Zucchine ripiene

Le zucchine ripiene sono un secondo piatto estivo molto gustoso e delicato, si possono preparare in molti modi utilizzando diverse farciture, si possono usare sia le zucchine tonde che quelle lunghe tradizionali. Io ho utilizzato le zucchine tonde che hanno un sapore più dolciastro rispetto a quelle lunghe tradizionali e sono molto carine da vedere e da portare in tavola con la loro forma di piccole zucche verdi. Anche la farcitura si presta a molte interpretazioni, io ho utilizzato la polpa della zucchina mescolata a salsiccia e provola, mia mamma invece le prepara nel modo più tradizionale utilizzando le zucchine lunghe e riempiendole con la carne macinata, con un impasto simile a quello delle polpette, ma come detto si può spaziare con la fantasia per trovare nuove ed originali farciture, scatenate quindi la fantasia e andate con nuove ed entusiasmanti farciture!  Iieee  😀

Ingredienti:

  • 4 zucchine tonde
  • 1 salsiccia (100 gr. circa)
  • 100 gr. provola
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 1 uovo
  • olio EVO
  • sale, pepe
  • 1 cippollotto

Tempi di preparazione: 40

Tempi di cottura: 50 minuti

Procedimento:

Zucchine ripiene ricetta
Tagliare la polpa al coltello
Zucchine ripiene ricetta
Tritare finemente lo scalogno, versare un giro d’olio in una padella e farlo appassire
Zucchine ripiene ricetta
Rovesciare la polpa delle zucchine, aggiungere sale e pepe e cuocere per una decina di minuti
Zucchine ripiene ricetta
Tagliare la provola a dadini, sminuzzare la salsiccia e metterli in una terrina

 

Zucchine ripiene ricetta
Riempire ogni zucchina con il composto ottenuto
Zucchine ripiene ricetta
Mettere le zucchine ripiene in un contenitore piccolo in modo che non si rovescino e coprire ognuna con pangrattato. Inserire anche i coperchi ed infornare a 180-190 gradi per 40 minuti
Zucchine ripiene ricetta
Ed ecco pronte le zucchine tonde ripiene

Zucchine ripiene ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Insalata di pollo

Buongiorno amici, oggi vi presento la mia versione di insalata di pollo, una variante “furba” perché preparata col pollo già cotto allo spiedo che è tenero e saporito, quindi una insalata di pollo senza cottura e di questi giorni, con il gran caldo non dover accendere il fornello è davvero un bel sollievo! Non so da voi ma a casa mia ogni giorno la temperatura aumenta di un grado, e quando si cucina la cosa peggiora, ma la fame dei miei uomini, neanche con il gran caldo non cala 🙂  per cui bisogna fare di necessità virtù e aguzzare l’ingegno. Questa insalata di pollo si prepara in un attimo ed è anche leggera perché ho aggiunto solo 2 cucchiai di maionese, risulta quindi un piatto estivo semplice, fresco e molto gustoso. Domenica scorsa sono stata su una montagna che dista solo 14 kilometri da casa mia, mi sono goduta ben 10 gradi in meno del gran caldo che faceva di sotto e ho passato una splendida giornata, ho portato alcuni miei amici a fare una grigliata in una casetta di proprietà dei miei genitori, sono state davvero ore di sollievo dal caldo, oltre che trascorse in buona compagnia mangiando cose buone.  Se vi va date un’occhio a questa buona insalata di pollo e se provate a prepararla fatemi sapere se vi è piaciuta! 🙂

Ingredienti:

  • 1 pollo cotto allo spiedo
  • 150 gr. pomodorini
  • 1/2 cetriolo
  • 80 gr. prosciutto cotto
  • 250 gr. di verdure miste sott’olio (funghetti, peperoni, pomodori secchi, carote, cetriolini, cipolline)
  • 10 olive
  • 2 cucchiai di maionese

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: /

Procedimento:

Insalata di pollo ricetta
Acquistare un pollo allo spiedo già cotto, tagliare gli spaghi e tagliarlo a metà
Insalata di pollo ricetta
Lavare e tagliare in piccoli pezzi i pomodori, pelare e tagliare a fette anche il cetriolo
Insalata di pollo ricetta
Tagliare il prosciutto a cubetti
Insalata di pollo ricetta
E tagliare in pezzettini anche le verdure sott’olio
Insalata di pollo ricetta
Infine tagliare anche le olive
Insalata di pollo ricetta
Mettere il pollo in un’ampia terrina ed aggiungere tutti gli altri ingredienti
Insalata di pollo ricetta
Aggiungere anche i 2 cucchiai di maionese e mescolare bene il tutto
Insalata di pollo ricetta
Ed ecco pronta la vostra insalata di pollo da gustare fredda

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Polpettone di tonno e patate

Il polpettone di tonno e patate è uno dei secondi piatti estivi più gettonati, ha il vantaggio che si può preparare in anticipo e da il meglio di sè se consumato freddo a temperatura ambiente, è l’ideale da portare per un picnic all’aperto oppure come pranzo in spiaggia. Il polpettone di tonno e patate è gustoso, fresco e leggero e rappresenta una valida alternativa al classico polpettone di carne, inoltre il connubio tra tonno e timo è particolarmente gradevole. Se state pensando di organizzare una cena tra amici o se avete programmato una di quelle cene in cui ognuno porta qualcosa e volete evitare le solite insalate di riso o di pasta con il polpettone di tonno farete sicuramente la vostra bella figura, inoltre è molto facile da preparare, che non guasta mai 🙂 Ho letto in giro che qualcuno lo prepara senza cottura, io ho preferito passarlo mezz’oretta nel forno in modo da far sciogliere il formaggio e dargli maggiore compattezza in questo modo avrete delle fette più ben definite.

Ingredienti:

  • 500 gr. patate
  • 200 gr. tonno sott’olio (peso sgocciolato)
  • timo
  • 100 gr. formaggio a cubetti (tipo provola)
  • 50 gr. formaggio grattugiato
  • sale
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pangrattato nell’impasto
  • pangrattato per impanare
  • olio EVO

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Polpettone tonno e patate ricetta
Pelare le patate e tagliarle a cubetti
Polpettone tonno e patate ricetta
Lessare le patate nel cestello della pentola a pressione con poca acqua e leggermente salate per 5 minuti
Polpettone tonno e patate ricetta
Tagliare la provola a cubetti
Polpettone tonno e patate ricetta
Mescolare il timo con il tonno in un recipiente
Polpettone tonno e patate ricetta
Aggiungere le patate schiacciate, il formaggio a cubetti ed il formaggio grattugiato ed amalgamare
Polpettone tonno e patate ricetta
Aggiungere l’uovo ed un filo d’olio ed amalgamare tutti gli ingredienti, se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungere un cucchiaio di pangrattato
Polpettone tonno e patate ricetta
Rovesciare l’impasto su un foglio di carta forno e dare la forma di polpettone aiutandosi con la carta forno stessa

Polpettone tonno e patate ricetta

Polpettone tonno e patate ricetta
Versare sopra il polpettone qualche cucchiaiata di pangrattato
Polpettone tonno e patate ricetta
Far aderire il pangrattato distribuendolo delicatamente aiutandovi sempre con la carta forno
Polpettone tonno e patate ricetta
Arrotolare il polpettone nella carta forno e cuocere in forno a 200 gradi per 30 minuti
Polpettone tonno e patate ricetta
Una volta cotto lasciarlo raffreddare e poi tagliarlo. Il polpettone è più buono se gustato a temperatura ambiente e si conserva in frigo coperto con pellicola per un paio di giorni

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Frittata di zucchine

Estate, tempo di sole, tempo di mare e di cene veloci, e allora ecco un’idea, un classico secondo piatto estivo, veloce, leggero, e ricco di zucchine, ma va!? 😀 la frittata di zucchine per l’appunto. Sbatti le uova, grattugi le zucchine, butti tutto nella padella ed il gioco è fatto, io ci ho aggiunto un tocco di sapore, della provola tagliata a scaglie che ho fatto fondere coprendo la frittata con il coperchio a cottura quasi ultimata, che fa anche un bel effetto scenografico. Amici, spero che la vostra settimana stia procedendo per il meglio, la mia va alla grande, o quasi, e che stiate programmando le vacanze, d’altronde con questo caldo trovo che non ci sia niente altro di meglio da fare 🙂 una buona giornata a tutti voi e se vi va fatevi una bella frittatina con le zucchine 😉

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 uova
  • 2 zucchine medie, 400 gr. circa
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 50 gr. formaggio provola a scaglie
  • sale, pepe
  • olio

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Frittata di zucchine ricetta
Tritare finemente il prezzemolo
Frittata di zucchine ricetta
Rompere le uova, aggiungere sale e pepe considerando di salare alche le zucchine e sbatterle con la frusta
Frittata di zucchine ricetta
Grattugiare le zucchine, io ho utilizzato la grattugia delle carote
Frittata di zucchine ricetta
Unire le zucchine alle uova sbattute ed amalgamare bene con una forchetta
Frittata di zucchine ricetta
In una padella antiaderente scaldare un filo d’olio e versare il composto di uova e zucchine
Frittata di zucchine ricetta
Con la stessa grattugia delle zucchine grattugiare la provola
Frittata di zucchine ricetta
Muovere la padella per evitare che la frittata si attacchi sul fondo. Quando il composto si è rappreso (ci vorranno una decina di minuti) rovesciare la frittata su un piatto e farla scivolare nuovamente nella padella
Frittata di zucchine ricetta
Cuocere ancora 10 minuti, acottura ultimata distribuire il formaggio sulla frittata e coprire affinché si sciolga
Frittata di zucchine ricetta
Servire la frittata calda con il formaggio filante

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Melanzane fritte

Le melanzane fritte sono un piatto che preparava mia nonna e che aveva la bontà delle cose che solo lei le sapeva preparate così. Le melanzane fritte sono un piatto molto gustoso e saporito, come del resto lo sono tutte le cose fritte che per definizione sono “più buone”. Possono essere gustate come contorno o come secondo piatto, a seconda dei gusti e dei momenti e sono semplici e veloci da preparare, l’unica controindicazione è l’odore del fritto che lasciano in casa, ma visto che le melanzane sono un ortaggio estivo si apre la finestra ed il problema è risolto. Per ottenere un buon fritto croccante e “asciutto” è importante che l’olio sia ben caldo, una volta cotte le melanzane, che devono avere un aspetto bello dorato, vanno riposte su un foglio di carta assorbente e servite ben calde e bon appetit!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 melanzana (400 gr. circa)
  • sale grosso
  • 2 uova
  • mezzo bicchiere di latte
  • pangrattato
  • olio di semi di arachide

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Melanzane fritte ricetta
Lavare la melanzana, tagliare la parte verde e tagliarle a fette da circa mezzo centimetro di spessore
Melanzane fritte ricetta
Disporre le melanzane nello scolapasta alternando ogni strato con del sale grosso
Melanzane fritte ricetta
Mettere un piatto sopra le melanzane e sopra questo una pentola piena di acqua per fare peso e lasciarle così per un’ora. In questo modo le melanzane rilasceranno il liquido e non avranno quel sapore amaro
Melanzane fritte ricetta
Risciacquare le melanzane ed asciugarle con della carta casa
Melanzane fritte ricetta
Preparare due piatti, uno con le uova battute e l’altro con il pangrattato
Melanzane fritte ricetta
Aggiungere il latte alle uova
Melanzane fritte ricetta
Passare le melanzane prima nell’uovo
Melanzane fritte ricetta
E poi nel pangrattato
Melanzane fritte ricetta
Scaldare dell’olio di semi di arachidi e mettere a friggere le melanzane
Melanzane fritte ricetta
Cuocerle su entrambi i lati
Melanzane fritte ricetta
Quando avranno un colore bello dorato sollevarle con una schiumarola e metterle a sgocciolare sopra della carta casa
Melanzane fritte ricetta
Servire le melanzane fritte ben calde come contorno o anche come secondo piatto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pollo al curry

Il pollo al curry è una pietanza di origine indiana molto conosciuta ed apprezzata nei paesi occidentali dove viene servito come secondo piatto. Il pollo al curry è uno dei piatti simbolo della cucina asiatica in occidente in quanto preparato utilizzando questa miscela di spezie, masala, che sta alla base della cucina indiana, ha un sapore molto particolare ma generalmente incontra il nostro gusto, si consuma accompagnato da un classico riso basmati bollito o cucinato con il metodo pilaf. La versione che vi propongo è particolarmente facile e veloce e sono sicura che entrerà di diritto nella lista dei vostri piatti quotidiani, come è entrato nella mia. Il curry, dal caratteristico colore giallo ocra, è un miscuglio di spezie è ricco di proprietà  curative e sostanze antiossidanti, la sua composizione varia da zona a zona e a seconda delle tipologie di spezie dalle quali è composto, ne esistono infatti decine di varietà. Quello che ho utilizzato io è un curry comune che si trova nei supermercati e contiene curcuma, coriandolo, cumino, fieno greco, zenzero, chiodi di garofano, pimento, senape, alloro, peperoncino, cardamomo, pepe bianco e pepe nero, un po’ di tutto insomma, volendo e conoscendo bene le spezie lo potete preparare anche da voi tostando le spezie dopo averle mescolate, potrete ottenere così il vostro personalissimo pollo al curry 😉

Ingredienti:

  • 600 gr. petto di pollo
  • 100 gr. cipolla
  • olio
  • sale
  • 250 ml. latte
  • 1 cucchiaio maizena
  • 1 cucchiaio zenzero grattugiato

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Pollo al curry ricetta
Tritare finemente la cipolla e farla appassire in poco olio
Pollo al curry ricetta
Risciacquare il petto di pollo, asciugarlo tamponandolo con della carta casa e tagliarlo a cubetti
Pollo al curry ricetta
Pelare e grattugiare lo zenzero ed aggiungerlo alla cipolla
Pollo al curry ricetta
Mettere il pollo in una terrina, aggiungere un cucchiaio di amido di mais e mescolare in modo tale che ogni cubetto di carne ne sia avvolto
Pollo al curry ricetta
Rovesciare il pollo nella padella con la cipolla e lo zenzero e cuocere a fuoco medio su tutti i lati fino a quando il pollo non risulterà leggermente dorato sui bordi
Pollo al curry ricetta
Versare il latte in un recipiente, aggiungere il curry e mescolare fino ad amalgamare
Pollo al curry ricetta
Aggiungere al pollo la miscela di latte e curry e mescolare
Pollo al curry ricetta
Cuocere a fuoco medio e agitare la pentola fino a quando non si sarà formato un sughetto cremoso
Pollo al curry ricetta
Servire il pollo al curry con il suo sughetto accompagnato da riso basmati e peperoni arrostiti
Pollo al curry ricetta
Pollo al curry

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Omelette prosciutto e formaggio

Salve amici, oggi vi lascio la ricetta di un secondo piatto con le uova facile e gustoso, le omelette con prosciutto e formaggio. Le omelette sono un piatto tipico della cucina francese, simili ad una frittata con la differenza che in queste ultime il tuorlo e l’albume vengano divisi e sbattuti separatamente, inoltre le omelette si cuociono solo da una parte e poi vengono farcite e ripiegate. Le omelette sono un piatto molto versatile, si prestano ad essere farcite con diversi ripieni, io le ho preparate con uno dei più classici e più saporiti, prosciutto e formaggio. Questo piatto è veloce da preparare ed è l’ideale se avete poco tempo o se fa troppo caldo per cucinare ma volete mangiare comunque qualcosa di gustoso e nutriente. Con questa dose ne ho preparate 3 in una padella di 22 centimetri, se ne utilizzate una da 18 centimetri per esempio riuscirete a preparane 4.

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 uova
  • 1 hg. prosciutto cotto
  • 150 gr. formaggio Asiago (o Fontina)
  • olio
  • sale
  • pepe

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Tagliare il formaggio a fettine e spezzettare il prosciutto
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Dividere i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve e sbattere i tuorli con la frusta
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Incorporare i tuorli agli albumi ed aggiungere sale e pepe
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Ungere una pentola con poco olio ma su tutta la superficie, versare un mestolo di composto e lasciare che si rapprenda a contatto con la pentola
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Staccare l’omelette dal fondo muovendo la pentola ed aggiungere formaggio e prosciutto
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Ripiegare l’omelette su se stessa prendendo un lembo e portandolo verso il centro e facendo poi lo stesso con l’altro lembo
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Girare delicatamente l’omelette e cuocerla anche dall’altro lato
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Servire le omelette calde con un contorno di verdura fresca a vostro gradimento
Omelette prosciutto e formaggio ricetta
Gnamme!

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Pesce persico con verdure

Il Pesce persico con verdure è un ottimo secondo piatto di pesce, leggero, completo e saporito che si prepara in padella. Ho ritrovato questa ricetta dopo tanto tempo nascosta sotto a un cumulo di altre vecchie ricette dentro ad una agenda dello scorso millennio che era ormai quasi andata nel dimenticatoio, mi è passata tra le mani l’altro giorno mentre ero in cerca di ispirazione. Me l’aveva detta al volo una signora che faceva fisioterapia con me qualche annetto fa, in seguito alla rottura di un ginocchio, ci siamo trovate a condividere esperienze simili e la cosa ci aveva legate in un’amicizia. Così mi è venuto in mente che era molto tempo che non preparavo una ricetta di pesce. Il pesce persico è un pesce di grandi dimensioni originario dell’Europa centro settentrionale che vive in acque dolci. In Italia è presente soprattutto al nord sia nei fiumi che nei laghi, la sua carne è molto buona e, a mio parere sa poco di pesce.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 filetti di pesce persico in totale 650-700 gr.
  • 1/2 cipolla (100 gr.)
  • 1 zucchina (200 gr.)
  • 1 carota (100 gr.)
  • 1 gambo di sedano
  • 300 gr. patate
  • 3-4 pomodorini
  • prezzemolo, basilico
  • sale, pepe
  • olio EVO

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 55 minuti

Procedimento:

Ricetta pesce persico con verdure
Lavare e tagliare a piccoli cubetti sedano, carota e zucchina
Ricetta pesce persico con verdure
Tagliare finemente la cipolla e metterla ad appassire in un’ampia padella con un giro di olio
Ricetta pesce persico con verdure
Aggiungere al soffritto le verdure tagliate, salare, pepare, unire qualche foglia di basilico spezzettato e cuocere per una decina di minuti
Ricetta pesce persico con verdure
Pelare le patate e affettarle molto finemente con una mandolina
Ricetta pesce persico con verdure
Mettere i filetti di pesce persico sopra le verdure aggiungere sale, pepe e cuocerli per una decina di minuti
Ricetta pesce persico con verdure
Girare delicatamente i filetti di persico aiutandosi con una spatola per non romperli
Ricetta pesce persico con verdure
Coprire il pesce con le patate ed i pomodorini tagliati a spicchi e salare anche queste verdure
Ricetta pesce persico con verdure
Coprire la padella, se non avete un coperchio potete coprirla come ho fatto io con della carta forno, sigillandola con la stagnola. Cuocere al minimo per 40 minuti
Ricetta pesce persico con verdure
Spolverate con una manciata di prezzemolo ed ecco la vostra padellata di Pesce persico con verdure pronta per essere gustata

Ricetta pesce persico con verdure

Ricetta pesce persico con verdure
Servite il pesce persico caldo con le sue verdurine

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Salam tal aset – Salame all’aceto

Il Salam tal aset in italiano Salame all’aceto è una ricetta tipica friulana, una di quelle ricette della cucina povera di una volta, di quelle che si preparavano con quel poco che si aveva, che ora non si fanno quasi più e si mangiano solo ogni tanto alle Sagre paesane o in qualche casa del nord del Friuli. Nemmeno io l’avevo mai preparata in casa prima, l’avevo mangiata a casa dei miei e ad una sagra tempo fa. Mio marito quando l’ha assaggiato, essendo un amante del genere, ha commentato: – da rifare! – Preparare in casa il Salame all’aceto è molto facile e veloce, la ricetta di questo secondo piatto va obbligatoriamente gustata accompagnata con una bella fetta di polenta fumante e magari assieme ad un frico di patate e ad un frico friabile dopo di che potete tranquillamente andare a farvi un pisolino 🙂

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di salame fresco tagliate spesse circa mezzo centimetro (in tutto è circa mezzo salame)
  • mezza cipolla
  • un goccio d’olio
  • aceto di vino rosso

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Sbucciare il salame e tagliarlo al coltello a fette spesse
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Tagliare finemente la cipolla e metterla a rosolare per qualche minuto con un goccio d’olio o con una noce di burro
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Aggiungere il salame e lasciarlo cuocere qualche minuto
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Rigirarlo e lasciarlo ancora un paio di minuti in modo che rilasci il suo grasso
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Irrorare con un bel goccio di aceto di vino rosso
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Cuocere un paio di minuti il salame nell’aceto rigirandolo
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Lasciar evaporare l’aceto
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Servire il Salame all’aceto caldo con un po’ del suo sughetto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Guancialetti in gremolada

La gremolada o gremolata è un condimento composto da un trito di aglio, prezzemolo e la buccia grattugiata del limone tipico milanese con il quale solitamente vengono preparati gli ossibuchi ma che si presta bene anche per la preparazione di altri tipi di carne, io ad esempio ho preparato i guancialetti di manzo, una carne particolarmente tenera, la migliore per preparare un ottimo spezzatino che dopo la cottura in umido si scioglie al taglio della forchetta. I guancialetti in gremolada sono un secondo piatto fresco e delicato e sono l’ideale per il pranzo della domenica o del giorno di festa, vi lascio alla ricetta e vi auguro buona giornata 😀

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr. guancialetti
  • 40 gr. burro
  • 1 giro di olio EVO
  • 1 gambo di sedano
  • 200 gr. cipolla
  • 100 gr. carota
  • salvia, rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 bicchiere di brodo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 1 ora minuti

Procedimento:

Ricetta guancialetti in gremolada
Tritare finemente la cipolla e lasciarla appassire a fuoco dolce con burro e olio, nel frattempo lavare e tagliare finemente anche la carota ed il sedano
Ricetta guancialetti in gremolada
Aggiungere sedano e carota e cuocere qualche mnuto
Ricetta guancialetti in gremolada
Passare i guancialetti nella farina
Ricetta guancialetti in gremolada
Sistemare i guancialetti nella pentola con le verdure e cuocere qualche minuto a fuoco vivo per sigillarli
Ricetta guancialetti in gremolada
Cuocere i guancialetti su tutti i lati per qualche minuto poi sfumarli col vino bianco
Ricetta guancialetti in gremolada
Una volta evaporato il vino bianco aggiungere il brodo
Ricetta guancialetti in gremolada
Aggiungere anche un rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia, sale, pepe, mettere il tappo e lasciar cuocere al minimo
Ricetta guancialetti in gremolada
Nel frattempo prepariamo la gremolada, tritare finemente aglio, prezzemolo e grattugiare la buccia di un limone
Ricetta guancialetti in gremolada
Cinque minuti prima della fine della cottura aggiungere la gremolada, mescolare e terminare la cottura

Ricetta guancialetti in gremolada

Ricetta guancialetti in gremolada

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved