Panini napoletani

Ricetta panini napoletani

Quando ho visto per la prima volta i Panini napoletani sono rimasta entusiasta nel vedere questi morbidi bocconcini ripieni, non ero molto pratica di lievitati salati e la cosa mi ha dato lo stimolo a prepararli subito, poi però, siccome mio marito non era rimasto particolarmente entusiasta del gusto degli affettati dentro nella pane cotto non li ho più preparati, lui è più familiare con i sapori austriaci, che sono tutta un’altra cosa. Li ho rifatti quest’anno come alternativa alle solite cose in occasione della Pasquetta. Devo dire che io li adoro, soprattutto quando sono ancora tiepidi ne mangerei uno dietro l’altro. I Panini napoletani sono uno dei più tipici Street food del capoluogo campano, una ricetta della tradizione preparata con ingredienti semplici, un impasto di pane arricchito con sale, pepe e strutto che nelle ricette moderne viene sostituito con l’olio, farcito con salumi e formaggi, arrotolato su se stesso e tagliato a pezzetti, al nord non abbiamo questa tradizione ma io adoro spaziare tra le ricette tipiche della nostra bella Italia.

Ingredienti:

  • 125 ml acqua
  • 125 ml. latte
  • 450 gr. farina 00
  • 40 gr. strutto
  • 15 gr. lievito di birra
  • sale, pepe
  • 100 gr. prosciutto cotto
  • 100 gr. salame
  • 100 gr. provola
  • 30 gr. parmigiano
  • 1 tuorlo sbattuto

Tempi di preparazione: 30 minuti (più 3 ore di lievitazione)

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Ricetta panini napoletani
Nella tazza della planetaria mettere la dose di acqua ed unire il latte tiepido, sbriciolare il lievito e mescolare con una spatolina
Ricetta panini napoletani
Unire una parte della farina e mescolare in modo da ottenere un impasto denso, aggiungere poi lo strutto ed amalgamare
Ricetta panini napoletani
Aggiungere ora il resto della farina, sala pepe ed impastare per 5 minuti con il gancio
Ricetta panini napoletani
Quando l’impasto si sarà ben incordato staccarlo dal gancio e formare una palla
Ricetta panini napoletani
Ungere la tazza della planetaria, rimettere dentro l’impasto, ungerlo con un po’ di olio, coprire con pellicola e mettere a lievitare in forno spento con la luce accesa per 2 ore
Ricetta panini napoletani
Dopo 2 ore l’impasto dovrebbe essere più che raddoppiato di volume, rovesciarlo sulla spianatoia e stenderlo in un rettangolo
Ricetta panini napoletani
Tagliare a cubetti i salumi ed il formaggio e farcire l’impasto, spolverare con il formaggio grattugiato mantenendo liberi i bordi
Ricetta panini napoletani
Arrotolarlo su se stesso dal lato lungo mantenendo la chiusura verso il basso
Ricetta panini napoletani
Tagliare il rotolo a metà e poi ancora a metà ed in 2 le 2 metà in modo da ottenere 8 panini
Ricetta panini napoletani
Disporre i panini sulla teglia del forno sopra un foglio di carta forno e mettere a lievitare per 1 ora
Ricetta panini napoletani
Spennellare con l’uovo sbattuto, cuocere in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti
Ricetta panini napoletani
Sfornare i panini e lasciarli intiepidire per qualche minuto
Ricetta panini napoletani
Gustare i panini caldi, tiepidi o anche freddi
Ricetta panini napoletani
I panini si manterranno tiepidi all’interno a lungo

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

32 pensieri riguardo “Panini napoletani

      1. Ok, facciamo uno scambio culturale allora, io vengo a Napoli e tu mi fai da guida e tu vieni in Friuli e io ti porto in giro a magnare prosciutto di San Daniele, strucchi, gubana, frico, polenta e tante altre cose buone e leggerine 😀

        Liked by 1 persona

  1. Con qualche piccola modifica vegetariana penso di volerli assolutamente provare….nei miei sogni di “casalinga perfetta” ci sono tanti robot, macchine e impastatrici, ma ammetto che la sensazione delle “mani in pasta” per me è veramente estasiante!
    Anche da vedere sono carinissimi, per offrire un aperitivo un pò diverso o per una gita fuori porta senza il solito panino 😉

    Liked by 1 persona

      1. Sono bianchi candidi ed hanno la parvenza di un dolce e soffice nuvoletta. Credo si cuocia a vapore ma non è umido … è asciutto come un qualsiasi panino.. non so dirte se sia di farina di riso… è talmente bianco…. però li abbiamo mangiati a Londra. .. una cosa fuori di testa… possono essere farciti e non… ma la farcitura si fa previa cottura… una sorta di ripieno dei cornetti/brioches… spero di essermi spiegata

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...