Insalata di pollo

Buongiorno amici, oggi vi presento la mia versione di insalata di pollo, una variante “furba” perché preparata col pollo già cotto allo spiedo che è tenero e saporito, quindi una insalata di pollo senza cottura e di questi giorni, con il gran caldo non dover accendere il fornello è davvero un bel sollievo! Non so da voi ma a casa mia ogni giorno la temperatura aumenta di un grado, e quando si cucina la cosa peggiora, ma la fame dei miei uomini, neanche con il gran caldo non cala 🙂  per cui bisogna fare di necessità virtù e aguzzare l’ingegno. Questa insalata di pollo si prepara in un attimo ed è anche leggera perché ho aggiunto solo 2 cucchiai di maionese, risulta quindi un piatto estivo semplice, fresco e molto gustoso. Domenica scorsa sono stata su una montagna che dista solo 14 kilometri da casa mia, mi sono goduta ben 10 gradi in meno del gran caldo che faceva di sotto e ho passato una splendida giornata, ho portato alcuni miei amici a fare una grigliata in una casetta di proprietà dei miei genitori, sono state davvero ore di sollievo dal caldo, oltre che trascorse in buona compagnia mangiando cose buone.  Se vi va date un’occhio a questa buona insalata di pollo e se provate a prepararla fatemi sapere se vi è piaciuta! 🙂

Ingredienti:

  • 1 pollo cotto allo spiedo
  • 150 gr. pomodorini
  • 1/2 cetriolo
  • 80 gr. prosciutto cotto
  • 250 gr. di verdure miste sott’olio (funghetti, peperoni, pomodori secchi, carote, cetriolini, cipolline)
  • 10 olive
  • 2 cucchiai di maionese

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: /

Procedimento:

Insalata di pollo ricetta
Acquistare un pollo allo spiedo già cotto, tagliare gli spaghi e tagliarlo a metà
Insalata di pollo ricetta
Lavare e tagliare in piccoli pezzi i pomodori, pelare e tagliare a fette anche il cetriolo
Insalata di pollo ricetta
Tagliare il prosciutto a cubetti
Insalata di pollo ricetta
E tagliare in pezzettini anche le verdure sott’olio
Insalata di pollo ricetta
Infine tagliare anche le olive
Insalata di pollo ricetta
Mettere il pollo in un’ampia terrina ed aggiungere tutti gli altri ingredienti
Insalata di pollo ricetta
Aggiungere anche i 2 cucchiai di maionese e mescolare bene il tutto
Insalata di pollo ricetta
Ed ecco pronta la vostra insalata di pollo da gustare fredda

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pollo al curry

Il pollo al curry è una pietanza di origine indiana molto conosciuta ed apprezzata nei paesi occidentali dove viene servito come secondo piatto. Il pollo al curry è uno dei piatti simbolo della cucina asiatica in occidente in quanto preparato utilizzando questa miscela di spezie, masala, che sta alla base della cucina indiana, ha un sapore molto particolare ma generalmente incontra il nostro gusto, si consuma accompagnato da un classico riso basmati bollito o cucinato con il metodo pilaf. La versione che vi propongo è particolarmente facile e veloce e sono sicura che entrerà di diritto nella lista dei vostri piatti quotidiani, come è entrato nella mia. Il curry, dal caratteristico colore giallo ocra, è un miscuglio di spezie è ricco di proprietà  curative e sostanze antiossidanti, la sua composizione varia da zona a zona e a seconda delle tipologie di spezie dalle quali è composto, ne esistono infatti decine di varietà. Quello che ho utilizzato io è un curry comune che si trova nei supermercati e contiene curcuma, coriandolo, cumino, fieno greco, zenzero, chiodi di garofano, pimento, senape, alloro, peperoncino, cardamomo, pepe bianco e pepe nero, un po’ di tutto insomma, volendo e conoscendo bene le spezie lo potete preparare anche da voi tostando le spezie dopo averle mescolate, potrete ottenere così il vostro personalissimo pollo al curry 😉

Ingredienti:

  • 600 gr. petto di pollo
  • 100 gr. cipolla
  • olio
  • sale
  • 250 ml. latte
  • 1 cucchiaio maizena
  • 1 cucchiaio zenzero grattugiato

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Pollo al curry ricetta
Tritare finemente la cipolla e farla appassire in poco olio
Pollo al curry ricetta
Risciacquare il petto di pollo, asciugarlo tamponandolo con della carta casa e tagliarlo a cubetti
Pollo al curry ricetta
Pelare e grattugiare lo zenzero ed aggiungerlo alla cipolla
Pollo al curry ricetta
Mettere il pollo in una terrina, aggiungere un cucchiaio di amido di mais e mescolare in modo tale che ogni cubetto di carne ne sia avvolto
Pollo al curry ricetta
Rovesciare il pollo nella padella con la cipolla e lo zenzero e cuocere a fuoco medio su tutti i lati fino a quando il pollo non risulterà leggermente dorato sui bordi
Pollo al curry ricetta
Versare il latte in un recipiente, aggiungere il curry e mescolare fino ad amalgamare
Pollo al curry ricetta
Aggiungere al pollo la miscela di latte e curry e mescolare
Pollo al curry ricetta
Cuocere a fuoco medio e agitare la pentola fino a quando non si sarà formato un sughetto cremoso
Pollo al curry ricetta
Servire il pollo al curry con il suo sughetto accompagnato da riso basmati e peperoni arrostiti
Pollo al curry ricetta
Pollo al curry

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Salam tal aset – Salame all’aceto

Il Salam tal aset in italiano Salame all’aceto è una ricetta tipica friulana, una di quelle ricette della cucina povera di una volta, di quelle che si preparavano con quel poco che si aveva, che ora non si fanno quasi più e si mangiano solo ogni tanto alle Sagre paesane o in qualche casa del nord del Friuli. Nemmeno io l’avevo mai preparata in casa prima, l’avevo mangiata a casa dei miei e ad una sagra tempo fa. Mio marito quando l’ha assaggiato, essendo un amante del genere, ha commentato: – da rifare! – Preparare in casa il Salame all’aceto è molto facile e veloce, la ricetta di questo secondo piatto va obbligatoriamente gustata accompagnata con una bella fetta di polenta fumante e magari assieme ad un frico di patate e ad un frico friabile dopo di che potete tranquillamente andare a farvi un pisolino 🙂

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fette di salame fresco tagliate spesse circa mezzo centimetro (in tutto è circa mezzo salame)
  • mezza cipolla
  • un goccio d’olio
  • aceto di vino rosso

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Sbucciare il salame e tagliarlo al coltello a fette spesse
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Tagliare finemente la cipolla e metterla a rosolare per qualche minuto con un goccio d’olio o con una noce di burro
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Aggiungere il salame e lasciarlo cuocere qualche minuto
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Rigirarlo e lasciarlo ancora un paio di minuti in modo che rilasci il suo grasso
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Irrorare con un bel goccio di aceto di vino rosso
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Cuocere un paio di minuti il salame nell’aceto rigirandolo
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Lasciar evaporare l’aceto
Ricetta di salame all'aceto, salam tal aset
Servire il Salame all’aceto caldo con un po’ del suo sughetto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Guancialetti in gremolada

La gremolada o gremolata è un condimento composto da un trito di aglio, prezzemolo e la buccia grattugiata del limone tipico milanese con il quale solitamente vengono preparati gli ossibuchi ma che si presta bene anche per la preparazione di altri tipi di carne, io ad esempio ho preparato i guancialetti di manzo, una carne particolarmente tenera, la migliore per preparare un ottimo spezzatino che dopo la cottura in umido si scioglie al taglio della forchetta. I guancialetti in gremolada sono un secondo piatto fresco e delicato e sono l’ideale per il pranzo della domenica o del giorno di festa, vi lascio alla ricetta e vi auguro buona giornata 😀

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr. guancialetti
  • 40 gr. burro
  • 1 giro di olio EVO
  • 1 gambo di sedano
  • 200 gr. cipolla
  • 100 gr. carota
  • salvia, rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 bicchiere di brodo
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 1 ora minuti

Procedimento:

Ricetta guancialetti in gremolada
Tritare finemente la cipolla e lasciarla appassire a fuoco dolce con burro e olio, nel frattempo lavare e tagliare finemente anche la carota ed il sedano
Ricetta guancialetti in gremolada
Aggiungere sedano e carota e cuocere qualche mnuto
Ricetta guancialetti in gremolada
Passare i guancialetti nella farina
Ricetta guancialetti in gremolada
Sistemare i guancialetti nella pentola con le verdure e cuocere qualche minuto a fuoco vivo per sigillarli
Ricetta guancialetti in gremolada
Cuocere i guancialetti su tutti i lati per qualche minuto poi sfumarli col vino bianco
Ricetta guancialetti in gremolada
Una volta evaporato il vino bianco aggiungere il brodo
Ricetta guancialetti in gremolada
Aggiungere anche un rametto di rosmarino, qualche foglia di salvia, sale, pepe, mettere il tappo e lasciar cuocere al minimo
Ricetta guancialetti in gremolada
Nel frattempo prepariamo la gremolada, tritare finemente aglio, prezzemolo e grattugiare la buccia di un limone
Ricetta guancialetti in gremolada
Cinque minuti prima della fine della cottura aggiungere la gremolada, mescolare e terminare la cottura

Ricetta guancialetti in gremolada

Ricetta guancialetti in gremolada

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Tartare di carne

Oggi vi propongo un secondo piatto da gustare freddo, a mio parere delizioso, si prepara molto velocemente ed è molto adatto per una cena con amici, si tratta della Tartare di Carne. Mi piace molto il sapore della carne cruda, da piccola ricordo che avevo un po’ di carenza di ferro e mia mamma mi comprava l’hamburger di cavallo, che pur avendo un gusto abbastanza deciso divoravo voracemente. Quest’inverno ho passato una giornata con mio marito in un hotel molto carino con centro benessere in Veneto e ci siamo fermati per la notte, così abbiamo cenato li, ricordo che a un tavolo servivano la Tartare di Carne preparata sul momento e la ragazza che l’aveva ordinata diceva che era tornate li a cena dopo tanti anni solo per gustare questa meravigliosa Tartare di Carne, ho pensato che doveva essere buonissima e mi sono pentita di non averla presa pure io. Curiosa come una scimmia mi sono chiesta per giorni cosa potesse avere di così gustoso questa Tartare di Carne e sono tornata sul sito dell’hotel e … meraviglia delle meraviglie ho trovato la ricetta ed eccola qui 🙂 Se vi va di provarla potete gustare la vostra Tartare di Carne con delle verdure grigliate e con dei crostini di pane spalmati con burro fresco gnamme!!

Ingredienti per 1 persona:

  • 130 gr di macinato di carne (chiedete al macellaio la carne adatta e freschissima)
  • 1 tuorlo d’uovo
  • succo di ½ limone
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 2 cucchiaini di senape (io di Digione)
  • 1 goccio di Calvados (io Vecchia Romagna)
  • 1 spruzzata di tabasco
  • 2 cucchiaini di cetriolini
  • 1 cucchiaino cipolla
  • ½ cucchiaino di aglio
  • ½ cucchiaino di acciughe
  • ½ cucchiaino di capperi
  • 1 cucchiaino di prezzemolo
  • 1 pizzico di paprika
  • sale, pepe

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: /

Procedimento:

Ricetta Tartare di carne
Preparate tutti gli ingredienti, tagliate finemente la cipolla, l’aglio, i capperi, le acciughe, i cetriolini ed il prezzemolo
Ricetta Tartare di carne
Amalgamate tutti gli ingredienti in una ciotola, aggiungete sale e pepe
Ricetta Tartare di carne
Formate delle quenelle facendo passare la carne tra due cucchiai da tavola e servite la vostra Tartare di carne

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Tinga di pollo

E chiudiamo questa settimana dedicata alla cucina messicana con la Tinga di Pollo. La Tinga di pollo o “tinga de pollo”  è un piatto messicano di carne ideale per farcire le tortillas in accoppiata con del formaggio morbido grattugiato, tipo una provola, e le tipiche salse messicane, ma è molto buono anche da solo da gustare come un classico secondo piatto di carne per noi italiani. La preparazione è abbastanza semplice anche se non velocissima, il petto di pollo viene prima lessato e poi sfilacciato per poi essere cucinato, con o senza l’aggiunta della salsiccia, dentro ad una salsa preparata con pomodoro, cipolla e l’immancabile peperoncino. Per gli amanti della carne, come mio marito, questo è un piatto molto buono oltre che gustato in maniera tradizionale, anche accompagnato da un contorno di verdure o di patate. A casa mia questo pranzo domenicale a base di piatti messicani è stato molto gradito, una alternativa molto gustosa dai sapori e colori del Messico che ed ha incontrato il gusto di tutti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr. petto di pollo
  • 150 gr. salsiccia lunga e fina (luganega)
  • 700 gr. pomodori maturi
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
  • 2 cipolle grosse
  • 3 spicchi di aglio
  • sale
  • 1 latta (100 gr.) di Chile Chipotle (peperoncino affumicato) in alternativa 1 peperoncino secco
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 dado

Tempi di preparazione: 1 ora

Tempi di cottura: 1 ora e 30 minuti

Procedimento:

Ricetta Tinga di pollo
Mettere in una pentola il petto di pollo in 1 litro di acqua, 1 dado, 1/2 cipolla (70gr.), 2 spicchi di aglio e 1 cucchiaino di sale e cuocere per 40 minuti dal bollore
Ricetta Tinga di pollo
Lavare i pomodori e tuffarli in acqua bollente lasciandoli per 3 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Spellare i pomodori e tagliarli a pezzettoni eliminando le parti verdi
Ricetta Tinga di pollo
Sbucciare e tagliare grossolanamente 1 cipolla (200 gr. circa)
Ricetta Tinga di pollo
Mettere nel frullatore i pomodori, la cipolla, uno spicchio di aglio e mezzo cucchiaino di sale e azionare la macchina
Ricetta Tinga di pollo
Se il composto risulterà troppo chiaro aggiungete un cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro
Ricetta Tinga di pollo
Scolare il pollo dal brodo e lasciarlo raffreddare
Ricetta Tinga di pollo
In una pentola antiaderente mettere olio e 200 gr. di cipolla tagliata a mezza luna e farla appassire dolcemente per 10 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Aggiungere il frullato ed il Chile Chipotle o in alternativa un peperoncino secco
Ricetta Tinga di pollo
Cuocere 20 minuti a fuoco medio per far rapprendere
Ricetta Tinga di pollo
Sfilacciare il pollo aiutandosi con una forchetta
Ricetta Tinga di pollo
Sminuzzare anche la salsiccia
Ricetta Tinga di pollo
Aggiungere pollo e salsiccia sminuzzati al sugo ed amalgamare
Ricetta Tinga di pollo
Cuocere per 20 minuti
Ricetta Tinga di pollo
Se si dovesse asciugare troppo aggiungere un poco di brodo ti pollo
Ricetta Tinga di pollo
Farcire le tortillas con la tinga di pollo e le salse e buona cena messicana!

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Tortillas

Oggi vi presento la ricetta delle Tortillas, si tratta di un pane tipico della cucina messicana, sottili sfoglie di farina cotte su un testo, farcite con carne, verdure e formaggio e completate con varie salse come la guacamole, la crema di fagioli neri o altre salse a base di pomodoro fresco, coriandolo e peperoncino; una volta farcite le tortillas vengono arrotolate e mangiate calde. Gli ingredienti per la preparazione sono sostanzialmente acqua e farina amalgamate a formare la “masa” come viene chiamata dai messicani. La farina è una farina di mais bianca precotta apposita che si trova nei supermercati più forniti o nei negozi etnici. Ah finalmente riesco a postare queste ricette messicane dopo tante vicissitudini. Avevo preparato tempo fa questi piatti dopo una cena a casa di un collega la cui moglie messicana ci aveva cucinato delle ottime ricette etniche, mi ero riproposta di rifare tutto a casa per i miei e per il blog 😀 e avevo fotografato tutti per bene ^_^ Un giorno, maneggiando i file della macchina fotografica in modo abbastanza maldestro, accidentalmente ho cancellato non una ma ben due ricette venute bene … non vi dico l’angoscia! Dapprima ho sperato di aver cancellato foto che non mi servivano, poi quando mi sono resa conto di quello che avevo fatto ho sfiorato la crisi di nervi … prima la delusione, poi il cervello ha cominciato a frullare possibili soluzioni. Sono andata su google in cerca di aiuto, ho trovato e scaricato un programma per recuperare i file cancellati ma dopo giorni e giorni di prove ho dovuto arrendermi, aimè non c’è stato nulla da fare, avevo perso per sempre la mie ricette 2 ricette messicane, sigh sigh a quel punto è subentrata la disperazione … e chi ha un blog e poco, pochissimo tempo mi può ben comprendere 😦 allora ho raccolto i cocci e ho deciso di rifarle. Il commento di mio figlio invece è stato: – “Bene! Così ce le rifai!” – doppia disperazione, anche quella di avere un figlio insensibile (manina che si scuote la testa) … Comunque eccole qua, ve le presento con piacere perché sono davvero buone e vi auguro una buona, buonissima giornata!

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 farina di mais bianca precotta per Tortillas – la mia marca P.A.N.
  • 600 ml. acqua
  • 5 gr. sale (1 cucchiaino)

Tempi di preparazione:  10 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti a tortilla

Procedimento:

Versare l’acqua in una terrina ed sciogliervi il sale
Aggiungere poco alla volta la farina di mais
Mescolare con una frusta per evitare i grumi
Una volta che il composto sarà consistente agalgamare con le mani fino ad ottenere una massa soffice. Lasciare riposare 3 minuti
Prelevare una cucchiaiata di impasto e formare le palline facendolo ruotare tra le mani. Rivestire un tagliere con un foglio di plastica, io ho usato un sacchetto da congelatore tagliato e aperto
Coprire la pallina con un altro sacchetto aperto e liscio senza pieghe e appiattire leggermente la pallina con il palmo della mano
Con un movimento come a chiudere, schiacciate forte la pallina con un altro tagliere
Ne ricaverete una tortilla tonda perfetta da circa 10 cm. di diametro e molto fina
Staccate delicatamente la tortilla dalla plastica e trasferitela in una pentola antiaderente già calda, meglio ancora se avete un testo con la superficie piatta
La pentola deve essere molto calda, quando la tortilla si stacca da sola giratela. A questo punto dovrebbe gonfiarsi al centro facendo la bolla caratteristica
Per cuocere più in fretta vi consiglio di utilizzare contemporaneamente 2 pentole, l’ideale, per fare più in fretta sarebbe quello cuocere in 2
Mentre cuocete tenete in caldo le tortillas già pronte coprendole con un panno da cucina
Potete farcire la vostre tortillas con la tinga di pollo, un formaggio tipo Provola grattugiato e le salse guacamole, crema di fagioli neri e salsa messicana al pomodoro

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Fettine condite nel piatto

Salve amici! Oggi vi propongo un piatto stra-super-mega semplicissimo le Fettine Condite nel Piatto, mi rendo conto che questo sia un nome strano da dare a un piatto, ma pensa e ripensa non ne ho saputo trovare un altro. Si tratta di un secondo piatto di carne davvero molto semplice e buono proprio per la sua semplicità, la bistecca va cotta in una pentola antiaderente senza alcun condimento e per il solo tempo necessario a farla cambiare di colore, è sufficiente girarla una volta sola, quando non esce più il sangue allora è cotta. A questo punto sarà sufficiente farla scivolare tutto attorno al piatto condito, girarla e ripetere l’operazione e la vostra Fettina Condita nel Piatto sarà pronta. Potete utilizzare la carne che preferite, che sia manzo o pollo, tacchino o maiale il principio non cambia. Un piatto sano, leggero, gustoso e veramente veloce da preparare. Questo è un piatto che va a rimpinguare la sezione dedicata agli amici single che non hanno tanta voglia di soffermarsi ai fornelli ma vogliono mangiare buono e sano, ed è anche per i miei amici della palestra che senza la carne non possono vivere ma non vogliono aggiungere grassi e condimenti ^_^

Ingredienti per 1 persona:

  • 1 fettina di manzo, pollo, tacchino o altro
  • olio EVO
  • origano
  • sale
  • pepe

Tempi di preparazione: 3 minuti

Tempo di cottura: 5 minuti

Procedimento:

Ricetta Fettine condite nel piatto
Sul piatto in cui mangerete la fettina versate tutto intorno sale, pepe, origano e olio extra vergine di oliva
Ricetta Fettine condite nel piatto
Mettete la fettina sul tagliere e battetela con il batticarne per appiattirla
Ricetta Fettine condite nel piatto
Accendete il gas sotto la pentola e lasciatela scaldare per un paio di minuti, poi mettete la fettina e cuocetela su un lato per 3 minuti
Ricetta Fettine condite nel piatto
Girate la fettina e cuocetele 3 minuti anche sull’altro lato, se esce ancora sangue giratele ancora una volta, altrimenti spegnete il fuoco
Ricetta Fettine condite nel piatto
Mettere la fettina nel piatto e girarla nel condimento su entrambi i lati
Ricetta Fettine condite nel piatto
Ed ecco pronta la vostra fettina condita nel piatto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Polpette saporite

Quando mi sono messa a pensare all’articolo per questo piatto ho avuto un po’ di difficoltà a trovare il nome più adatto a questa ricetta, inizialmente volevo chiamarle Polpette su stecco avvolte in pancetta ripiene di formaggio 😀 ma mi sembrava un tantino lunghetto, mancava solo che ci aggiungessi alla fine – cotte al forno – e così avevo proprio scritto tutto 😀 poi ho iniziato ad accorciare, si tratta senza dubbio di un secondo piatto di carne, ma non sapevo se chiamarle Polpette al Formaggio o Polpette alla Pancetta, Polpette al Forno o Polpette su Stecco, alla fine, come al solito tra i 2 litiganti si sa, il terzo gode, per cui ho deciso di chiamarle con un nome ancora diverso e quindi sono diventate Polpette Saporite. In effetti sono davvero delle polpette saporite, l’impasto di carne classico delle polpette che racchiude un bastoncino di formaggio, il tutto avvolto a due belle fette di pancetta e infilato su uno stecco, potremmo chiamarla un’americanata ma con la qualità degli ingredienti di una più classica ricetta italiana. Si tratta di un secondo piatto semplice e goloso, particolarmente adatto ai bambini visto che le polpette sono infilate su un grosso stuzzicadenti come fossero un gelato, e manco a dirlo i miei, grandi e piccoli uomini, se le sono divorate in men che non si dica 😀

Ingredienti per 6 polpette:

  • 400 gr. carne macinata
  • 100 gr. formaggio
  • 70 gr. pancetta stesa cruda
  • 2 fette di pane raffermo (30-40 gr.)
  • 4 cucchiai di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale, pepe

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta polpette al forno
Tagliare il pane a cubetti e bagnarlo con il latte
Ricetta polpette al forno su
Schiacciare e mescolare il pane fino a ridurlo in poltiglia
Ricetta polpette al forno
In una terrina amalgamare la carne macinata con l’uovo, il formaggio, il prezzemolo, il sale, il pepe ed il pane amalgamato con il latte. Se il composto dovesse risultare troppo morbido potete asciugarlo unendo un po’ di pangrattato
Ricetta polpette al forno
Tagliare il formaggio a forma di parallelepipedo e infilzarlo sullo stuzzicadente
Ricetta polpette al forno su
Avvolgere una polpetta di carne attorno al formaggio e avvolgere il tutto con due fette di pancetta
Ricetta polpette al forno su
Disporre le polpette su stecco in una pirofila leggermente unta di olio
Ricetta polpette al forno su
Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti
Ricetta polpette al forno
Servire le polpette al formaggio avvolte in pancetta appena sfornate

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Pollo alla diavola

Ciao a tutti, oggi prepariamo un secondo piatto di carne semplicissimo e molto gustoso il Pollo alla Diavola. In genere il pollo alla diavola si prepara intero, io invece per praticità ho pensato di prepararlo a pezzi, un po’ di petto ed un po’ di coscia. Non per vantarmi ma sono molto orgogliosa di questo mio polletto alla diavola, il gusto era molto buono, piccantino al punto giusto e le carni tenere e succose anche all’interno, inoltre è molto semplice e pratico da preparare, garantito! Se non lo avete mai assaggiato provatelo, ne vale la pena, se invece già lo cucinate provate la mia versione e vedrete che ne rimarrete soddisfatti!

Ingredienti:

  • 1 kg. di pollo tra petto e coscia (3+3 pz.)
  • 4 cucchiai olio EVO
  • 1 cucchiaino sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio senape di Digione
  • 1 mazzetto di salvia
  • 1 mazzetto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino secco
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • 1/2 bicchiere vino bianco
  • maggiorana

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 40-45 minuti

Procedimento:

Ricetta Pollo alla Diavola
Tritare insieme salvia, rosmarino e aglio
Ricetta Pollo alla Diavola
In un recipiente mettere il trito, il sale, il pepe, il peperoncino, la senape, la paprica, la maggiorana e l’olio
Ricetta Pollo alla Diavola
Mescolare tutti gli ingredienti
Ricetta Pollo alla Diavola
Lavare, asciugare il pollo e disporlo in una casseruola
Ricetta Pollo alla Diavola
Con un pennello spennellare bene il pollo con il composto su entrambi i lati
Ricetta Pollo alla Diavola
Lasciar riposare per 1 ora
Ricetta Pollo alla Diavola
Cuocere il pollo a fuoco vivo per 10 minuti rigirandolo
Ricetta Pollo alla Diavola
Sfumare con il vino, far evaporare e mettere a cuocere in forno a 200 gradi per 30-35 minuti
Ricetta Pollo alla Diavola
Ed ecco il pollo pronto con il suo sughetto
Ricetta Pollo alla Diavola
Potete gustarlo con delle patate al forno o in padella

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved