Crostata OK

crostata-alla-marmellata

Quella che vi presento oggi è la mia crostata alla marmellata. L’ho chiamata crostata ok perché è il risultato di numerose prove, ogni volta aggiungendo o togliendo qualche ingrediente fino ad arrivare a questo risultato finale che mi soddisfa pienamente. Niente di strabiliante in realtà, in fondo è solo una crostata, ma, il fatto di averla adattata al mio gusto mi rende comunque orgogliosa. Lo spessore è lasciato volutamente basso in modo tale da poter gustare di più la marmellata. Se in cottura la marmellata dovesse asciugarsi troppo io ne aggiungo un pochina alla fine, una volta raffreddata con un cucchiaino. Non vi resta che provare e farmi sapere se anche per voi questa crostata è OK! 🙂

Ingredienti:

  • 300 gr. farina 00
  • 120 gr. zucchero
  • 150 gr. burro
  • 1 uovo intero + 2 tuorli
  • scorza grattugiata di un limone
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 400 gr. marmellata di albicocche

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 25 minuti

Procedimento:

crostata-alla-marmellata
Setacciare la farina sulla spianatoia, fare un buco al centro e versare lo zucchero, la vanillina, il lievito, il burro freddo di frigo a cubetti, le uova, la scorza di limone grattugiata ed in un angolino il sale
crostata-alla-marmellata
Iniziare ad impastare le uova con il burro schiacciando gli ingredienti tra le dita fino ad ottenere una consistenza densa, poi cominciare a prendere la farina dai bordi
crostata-alla-marmellata
Lavorare giusto il tempo necessario per amalgamare bene gli ingredienti, formare una palla, schiacciarla, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare in frigo per 30 minuti
crostata-alla-marmellata
Dopo il tempo di riposo estrarre dal frigo, tagliare un terzo dell’impasto che servirà per fare le strisce, riavvolgerlo e rimetterlo in frigo. Stendere l’impasto più grosso tra due fogli di carta forno
crostata-alla-marmellata
Adagiare l’impasto sulla teglia del forno rivestita di carta forno lasciando i bordi alti
crostata-alla-marmellata
Versare la marmellata in un pentolino, aggiungere un goccio d’acqua e far sciogliere a fuoco dolce
crostata-alla-marmellata
Una volta che la marmellata sarà liquida ma non bollente versarla sulla pasta frolla ed allargarla con un cucchiaio in modo da avere lo stesso spessore anche sui bordi
crostata-alla-marmellata
Con il terzo di pasta rimasta fare le strisce e adagiarle dolcemente sulla crostata, infornare in forno caldo a 170°C per 25 minuti
crostata-alla-marmellata
Una volta dorata estrarre la crostata dal forno e farla raffreddare
crostata-alla-marmellata
Tagliare la crostata in quadrotti e disporla sul piatto di portata

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

13 thoughts on “Crostata OK

      1. Be’ noi siamo in 4 i ragazzi hanno 12 e 18 anni, quindi sono sempre affamati, un paio di fette le ho portate alla nonna che era in ospedale (ho fatto come Cappuccetto Rosso che porta la merenda alla nonna 🙂 ), poi è arrivato un amico di mio figlio e ha fatto merenda anche lui e poi la domenica sera in genere non cucino, quindi abbiamo mangiato un po’ di questo e un po’ di quello e così abbiamo finito anche la crostata 

        Liked by 1 persona

    1. Si, in effetti è una cosa un po’ diversa rispetto alla solita crostata spessa, anche se volendo probabilmente si potrebbe migliorarla ancora, magari mettendo la bacca di vaniglia al posto della vanillina e aggiungendo noci tritate grossolanamente per ottenere una nota croccante …
      Comunque già così a me piace molto 🙂 Ciao e buona giornata!

      Liked by 1 persona

      1. Beh, concordo sulla vanillina che io ho bandito e la sostituisco con la vaniglia bourbon in polvere oppure, quando la bacca che metto nello zucchero è secca la macino nel macinino da caffè , da sola o con lo zucchero così ho lo zucchero vanigliato pronto ed anche senza glutine: sono idee che vengono in corso d’opera. Susa la chiacchiera 😀

        Liked by 1 persona

      2. no, figurati, mi fa piacere, faccio anche io così con la bacca di vaniglia, ma siccome faccio dolci abbastanza spesso 🙂 non la uso sempre, ogni tanto metto la vanillina … Certo che la bacca è tutta un’altra storia …

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...