Sciroppo di menta

Per preparare questo sciroppo di menta ho spiumato tutta la piantina di menta che avevo nel giardino. Quest’anno, dietro suggerimento del mio vicino di casa, ho trasferito nella terra tutte le piantine che avevo nel vaso, la menta, il basilico, la salvia ed il rosmarino, e aveva ragione! Le piantine sono tutte cresciute belle, alte e rigogliose, davvero una meraviglia. Ho delle foglie di salvia veramente enormi, il basilico è venuto altissimo e la menta si è allargata a dismisura, andandole vicino e toccandola sprigiona un profumo inebriante, era davvero un peccato non utilizzarla, ma in realtà non sono moltissime le cose che si possono preparare con tutta quella menta, allora ho pensato allo sciroppo. La dispensa di casa mia è come quella del bar, sempre piena di tante cose diverse da bere e ogni tanto si compra anche lo sciroppo di menta, mi sono messa a cercare su internet una possibile ricetta e ho messo insieme quella che vi propongo qui di seguito. Mio marito è rimasto entusiasta, per quest’anno ne ho fatto solo poco più di mezzo litro ma visti i risultati e menta in giardino permettendo, l’anno prossimo aumenterò le dosi 🙂 Ah una nota riguardo al colore, questo che vedete è il colore più brillante che sono riuscita ad ottenere, ma è 100% naturale, in quella che si acquista invece vengono aggiunti coloranti o la clorofilla, per cui il colore risulta di un verde brillante e ovviamente molto più accattivante di questo. Altra cosa, esistono diverse qualità di menta per cui, a seconda di quella che usate otterrete un sapore leggermente diverso, più o meno intenso. Io ho utilizzato 2 qualità di menta insieme perché avevo 2 piantine messe in tempi differenti, comunque sempre di menta si tratta. Buona giornata a voi!

Ingredienti:

  • 40 gr. foglie di menta
  • 500 gr. zucchero
  • 500 ml. acqua
  • la buccia di 1 limone BIO

Tempi di preparazione: 20 minuti (più 24 ore di riposo)

Tempi di cottura: 3-4 minuti

Sciroppo di menta ricetta
Prelevare 40 grammi di foglie di menta dalla pianta
Sciroppo di menta ricetta
Lavarle ed asciugarle con un canovaccio
Sciroppo di menta ricetta
Mettere nel mixer le foglie di menta e metà dello zucchero e frullare. Io ho dovuto aprire più volte il mixer e mescolare per ottenere un composto omogeneo
Sciroppo di menta ricetta
Mixare fino ad ottenere una poltiglia
Sciroppo di menta ricetta
Trasferire la poltiglia in una pentola, aggiungere il resto dello zucchero, l’acqua e la buccia del limone, facendo attenzione a tagliare solo la parte superficiale della buccia. Portare ad ebollizione mescolando continuamente e lasciar bollire 4-5 minuti
Sciroppo di menta ricetta
Mettere la pentola in una bacinella più grande contenente acqua e ghiaccio in modo da abbassare rapidamente la temperatura. Una volta fredda coprire, riporre in frigo e lasciare in infusione per 24 ore
Sciroppo di menta ricetta
L’indomani passate il composto attraverso un colino a maglie fitte avvolto da una garza o da una calza

Sciroppo di menta ricetta

Sciroppo di menta ricetta
Potete trasferire ora il vostro sciroppo di menta nella bottiglia e gustarlo immediatamente

Sciroppo di menta ricetta

Sciroppo di menta ricetta

Sciroppo di menta ricetta

Sciroppo di menta ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Frappè alla banana

Il Frappè alla banana mi ricorda la mia adolescenza, quando, sempre super affamata e golosa, cercavo avidamente qualcosa di buono che servisse a contemporaneamente a placare la mia fame ed appagare il mio desiderio di cose buone. Il Frappè alla Banana è senza dubbio uno di quegli elementi mangia e bevi che fa a questi casi, la banana infatti è un frutto molto nutriente ed il latte è, come si sa, un alimento completo, se poi ci aggiungiamo un po’ di zucchero e qualche cubetto di ghiaccio lo trasformiamo in una bevanda nutriente ed allo stesso tempo dissetante e rinfrescante. In questi caldi giorni estivi siamo tutti un po’ spossati (come dice la pubblicità 😀 ) il Frappè alla Banana è quello che fa al caso nostro, la banana infatti è ricca di potassio e quindi ottima a reintegrare i sali minerali che si perdono con il sudore, ed è molto consigliata anche per chi pratica sport. Amici, il caldo di questa stagione estiva, unito alla stanchezza accumulata durante tutto l’inverno mi ha resa particolarmente fiacca e svogliata, così, complice anche il bel tempo e la voglia di uscire, mi sono presa qualche tempo di riposo anche dal blog, in realtà ci provavo ma poi dovevo per forza desistere, … non ne avevo la forza, … ora spero di riprendere con dei ritmi abbastanza normali e di tornare più agguerrita che mai 🙂 Statemi tanto bene e buona giornata 😀 :-*

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 banane
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 bicchieri di latte (400 ml. circa)
  • 4 cubetti di ghiaccio

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: /

Preparazione:

Frappè alla banana ricetta
In un recipiente alto e stretto mettere le banane tagliate a rondelle, lo zucchero ed i cubetti di ghiaccio
Frappè alla banana ricetta
Aggiungere lo zucchero e frullare il tutto con un mixer ad immersione

Frappè alla banana ricetta

Frappè alla banana ricetta
Versare il frappè in bicchieri alti, guarnire con una fettina di banana e servire con la cannuccia

Frappè alla banana ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Lempora – bevanda dissetante

Salve amici, oggi vi lascio la ricetta di una bevanda estiva che preparo spesso nelle calde giornate d’estate, l’ho chiamata Lempora in quanto preparata con limone, pompelmo e arancia ed è una bibita dissetante e ricca di vitamine e sali minerali, adatta per rigenerarci e per reintegrare liquidi con questo caldo. Me la preparava mia mamma quando ero ragazzina ed ora io la preparo ai miei figli ed anche per me. L’ultima volta che l’ho fatta mio figlio mi ha detto che dovrei aprire un’industria per commercializzarla tanto è buona 🙂 mi pare un tantino esagerato, secondo me dipendeva dalla bontà e dalla succosità della frutta, comunque è sicuramente molto buona! Mia mamma la preparava utilizzando soltanto limone e pompelmo, io ho sostituito il pompelmo giallo con quello rosa ed è aggiunto anche l’arancia, e così è, come diceva Gegia, una bomba!! 😀 La preparazione è semplicissima, basta spremere tutta la frutta ed aggiungere lo zucchero, se ne avete voglia poi potete arricchirla con cubetti di ghiaccio, pezzetti di mela verde e di pesca, diventerà così un mangia e bevi vitaminico 🙂

Ingredienti:

  • 1 limone
  • 1 pompelmo rosa
  • 1 arancia
  • 3 cucchiai di zucchero
  • acqua

Tempi di preparazione: 10

Tempi di cottura: /

Procedimento:

Lempora ricetta
Spremere insieme il pompelmo, il limone e l’arancia
Lempora ricetta
Versare il tutto in un recipiente graduato facendo passare il succo attraverso un colino
Lempora ricetta
Riempire nuovamente un paio di volte lo spremiagrumi con acqua facendola passare attraverso la polpa rimasta fino a quando l’acqua non esce trasparente
Lempora ricetta
Riempire con acqua fino ad arrivare a un litro
Lempora ricetta
Aggiungere 3 cucchiai colmi di zucchero e mescolare
Lempora ricetta
Servire liscio, con ghiaccio e a piacere con qualche fettina di mela o di pesca

Lempora ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Mojito analcolico

Buongiorno amici! Oggi vi lascio la ricetta di una bevanda estiva fresca, dissetante e molto carina e originale, il Mojito analcolico. Il Mojito analcolico è stata una bella scoperta di mio figlio Andrea, che per una interrogazione di inglese ha studiato questa ricetta, l’interrogazione è andata bene, lui ha preso un bel voto e ha voluto preparare la bibita da portare alla scuola per la festa dell’ultimo giorno, allora ho preso la palla al balzo, l’abbiamo preparata e documentata con le foto passo passo. Le foto infatti non sono eccezionali, ma sapete come sono i ragazzini, non hanno tanta pazienza e così ho dovuto farle in tutta fretta perché lui voleva assaggiare com’era venuto. Qualche giorno dopo è venuto a casa un suo amico e mi ha confermato che: – “è venuto strabuono il Mojito!” –  quindi c’è da fidarsi 🙂 Con il caldo di questi giorni poi non si sa più cosa bere e l’alcol non è certo consigliato, quindi se vi va di provare una bevanda diversa vi lascio questa idea, e se la lascerete riposare qualche ora sarà ancora più buona!

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 lime
  • 6 foglie di menta (belle grandi)
  • 3 cucchiaini da te di zucchero di canna
  • 12 cubetti di ghiaccio
  • 1 litro di Sprite

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: /

Procedimento:

Mojito analcolico ricetta
Strizzare il succo di un lime nella brocca
Mojito analcolico ricetta
Mettere in un mortaio lo zucchero di canna con la menta e pestarli insieme
Mojito analcolico ricetta
Pestarli bene in modo da ottenere uno zucchero aromatizzato alla menta
Mojito analcolico ricetta
Tagliare l’altro lime in piccoli cubetti
Mojito analcolico ricetta
Aggiungere nella brocca la menta pestata con lo zucchero di canna ed il lime a cubetti
Mojito analcolico ricetta
Aggiungere anche la Sprite e mescolare bene tutti gli ingredienti
Mojito analcolico ricetta
Aggiungere 12 cubetti di ghiaccio nella brocca o 3 per ogni bicchiere, mescolare e servire il Mojito analcolico con una fogliolina di menta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Panini napoletani

Quando ho visto per la prima volta i Panini napoletani sono rimasta entusiasta nel vedere questi morbidi bocconcini ripieni, non ero molto pratica di lievitati salati e la cosa mi ha dato lo stimolo a prepararli subito, poi però, siccome mio marito non era rimasto particolarmente entusiasta del gusto degli affettati dentro nella pane cotto non li ho più preparati, lui è più familiare con i sapori austriaci, che sono tutta un’altra cosa. Li ho rifatti quest’anno come alternativa alle solite cose in occasione della Pasquetta. Devo dire che io li adoro, soprattutto quando sono ancora tiepidi ne mangerei uno dietro l’altro. I Panini napoletani sono uno dei più tipici Street food del capoluogo campano, una ricetta della tradizione preparata con ingredienti semplici, un impasto di pane arricchito con sale, pepe e strutto che nelle ricette moderne viene sostituito con l’olio, farcito con salumi e formaggi, arrotolato su se stesso e tagliato a pezzetti, al nord non abbiamo questa tradizione ma io adoro spaziare tra le ricette tipiche della nostra bella Italia.

Ingredienti:

  • 125 ml acqua
  • 125 ml. latte
  • 450 gr. farina 00
  • 40 gr. strutto
  • 15 gr. lievito di birra
  • sale, pepe
  • 100 gr. prosciutto cotto
  • 100 gr. salame
  • 100 gr. provola
  • 30 gr. parmigiano
  • 1 tuorlo sbattuto

Tempi di preparazione: 30 minuti (più 3 ore di lievitazione)

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Ricetta panini napoletani
Nella tazza della planetaria mettere la dose di acqua ed unire il latte tiepido, sbriciolare il lievito e mescolare con una spatolina
Ricetta panini napoletani
Unire una parte della farina e mescolare in modo da ottenere un impasto denso, aggiungere poi lo strutto ed amalgamare
Ricetta panini napoletani
Aggiungere ora il resto della farina, sala pepe ed impastare per 5 minuti con il gancio
Ricetta panini napoletani
Quando l’impasto si sarà ben incordato staccarlo dal gancio e formare una palla
Ricetta panini napoletani
Ungere la tazza della planetaria, rimettere dentro l’impasto, ungerlo con un po’ di olio, coprire con pellicola e mettere a lievitare in forno spento con la luce accesa per 2 ore
Ricetta panini napoletani
Dopo 2 ore l’impasto dovrebbe essere più che raddoppiato di volume, rovesciarlo sulla spianatoia e stenderlo in un rettangolo
Ricetta panini napoletani
Tagliare a cubetti i salumi ed il formaggio e farcire l’impasto, spolverare con il formaggio grattugiato mantenendo liberi i bordi
Ricetta panini napoletani
Arrotolarlo su se stesso dal lato lungo mantenendo la chiusura verso il basso
Ricetta panini napoletani
Tagliare il rotolo a metà e poi ancora a metà ed in 2 le 2 metà in modo da ottenere 8 panini
Ricetta panini napoletani
Disporre i panini sulla teglia del forno sopra un foglio di carta forno e mettere a lievitare per 1 ora
Ricetta panini napoletani
Spennellare con l’uovo sbattuto, cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti
Ricetta panini napoletani
Sfornare i panini e lasciarli intiepidire per qualche minuto
Ricetta panini napoletani
Gustare i panini caldi, tiepidi o anche freddi
Ricetta panini napoletani
I panini si manterranno tiepidi all’interno a lungo

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Schiacciatina di zucchine

Sono incappata per caso l’altro giorno su facebook in questa ricetta sfiziosa della Schiacciatina di zucchine, era un video veloce di non so quale blog che ho guardato e mi è sembrato subito interessante, un ottimo stuzzichino da preparare come antipasto o per accompagnare l’aperitivo, poi però sono andata oltre, l’ho perso e non l’ho più ritrovato. Siccome la ricetta mi piaceva ho cercato su internet e ho trovato la fonte di cotanta delizia nel sito cookaround e precisamente qui . La Schiacciatina di zucchine è un antipasto facile e veloce da preparare, può essere gustata calda ma è buona anche fredda ed è quindi ideale anche da portare nel cestino del picnic, è molto versatile perché oltre che con le zucchine si può preparare anche con le patate o con le cipolle, spero di avervi fatto venire l’acquolina in bocca, in questo caso non vi resta che provarla!

Ingredienti:

  • 200 gr. farina
  • 350 gr, zucchine
  • 350 ml. acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 50 ml. olio
  • 30 gr. formaggio grattugiato

Tempi di preparazione: 20 minuti

Tempi di cottura: 35 minuti

Procedimento:

Ricetta schiacciatina di zucchine
Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a fette sottili 2 mm
Ricetta schiacciatina di zucchine
In un recipiente mescolare l’acqua con l’olio ed il sale
Ricetta schiacciatina di zucchine
Aggiungere la farina e mescolare fino ad ottenere un composto fluido
Ricetta schiacciatina di zucchine
Aggiungere il formaggio grattugiato ed amalgamare
Ricetta schiacciatina di zucchine
Aggiungere anche le zucchine e mescolare

Ricetta schiacciatina di zucchine

Ricetta schiacciatina di zucchine
Stendere il composto sulla teglia del forno sopra un foglio di carta forno, versare un filo d’olio ed infornare
Ricetta schiacciatina di zucchine
Cuocere a 230 gradi per 35 minuti
Ricetta schiacciatina di zucchine
Tagliare la schiacciatina di zucchine in quadrotti e servire in tavola

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Polpette saporite

Quando mi sono messa a pensare all’articolo per questo piatto ho avuto un po’ di difficoltà a trovare il nome più adatto a questa ricetta, inizialmente volevo chiamarle Polpette su stecco avvolte in pancetta ripiene di formaggio 😀 ma mi sembrava un tantino lunghetto, mancava solo che ci aggiungessi alla fine – cotte al forno – e così avevo proprio scritto tutto 😀 poi ho iniziato ad accorciare, si tratta senza dubbio di un secondo piatto di carne, ma non sapevo se chiamarle Polpette al Formaggio o Polpette alla Pancetta, Polpette al Forno o Polpette su Stecco, alla fine, come al solito tra i 2 litiganti si sa, il terzo gode, per cui ho deciso di chiamarle con un nome ancora diverso e quindi sono diventate Polpette Saporite. In effetti sono davvero delle polpette saporite, l’impasto di carne classico delle polpette che racchiude un bastoncino di formaggio, il tutto avvolto a due belle fette di pancetta e infilato su uno stecco, potremmo chiamarla un’americanata ma con la qualità degli ingredienti di una più classica ricetta italiana. Si tratta di un secondo piatto semplice e goloso, particolarmente adatto ai bambini visto che le polpette sono infilate su un grosso stuzzicadenti come fossero un gelato, e manco a dirlo i miei, grandi e piccoli uomini, se le sono divorate in men che non si dica 😀

Ingredienti per 6 polpette:

  • 400 gr. carne macinata
  • 100 gr. formaggio
  • 70 gr. pancetta stesa cruda
  • 2 fette di pane raffermo (30-40 gr.)
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale, pepe

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta polpette al forno
Tagliare il pane a cubetti e bagnarlo con il latte
Ricetta polpette al forno su
Schiacciare e mescolare il pane fino a ridurlo in poltiglia
Ricetta polpette al forno
In una terrina amalgamare la carne macinata con l’uovo, il formaggio, il prezzemolo, il sale, il pepe ed il pane amalgamato con il latte. Se il composto dovesse risultare troppo morbido potete asciugarlo unendo un po’ di pangrattato
Ricetta polpette al forno
Tagliare il formaggio a forma di parallelepipedo e infilzarlo sullo stuzzicadente
Ricetta polpette al forno su
Avvolgere una polpetta di carne attorno al formaggio e avvolgere il tutto con due fette di pancetta
Ricetta polpette al forno su
Disporre le polpette su stecco in una pirofila leggermente unta di olio
Ricetta polpette al forno su
Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti
Ricetta polpette al forno
Servire le polpette al formaggio avvolte in pancetta appena sfornate

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Fiori di wurstel e pasta sfoglia

Oggi vi lascio un’idea carina da preparare come stuzzichino per l’aperitivo, come antipasto o come piatto salato per la festa dei bambini, i Fiori di Wurstel e Pasta Sfoglia, molto carini e golosi, possono essere mangiati anche prendendo un “petalo” alla volta, un’idea che arriva dal web e che ho preso al volo visto che adoro la pasta sfoglia in tutte le sue declinazioni sia dolci che salate e visto che la preparazione di questi fiori di wurstel è davvero molto veloce. Per la preparazione di questo delizioso finger food bastano 2 ingredienti, un rotolo di pasta sfoglia e dei wurstel e seguire la sequenza che ho fotografato, se vi va di divertirvi un po’ provateci 🙂

Ingredienti per 4 fiori:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 4 wurstel
  • 1 goccio di latte per spennellare

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Srotolare la pasta sfoglia e tagliarla in quattro parti uguali
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Arrotolare attorno la wurstel una porzione di pasta sfoglia
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Tagliare il rotolino senza arrivare sul fondo in 7 pezzi uguali
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Prendere una estremità e girarla con il wurstel rivolto verso l’alto
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Fare la stessa operazione anche con tutti gli altri pezzetti posizionandoli attorno al primo
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Fino a formare un fiore
Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia
Posizionare i 4 fiori di wurstel sulla placca del forno e spennellarli con il latte

Ricetta fiori di wurstel con pasta sfoglia

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Tartine facili e veloci

Ciao ragazzi … le feste non sono finite, abbiamo ancora il cenone di capodanno, allora eccovi qui un’idea facile e veloce per preparare dei golosi e simpatici tramezzini, anzi, a dire la verità le idee sono 2, tartine al tonno e tramezzini alla mortadella e peperoni. Bastano pochi minuti e pochissimi ingredienti per preparare dei divertenti tramezzini serve solo del pane da tramezzini, un po’ di Philadelphia ed un po’ di fantasia per ottenere un gustoso antipasto da presentare ai nostri ospiti per il cenone di capodanno o per un aperitivo tra amici o per una festa di compleanno.

Ingredienti:

  • 160 gr. philadelphia
  • 80 gr. tonno sott’olio
  • 70 gr. mortadella
  • 30 gr. peperoni grigliati sott’olio

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: /

Procedimento:

 

Ricette tartine facili e veloci
Mescolare la mortadella con peperoni e Philadelphia

Ricette tartine facili e veloci

 

Ricette tartine facili e veloci
Schiacciare le formine sul pane da tramezzini per ricavare le forme
Ricette tartine facili e veloci
Spalmare i due composti sulle formine e decorare a piacere

Ricette tartine facili e veloci

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Mozzarella in carrozza

La MOZZARELLA IN CARROZZA è un piatto regionale tipico della cucina campana. Un antipasto o finger food composto da fettine di mozzarelle racchiuse tra 2 fette di pancarrè che vengono impanate e fritte, un piatto semplice che si prepara in pochi minuti e davvero molto gustoso, non certo una ricetta leggera ma decisamente golosa. A volte lo preparano anche alla mensa del lavoro e lo presentano come secondo piatto, ha un aspetto così invitante che non riesco a dire di no, le signore che servono i pasti, mi conoscono, sanno che sono golosa e mi capiscono a colpo d’occhio, quando guardo un piatto mi guardano e me lo preparano ancor prima che lo chieda. Ormai mi conoscono, sanno che sono sempre affamata e soprattutto a quell’ora mi mangerei tutto il buffet. Per aumentare il sapore ho aggiunto alla mozzarella delle alici tagliate in pezzetti che ne arricchiscono il gusto.

Ingredienti:

  • 12 fette di pan carrè
  • 250 gr. bocconcini di mozzarella
  • 2 uova
  • 3 filetti di acciughe
  • 1/2 bicchiere di latte
  • farina
  • pangrattato
  • sale, pepe
  • olio di semi di arachidi

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Procedimento:

Ricetta Mozzarella in Carrozza
Con un coltello affilato rifilare tutti i bordi del pancarrè

Ricetta Mozzarella in Carrozza

Ricetta Mozzarella in Carrozza
Sgocciolare i filetti di acciughe e togliere le lische
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Tagliarli in piccoli pezzi
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Asciugare le mozzarelline e tagliarle a fette sottili
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Disporre sulla fetta di pancarrè le fettine di mozzarella e qualche pezzettino di filetto di acciuga
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Sovrapporre un’altra fetta di pancarrè a panino
Ricetta Mozzarella in Carrozza
In un piatto rompere 2 uova, aggiungere sale e pepe e sbattere con una forchetta
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Aggiungere il latte ed amalgamare
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Preparare per la panatura un piatto con la farina uno con l’uovo ed uno con il pangrattato
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Passare ogni panino prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato
 Ricetta Mozzarella in Carrozza
Scaldare abbondante olio di semi a 170 gradi. Quando l’olio è in temperatura mettere a cuocere le fette di pane con la mozzarella
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Rigirare e cuocere fino a doratura
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Con una schiumarola sollevare la mozzarella in carrozza e metterla a sgocciolare su un foglio di carta assorbente
Ricetta Mozzarella in Carrozza
Servire la mozzarella in carrozza calda e filante

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved