Insalata di wurstel e patate

Oggi vi propongo un piatto tipico della cucina tedesca, veloce e saporito che farà sicuramente la felicità dei vostri bambini, l’Insalata di Wurstel e Patate,  un piatto che si mangia caldo e va gustato come secondo piatto, non è un piatto leggero ma non si può nemmeno mangiare sempre leggero, d’altronde loro, i tedeschi, mangiano wurstel in tutte le stagioni e a tutte le ore del giorno, anche a colazione, si si, avete capito bene. Me ne sono potuta rendere conto un’estate in vacanza sull’isola di Creta e nel buffet si trovavano i wurstel a tutte le ore, e loro li mangiavano in continuazione, a colazione, pranzo e cena, anche a merenda 😀 In Germania, ma anche in Austria esistono centinaia di tipi di wurstel, ormai lo sapete, io sono friulana e da qui, in meno di un’ora si passa il confine e si arriva in Austria e già dopo pochi chilometri si trovano molti negozi e supermercati che ne vendono una miriade di varietà diverse per composizione, tipologie e ripieni e in Germania wurstel e patate è davvero il piatto nazionale. La porzione è per 4 persone ma se preparate anche un primo piatto potete tranquillamente dimezzare le dosi.

Ingredienti:

  • 600 gr. patate
  • 4 wurstel
  • 120 gr. panna da cucina
  • 100 gr. cipolla
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di senape
  • olio EVO
  • 1 cucchiaio di aceto di mele o bianco
  • sale, pepe

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Insalata di wurstel e patate ricetta
Lavare le patate e lessarle al dente in poca acqua aggiungendo un cucchiaio di aceto ed uno di sale
Insalata di wurstel e patate ricetta
Tritare finemente la cipolla e farla appassire con un giro d’olio
Insalata di wurstel e patate ricetta
Lasciar raffreddare le patate, pelarle e tagliarle a spicchi
Insalata di wurstel e patate ricetta
Tagliare 3 dei 4 wurstel in piccoli pezzetti
Insalata di wurstel e patate ricetta
Unire alla cipolla prima i wurstel
Insalata di wurstel e patate ricetta
e poi e patate e far rosolare a fuoco vivo
Insalata di wurstel e patate ricetta
Quando le patate si saranno ben insaporite aggiungere la panna, un cucchiaio di senape una cucchiaiata di prezzemolo tritato ed un pizzico di pepe
Insalata di wurstel e patate ricetta
Mescolare il tutto per bene e poi versare su un piatto di portata
Insalata di wurstel e patate ricetta
Tagliare il wurstel rimanente a fettine lunghe e con queste guarnire il piatto
Insalata di wurstel e patate ricetta
Servire le patate con i wurstel alla tedesca caldi
Insalata di wurstel e patate ricetta
Ed ecco pronto il vostro piatto colorato di wurstel e patate

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Cheesecake alle ciliegie

E dopo le ricette con le fragole passiamo a quelle con le ciliegie, con le quali ho preparato una gustosa cheesecake. La cheesecake alle ciliegie è un dessert fresco e leggero ideale da gustare come fine pasto nelle calde sere d’estate, un dolce senza forno, morbido e delicato. Adoro le ciliegie, sono uno dei miei frutti preferiti, così carnose e succose e con quel bel colore rosso scuro, mi ricordano una vacanza in Sicilia di qualche anno fa a Giardini Naxos, dove per le strade nei carretti vendevano la frutta coltivata alle pendici dell’Etna, ciliegie, albicocche … tutte grosse e col sapore del sole, non ho più mangiato frutta così buona. Queste ciliegie le ho viste al supermercato e non ho saputo resistere anche se erano un po’ carette … così le ho comprate, già da un po’ avevo in mente di preparare la cheesecake alle ciliegie, la pensavo e la studiavo e non vedevo l’ora che arrivasse  la stagione per poterla preparare. Non so a voi ma a me le cheesecake piacciono un sacco, soprattutto quelle alla frutta. Inoltre alcuni giorni fa ho scoperto su facebook un trucchetto per snocciolarle che mi ha fatto guadagnare un sacco di tempo, un metodo fighissimo (si può dire fighissimo? 😀 ), pratico, veloce e pulito che vi farò vedere, ho visto che non sono l’unica ad averlo adocchiato 😉 praticamente si mette la ciliegia sul collo della bottiglia, con un bastoncino cinese si preme attraverso il frutto ed il nocciolo cade direttamente dentro nella bottiglia, un metodo tanto semplice quanto geniale, ed un lavoretto molto divertente, tanto che l’ho fatto fare a mio figlio che non smetteva più di snocciolare. Vi lascio alla ricetta e vi auguro una buona settimana 🙂

Ingredienti per uno stampo da 20 cm.

Per la base:

  • 250 gr. biscotti digestive
  • 120 gr. burro

Per il ripieno:

  • 250 gr. Philadelphia
  • 250 gr. ricotta
  • 250 gr. yogurt alla ciliegia
  • 200 gr. panna da montare
  • 50 gr. zucchero a velo
  • semi di 1/2 bacca di vaniglia
  • 10 gr. gelatina in fogli

Per la copertura:

  • 700 gr. ciliegie
  • 3 cucchiai zucchero
  • bacello di 1/2 bacca di vaniglia
  • cannella
  • succo di mezzo limone
  • 6 gr. gelatina

Tempi di preparazione: 1 ora (più i tempi di riposo in frigo)

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Cheesecake alle ciliegie ricetta
Lavare le ciliegie, metterle sopra una bottiglia e con l’aiuto di un bastoncino cinese schiacciare nell’incavo per togliere il nocciolo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Così facendo il nocciolo cadrà direttamente dentro nella bottiglia
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere i biscotti in un sacchetto, chiudere il sacchetto e schiacciarli con il batticarne fino a ridurli in polvere
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Trasferire i biscotti in una terrina. Sciogliere il burro al microonde, versarlo sopra i biscotti ed amalgamare
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Foderare uno stampo con cerchio apribile con della carta forno e versare i biscotti amalgamati con il burro
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Con il dorso del cucchiaio schiacciare i biscotti in modo da creare una base compatta e riporre lo stampo in frigo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere le ciliegie in una pentola con lo zucchero, il succo di limone e la cannella e cuocere per una decina di minuti
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Quando si sarà formato il succo scuro spegnere il gas, aggiungere il bacello della bacca di vaniglia (i semi vanno nella farcitura qui sotto) e lasciar raffreddare
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Montare la panna e riporla in frigo, mettere le due dosi di gelatina a bagno in acqua fredda separatamente. Mescolare insieme i formaggi con lo zucchero a velo ed i semi della bacca di vaniglia
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Aggiungere lo yogurt ed infine la panna montata e poi riporre in frigo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Prelevare 2 cucchiai di succo delle ciliegie, riscaldarli al microonde, strizzare i 10 grammi di gelatina e scioglierli nel succo
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere la gelatina nella farcia della cheesecake ed aggiungere ed un paio di cucchiai di ciliegie
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Mettere la farcia sopra la base di biscotti, livellarla e rimettere in frigo per un’ora o in congelatore per 20 minuti
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Strizzare i 6 grammi di gelatina e ripetere la stessa operazione descritta sopra per scioglierla. Rimettere la gelatina nelle ciliegie e versare il tutto sopra la cheesecake. Riporre in frigo per 4 ore fino a quando non si sarà solidificata
Cheesecake alle ciliegie ricetta
Passare il coltello sui bordi dello stampo per staccare la cheesecake, estrarre lo stampo e trasferire la cheesecake delicatamente sul piatto di portata

Cheesecake alle ciliegie ricetta Cheesecake alle ciliegie ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pollo al curry

Il pollo al curry è una pietanza di origine indiana molto conosciuta ed apprezzata nei paesi occidentali dove viene servito come secondo piatto. Il pollo al curry è uno dei piatti simbolo della cucina asiatica in occidente in quanto preparato utilizzando questa miscela di spezie, masala, che sta alla base della cucina indiana, ha un sapore molto particolare ma generalmente incontra il nostro gusto, si consuma accompagnato da un classico riso basmati bollito o cucinato con il metodo pilaf. La versione che vi propongo è particolarmente facile e veloce e sono sicura che entrerà di diritto nella lista dei vostri piatti quotidiani, come è entrato nella mia. Il curry, dal caratteristico colore giallo ocra, è un miscuglio di spezie è ricco di proprietà  curative e sostanze antiossidanti, la sua composizione varia da zona a zona e a seconda delle tipologie di spezie dalle quali è composto, ne esistono infatti decine di varietà. Quello che ho utilizzato io è un curry comune che si trova nei supermercati e contiene curcuma, coriandolo, cumino, fieno greco, zenzero, chiodi di garofano, pimento, senape, alloro, peperoncino, cardamomo, pepe bianco e pepe nero, un po’ di tutto insomma, volendo e conoscendo bene le spezie lo potete preparare anche da voi tostando le spezie dopo averle mescolate, potrete ottenere così il vostro personalissimo pollo al curry 😉

Ingredienti:

  • 600 gr. petto di pollo
  • 100 gr. cipolla
  • olio
  • sale
  • 250 ml. latte
  • 1 cucchiaio maizena
  • 1 cucchiaio zenzero grattugiato

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Pollo al curry ricetta
Tritare finemente la cipolla e farla appassire in poco olio
Pollo al curry ricetta
Risciacquare il petto di pollo, asciugarlo tamponandolo con della carta casa e tagliarlo a cubetti
Pollo al curry ricetta
Pelare e grattugiare lo zenzero ed aggiungerlo alla cipolla
Pollo al curry ricetta
Mettere il pollo in una terrina, aggiungere un cucchiaio di amido di mais e mescolare in modo tale che ogni cubetto di carne ne sia avvolto
Pollo al curry ricetta
Rovesciare il pollo nella padella con la cipolla e lo zenzero e cuocere a fuoco medio su tutti i lati fino a quando il pollo non risulterà leggermente dorato sui bordi
Pollo al curry ricetta
Versare il latte in un recipiente, aggiungere il curry e mescolare fino ad amalgamare
Pollo al curry ricetta
Aggiungere al pollo la miscela di latte e curry e mescolare
Pollo al curry ricetta
Cuocere a fuoco medio e agitare la pentola fino a quando non si sarà formato un sughetto cremoso
Pollo al curry ricetta
Servire il pollo al curry con il suo sughetto accompagnato da riso basmati e peperoni arrostiti
Pollo al curry ricetta
Pollo al curry

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Gnocchi di riso

Gli gnocchi di riso sono uno dei miei primi piatti cinesi preferiti, lo ordino spesso quando andiamo al ristorante cinese e mi ero sempre chiesta come si preparasse, non immaginavo che fosse cosa facile e soprattutto cosa veloce. Questa settimana mi sono data alla cucina etnica, ho iniziato lunedì con una ricetta francese, oggi vi propongo cucina cinese e poi proseguiremo venerdì con una ricetta indiana classica, di carne, sorprendentemente facile che però non vi anticipo … sorpresa … Che vi posso dire di questi gnocchi di riso, si tratta di un piatto leggero, con tanta verdura, saporito e con l’aggiunta di funghi cinesi che io purtroppo non ho trovato, al loro posto ho utilizzato dei comuni funghi trifolati, peccato perché i funghi cinesi hanno un sapore molto particolare e diverso, quindi non sono riuscita a riprodurre totalmente il sapore che volevo, se avete modo di procurarveli in qualche negozio etnico è sicuramente meglio utilizzare quelli giusti, per il resto direi che ci siamo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. farina di riso
  • 130 gr. farina 00
  • 240 ml. acqua
  • 1 porro
  • 1 zucchina
  • 2 carote
  • 300 gr. funghi cinesi
  • 30 ml. salsa di soia
  • sale
  • olio

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Gnocchi di riso cinesi ricetta
In una terrina mescolare le due farine, praticare una buca al centro e versare l’acqua
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Impastare unendo a poco a poco la farina all’acqua fino ad ottenere un panetto
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare il porro a rondelle e lasciarlo appassire dolcemente in un’ampia padella con un goccio di olio
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Mondare e tagliare a julienne la zucchina e le carote
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere le verdure al porro, salare e cuocere 10-15 minuti fino a quando non si saranno ammorbidite
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere la salsa di soia e cuocere ancora 5 minuti
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere anche i funghi, lasciar insaporire per un paio di minuti e spegnere il gas
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Infarinare il piano di lavoro e dare al panetto una forma lunga e stretta, se necessario dividerlo in due
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare a fette dando la forma tipica dei gnocchi di riso, se vi vengono troppo grossi schiacciateli un po’ con le dita infarinate, devono venire sottili perché in cottura si gonfieranno un pochino
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tuffare gli gnocchi di riso in acqua bollente e salata, non appena vengono a galla sollevarli con una schiumarola e versarli nel condimento
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Servire gli gnocchi di riso caldi con le loro verdure

Gnocchi di riso cinesi ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Victoria Sponge cake

La Victoria Sponge cake o Victoria sandwich è una torta tipica della pasticceria inglese, forse la torta inglese più conosciuta, ed è la torta di compleanno che ho preparato quest’anno per mio figlio Luca. Si dice che fosse la torta preferita dalla regina Vittoria e che la gustasse assieme al thè delle cinque. Avevo già visto questo dolce diverse volte sia su internet che su qualche libro di cucina ma mi sembrava troppo complesso ed avevo un po’ di timore ad affrontarlo, poi l’ho vista preparare durante l’ultima edizione di Bake Off UK e mi sono resa conto che non è per niente complicata. La Victoria Sponge è formata da 2 dischi di Sponge Cake farciti con una crema al formaggio e con della marmellata di lamponi o fragole, nel mio caso di fragole che vengono uniti insieme a formare proprio un panino, da qui il nome Victoria Sandwich. La torta è molto buona, la pasta rimane umida ed ha un’ottima consistenza, morbida ma compatta, il ripieno si abbina particolarmente bene ed veloce da preparare, diciamo un veloce sbrigativo tipo inglese 🙂

Ingredienti 2 stampi da 20 cm. :

  • 180 gr. farina 00
  • 180 gr. zucchero
  • 180 gr. burro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 250 gr. mascarpone
  • 250 gr. Philadelphia
  • 30 gr. zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di vaniglia (o mezza bacca, o 1 bustina di vanillina)
  • qualche goccia di succo di limone
  • 170 gr. buona marmellata di fragole (o lamponi)

Per guarnire:

  • Zucchero a velo
  • 3 fragole

Tempi di preparazione: 40 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Imburrare ed infarinare 2 stampi da 20 cm. In un’ampia terrina mettere il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la vaniglia ed il sale e con le fruste amalgamare il tutto
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Quando avete ottenuto una crema aggiungete le uova una per volta, amalgamando bene il precedente prima di aggiungere il successivo
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Unire la farina ed il lievito setacciati
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Dividere equamente l’impasto nei 2 stampi ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mentre la Sponge cuoce preparare la farcitura. Mettere in una terrina tutti gli ingredienti ed amalgamare con una spatola

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Fare la prova stecchino, se le sponge sono cotte estrarle dal forno e lasciarle raffreddare per qualche minuto, dopo di che liberarle dagli stampi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mettere la base sul piatto di portata e farcirla con la crema ai formaggi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Stendere sopra la marmellata di fragole e coprire con il secondo disco schiacciandolo leggermente per farlo aderire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Spolverare al Victoria Sponge cake con lo zucchero a velo e tenere in frigo fino al momento di servire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Guarnire a piacere

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Tinga di pollo

E chiudiamo questa settimana dedicata alla cucina messicana con la Tinga di Pollo. La Tinga di pollo o “tinga de pollo”  è un piatto messicano di carne ideale per farcire le tortillas in accoppiata con del formaggio morbido grattugiato, tipo una provola, e le tipiche salse messicane, ma è molto buono anche da solo da gustare come un classico secondo piatto di carne per noi italiani. La preparazione è abbastanza semplice anche se non velocissima, il petto di pollo viene prima lessato e poi sfilacciato per poi essere cucinato, con o senza l’aggiunta della salsiccia, dentro ad una salsa preparata con pomodoro, cipolla e l’immancabile peperoncino. Per gli amanti della carne, come mio marito, questo è un piatto molto buono oltre che gustato in maniera tradizionale, anche accompagnato da un contorno di verdure o di patate. A casa mia questo pranzo domenicale a base di piatti messicani è stato molto gradito, una alternativa molto gustosa dai sapori e colori del Messico che ed ha incontrato il gusto di tutti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr. petto di pollo
  • 150 gr. salsiccia lunga e fina (luganega)
  • 700 gr. pomodori maturi
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • 2 cipolle grosse
  • 3 spicchi di aglio
  • sale
  • 1 latta (100 gr.) di Chile Chipotle (peperoncino affumicato) in alternativa 1 peperoncino secco
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 dado

Tempi di preparazione: 1 ora

Tempi di cottura: 1 ora e 30 minuti

Procedimento:

Ricetta Tinga di pollo
Mettere in una pentola il petto di pollo in 1 litro di acqua, 1 dado, 1/2 cipolla (70gr.), 2 spicchi di aglio e 1 cucchiaino di sale e cuocere per 40 minuti dal bollore
Ricetta Tinga di pollo
Lavare i pomodori e tuffarli in acqua bollente lasciandoli per 3 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Spellare i pomodori e tagliarli a pezzettoni eliminando le parti verdi
Ricetta Tinga di pollo
Sbucciare e tagliare grossolanamente 1 cipolla (200 gr. circa)
Ricetta Tinga di pollo
Mettere nel frullatore i pomodori, la cipolla, uno spicchio di aglio e mezzo cucchiaino di sale e azionare la macchina
Ricetta Tinga di pollo
Se il composto risulterà troppo chiaro aggiungete un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
Ricetta Tinga di pollo
Scolare il pollo dal brodo e lasciarlo raffreddare
Ricetta Tinga di pollo
In una pentola antiaderente mettere olio e 200 gr. di cipolla tagliata a mezza luna e farla appassire dolcemente per 10 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Aggiungere il frullato ed il Chile Chipotle o in alternativa un peperoncino secco
Ricetta Tinga di pollo
Cuocere 20 minuti a fuoco medio per far rapprendere
Ricetta Tinga di pollo
Sfilacciare il pollo aiutandosi con una forchetta
Ricetta Tinga di pollo
Sminuzzare anche la salsiccia
Ricetta Tinga di pollo
Aggiungere pollo e salsiccia sminuzzati al sugo ed amalgamare
Ricetta Tinga di pollo
Cuocere per 20 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Se si dovesse asciugare troppo aggiungere un poco di brodo ti pollo
Ricetta Tinga di pollo
Farcire le tortillas con la tinga di pollo e le salse e buona cena messicana!

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Tortillas

Oggi vi presento la ricetta delle Tortillas, si tratta di un pane tipico della cucina messicana, sottili sfoglie di farina cotte su un testo, farcite con carne, verdure e formaggio e completate con varie salse come la guacamole, la crema di fagioli neri o altre salse a base di pomodoro fresco, coriandolo e peperoncino; una volta farcite le tortillas vengono arrotolate e mangiate calde. Gli ingredienti per la preparazione sono sostanzialmente acqua e farina amalgamate a formare la “masa” come viene chiamata dai messicani. La farina è una farina di mais bianca precotta apposita che si trova nei supermercati più forniti o nei negozi etnici. Ah finalmente riesco a postare queste ricette messicane dopo tante vicissitudini. Avevo preparato tempo fa questi piatti dopo una cena a casa di un collega la cui moglie messicana ci aveva cucinato delle ottime ricette etniche, mi ero riproposta di rifare tutto a casa per i miei e per il blog 😀 e avevo fotografato tutti per bene ^_^ Un giorno, maneggiando i file della macchina fotografica in modo abbastanza maldestro, accidentalmente ho cancellato non una ma ben due ricette venute bene … non vi dico l’angoscia! Dapprima ho sperato di aver cancellato foto che non mi servivano, poi quando mi sono resa conto di quello che avevo fatto ho sfiorato la crisi di nervi … prima la delusione, poi il cervello ha cominciato a frullare possibili soluzioni. Sono andata su google in cerca di aiuto, ho trovato e scaricato un programma per recuperare i file cancellati ma dopo giorni e giorni di prove ho dovuto arrendermi, aimè non c’è stato nulla da fare, avevo perso per sempre la mie ricette 2 ricette messicane, sigh sigh a quel punto è subentrata la disperazione … e chi ha un blog e poco, pochissimo tempo mi può ben comprendere 😦 allora ho raccolto i cocci e ho deciso di rifarle. Il commento di mio figlio invece è stato: – “Bene! Così ce le rifai!” – doppia disperazione, anche quella di avere un figlio insensibile (manina che si scuote la testa) … Comunque eccole qua, ve le presento con piacere perché sono davvero buone e vi auguro una buona, buonissima giornata!

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 farina di mais bianca precotta per Tortillas – la mia marca P.A.N.
  • 600 ml. acqua
  • 5 gr. sale (1 cucchiaino)

Tempi di preparazione:  10 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti a tortilla

Procedimento:

Versare l’acqua in una terrina ed sciogliervi il sale
Aggiungere poco alla volta la farina di mais
Mescolare con una frusta per evitare i grumi
Una volta che il composto sarà consistente agalgamare con le mani fino ad ottenere una massa soffice. Lasciare riposare 3 minuti
Prelevare una cucchiaiata di impasto e formare le palline facendolo ruotare tra le mani. Rivestire un tagliere con un foglio di plastica, io ho usato un sacchetto da congelatore tagliato e aperto
Coprire la pallina con un altro sacchetto aperto e liscio senza pieghe e appiattire leggermente la pallina con il palmo della mano
Con un movimento come a chiudere, schiacciate forte la pallina con un altro tagliere
Ne ricaverete una tortilla tonda perfetta da circa 10 cm. di diametro e molto fina
Staccate delicatamente la tortilla dalla plastica e trasferitela in una pentola antiaderente già calda, meglio ancora se avete un testo con la superficie piatta
La pentola deve essere molto calda, quando la tortilla si stacca da sola giratela. A questo punto dovrebbe gonfiarsi al centro facendo la bolla caratteristica
Per cuocere più in fretta vi consiglio di utilizzare contemporaneamente 2 pentole, l’ideale, per fare più in fretta sarebbe quello cuocere in 2
Mentre cuocete tenete in caldo le tortillas già pronte coprendole con un panno da cucina
Potete farcire la vostre tortillas con la tinga di pollo, un formaggio tipo Provola grattugiato e le salse guacamole, crema di fagioli neri e salsa messicana al pomodoro

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Crema di fagioli

La Crema di Fagioli neri è una salsa messicana principalmente usata come accompagnamento e farcitura per le tortillas ed oltre ad avere un gusto molto gradevole ed un colore nero molto affascinante è anche molto salutare. I fagioli neri infatti sono legumi ricchi di antiossidanti e prevengono le malattie degenerative, hanno un alto valore nutritivo ed un alto contenuto di proteine, oltre che di vitamine e sali minerali. Sono rimasta piacevolmente colpita dalla cucina messicana da quando sono andata a cena da un mio collega che ha la moglie messicana, una persona molto gradevole, ospitale e solare. Devo dire la verità, prima di allora conoscevo pochissimo questa cucina, ma da quella volta mi sono innamorata e mi si è aperto un mondo, non credevo che fosse così varia e ricca, ma soprattutto colorata e saporita, è proprio una cucina solare come lo sono i messicani. Alcune cose che ho assaggiato mi sono piaciute talmente tanto che ho deciso di rifarle a casa, una di queste è proprio la crema di fagioli neri. Quella che inizia oggi infatti sarà la settimana dedicata alle ricette messicane, per cui, se siete interessati rimante collegati stay tuned 😀

Ingredienti:

  • 150 gr. fagioli neri secchi
  • 100 gr. cipolla
  • 1 mazzetto di prezzemolo (o di coriandolo se lo trovate)
  • 3 foglie di alloro
  • 1 peperoncino secco (se non vi va piccante potete ometterlo)
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 600 ml. acqua (o meglio brodo di pollo)
  • sale, olio

Tempi di preparazione:  20 minuti (+ 1 notte per l’ammollo dei fagioli)

Tempi di cottura: 1 ora e 10 minuti

Procedimento:

Ricetta crema di fagioli alla messicana
Mettere a bagno i fagioli e lasciarli per almeno 12 ore. I fagioli rilasceranno il loro colore e l’acqua si tingerà di nero
Ricetta crema di fagioli alla
Far appassire in un giro di olio la cipolla tritata finemente
Ricetta crema di fagioli alla
Aggiungere i fagioli e lasciar insaporire qualche minuto
Ricetta crema di fagioli alla
Aggiungere l’acqua, il sale, l’alloro, il prezzemolo tritato ed il cumino e portare a bollore
Ricetta crema di fagioli alla
Lasciar sobbollire per 1 ora
Ricetta crema di fagioli alla
Quando i fagioli saranno cotti frullarli con un mixer ad immersione
Ricetta crema di fagioli alla
Se la crema risulterà troppo densa è possibile ammorbidirla aggiungendo acqua o brodo di pollo
Ricetta crema di fagioli alla
Questa salsa è buonissima se gustata calda o tiepida ma è molto buona anche fredda ed è l’ideale per insaporire la farcia delle tortillas

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Torta salata con speck e formaggi

La pasta sfoglia è un prodotto fantastico, un impasto versatile che può essere usato sia per ricette dolci che salate, basta mettere in moto la fantasia e ti può risolvere delle situazioni come amici che arrivano all’ultimo minuto, un aperitivo, una cena veloce, uno sfizio, o una sera in cui non sai proprio cosa cucinare. Inoltre io ne sono molto golosa e qualche volta sento proprio il bisogno di mangiare qualcosa preparato con la pasta sfoglia, sarà per la croccantezza o per quel gusto che sa un po’ di olio e che io adoro ma ogni tanto ne sento proprio l’esigenza. La torta salata è perfetta come svuota frigo ed è proprio quello che ha fatto al caso mio l’altro giorno, il pranzo veloce del sabato, dopo la spesa, prima che mio figlio arrivi da scuola e prima che l’altro mio figlio vada a giocare a pallone, la soluzione è stata una torta salata con speck e formaggio 🙂

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • 100 gr. speck
  • 70 gr. formaggio Brie
  • 100 gr. formaggio Asiago
  • 3 uova
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • 200 gr. panna da cucina

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Torta-salata-speck-e-formaggio
Adagiare la pasta sfoglia sulla tortiera, bucherellare il fondo con la forchetta e cospargere con pangrattato e formaggio grattugiato
Torta-salata-speck-e-formaggio
Tagliare il formaggio a cubetti
Torta-salata-speck-e-formaggio
Sminuzzare lo speck con le mani
Torta-salata-speck-e-formaggio
In una terrina sbattere 3 uova intere ed aggiungere la panna
Torta-salata-speck-e-formaggio
Disporre i formaggi e lo speck sopra la pasta sfoglia ed aggiungere le uova sbattute con la panna
Torta-salata-speck-e-formaggio
Cuocere per 20 minuti a 180 gradi
Torta-salata-speck-e-formaggio
Trasferire sul piatto di portata e gustare calda

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Cookies al cacao

Ho preparato questi cookies al cacao un paio di sabati fa per la merenda dei bambini dopo la partita di pallone. Mio figlio piccolo gioca a calcio nella squadra locale e quando giocano in casa a turno le mamme preparano la merenda. Avevo già preparato i cookies ma questa volta ho voluto provare a fare la versione al cacao e per arricchirli, per dargli un po’ di colore e renderli più divertenti ho aggiunto anche degli M&M’s che ai bambini piacciono tanto. I cookies sono andati a ruba e ha gradito molto anche la ragazza che lavora al bar dello stadio, che in cambio dei biscotti mi ha dato una mano con la merenda fornendomi il materiale mancante, tovagliolini e bicchieri in plastica. Alla fine della merenda, visto che era stata così gentile le ho lasciato gli ultimi biscottini rimasti 🙂

Ingredienti per 40 biscotti circa:

  • 270 gr. farina 00
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 230 gr. burro
  • 200 gr. zucchero semolato
  • 210 gr. zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di vaniglia o 2 fialette
  • 40 gr. cacao amaro
  • 200 gr. gocce di cioccolato
  • 200 gr. M&M’s

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Procedimento:

cookies-al-cacao-ricetta
Accendere il forno a 180 gradi. In una terrina mescolare la farina con il sale ed il bicarbonato di sodio

 

cookies-al-cacao-ricetta
Disporre il composto a cucchiaiate, massimo 12, molto ben distanziate sulla teglia del forno ricoperta di carta forno e cuocere a 180 gradi per 10 minuti
cookies-al-cacao-ricetta
Estrarre i coockie e lasciarli raffreddare sul piano di lavoro
cookies-al-cacao-ricetta
Ed ecco i vostri coockie al cacao con gocce di cioccolato ed M&M’s

cookies-al-cacao-ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved