. Per quanto riguarda le quantità io ho seguito la ricetta indicata sul sito di Bake Off Italia, questo dolce infatti è stata una delle prove tecniche assegnate ai concorrenti della terza edizione del programma. Il rotolo non viene esattamente come compare nelle foto in cui è ritratto nel sito, se volete ottenere un Rotolonen più simile all’originale e quindi con il pan di spagna più sottile dovrete sicuramente dimezzare le dosi di quest’ultimo o utilizzare una teglia più grande di quella del forno di casa, magari la prossima volta anche io dimezzo le dosi 😉

Ingredienti per 12 persone:

Per il pan di spagna:

  • 300 ml. latte
  • 70 gr. burro
  • 100 gr. farina
  • 3 uova
  • 6 tuorli
  • 1 limone
  • 5 gr. sale
  • 240 gr. albumi
  • 90 gr. zucchero
  • 3 gr. lievito in polvere

Per la bagna alla fragola:

  • 100 ml. acqua
  • 100 gr. zucchero
  • 100 gr. purea di fragole
  • 20 ml. spremuta di arance

Per la crema al mascarpone:

  • 200 gr. mascarpone
  • 75 gr. zucchero
  • 1 bacello di vaniglia
  • 330 gr. panna

Per la salsa alle fragole

  • 200 gr. fragole
  • 20 ml. spremuta di limone
  • 35 gr. zucchero a velo

Per completare:

  • 450 gr. fragole (io 200 gr.)

Tempo di preparazione: 1,30 ora

Tempo di cottura: 25-30 minuti

Procedimento:

Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Per preparare il Rotolonen di Ernst Knam ho iniziato con la bagna alle fragole. Lavare le fragole eliminare il verde e frullarle col mixer
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Unire in un pentolino acqua, zucchero, purea di fragole ed il succo d’arancia e portare a bollore, spegnere e mettere da parte fino all’uso
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Ho preparato poi la crema al mascarpone. In un recipiente montare la panna. In un altro recipiente mescolare mascarpone, zucchero e vaniglia ed incorporare delicatamente la panna montata con una spatola. Se il composto risulta troppo morbido montate un attimo con le fruste
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Ora ci dedichiamo al pan di spagna. Portare a bollore latte e burro, incorporare la farina versandola tutta in una volta
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Mescolare fino a quando il composto non si stacca dai bordi
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Togliere dal fuoco ed aggiungere le uova un po’ alla volta

Ricetta rotolo alle fragole di Knam

Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Aggiungere ora la scorza del limone grattugiata ed il sale
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Montare a neve gli albumi con lo zucchero
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Incorporarli alla pasta choux mettendo prima una piccola parte e poi il resto
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Aggiungere anche il lievito
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Stendere il composto ottenuto sulla teglia del forno coperta da carta forno a uno spessore di circa 6 mm e cuocere a 180 gradi per 16/18 minuti o fino a quando inizia a colorarsi. A me sono serviti 20/22 minuti
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Mentre il rotolo cuoce preparare le fragole per la farcitura, lavarle e tagliarle a piccoli cubetti
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Estrarre il pan di spagna dalla teglia e girarlo sul piano di lavoro meglio se coperto da pellicola in modo che non si attacchi come è successo a me
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Bagnarlo con la bagna alle fragole
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Farcire il rotolo con la crema al mascarpone, con le fragole ed arrotolarlo
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Mettere il rotolo in frigo a rassodare per 1 ora
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Preparare la salsa frullando insieme le fragole con 20 ml. di succo di limone e con lo zucchero
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Passare al setaccio la salsa ottenuta (io quest’ultimo passaggio l’ho saltato)
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Spolverizzare il Rotolonen con lo zucchero a velo
Ricetta rotolo alle fragole di Knam
Servire il Rotolonen con la salsa alle fragole

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Bicchierini di fragole e yogurt

I bicchierini con fragole e yogurt sono il dessert che ho preparato come fine pasto la scorsa settimana, un dolce leggero e dal sapore delicato che generalmente piace a tutti. Ho preparato la base rompendo grossolanamente dei biscotti che avevo in casa, io ho utilizzato le macine ma volendo potete sceglierne degli altri di vostro gusto, e poi ho alternato uno strato di fragole preparate con zucchero e limone, con uno strato di yogurt mescolato con la panna. Le fragole sono il mio frutto preferito, ogni anno appena ne mangio in quantità e le uso per preparare un sacco di dolci e dessert ma confesso che il modo in cui le preferisco è gustate da sole, con zucchero e limone per poter gustare al meglio il loro sapore. Mi piace molto preparare i dolci al bicchiere, trovo siano molto divertenti e di grande effetto, e anche pratico e comodo per servire il dessert, basta prenderli dal frigo e servirli agli ospiti o ai familiari senza bisogno di porzionarli e tutti sono hanno il loro dolce già bello che impiattato  😀

Ingredienti per 4 bicchieri:

  • 500 gr. fragole
  • 2 cucchiai di zucchero
  • succo di mezzo limone
  • 4 gr. gelatina in fogli
  • 250 gr. yogurt bianco
  • 3 cucchiai di zucchero
  • succo di mezzo limone
  • 4 gr. gelatina in fogli
  • 100 ml. panna montata
  • 8 biscotti tipo Macine

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: /

Procedimento:

Ricetta bicchierini di yogurt e fragole
Lavare le fragole, tagliare le foglie verdi, tenerne in parte 8 per la decorazione dei bicchierini e tagliare le rimanenti in piccoli pezzi
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Aggiungere zucchero e limone e lasciare che si formi il succo mescolando di tanto in tanto. Montare la panna ben fredda di frigo e riporla in frigorifero
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Preparare 2 ciotole di acqua fredda ed immergere in ognuna 4 gr. di gelatina
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Mescolare lo yogurt con lo zucchero ed il succo di limone
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Mettere i biscotti in un sacchetto e romperli grossolanamente con un batticarne
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Io ho volutamente lasciato dei pezzi grossi
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Prelevare due cucchiaiate di yogurt e scaldarlo al microonde, strizzare 4 gr. di gelatina e scioglierla nello yogurt caldo e versare nuovamente nel resto dello yogurt 
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Prelevare 2 cucchiai del succo delle fragole, scaldarlo al microonde, strizzare gli altri 4 gr. di gelatina, scioglierli nel succo e rimettere nel resto delle fragole
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Dividere il biscotti sbriciolati nei 4 bicchierini, tagliare 4 fragole a fettine fini e disporle a contatto col vetro, versare uno strato di fragole con un po’ di succo su ogni bicchierino e riporre 10 minuti in congelatore, riprendere i bicchierini versare uno strato di yogurt e riporre in congelatore altri 10 minuti
Ricetta bicchierini di fragole e yogurt
Ripetere l’operazione una seconda volta

Ricetta bicchierini di fragole e yogurt

Decorare con una fragola bagnata nel suo succo e riporre in frigorifero fino al momento di servireRicetta bicchierini di fragole e yogurt

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved