Torta dolce di zucchine

Quando ho mangiato per la prima volta la Torta Dolce di Zucchine ne sono rimasta folgorata, l’ha portata un collega che, non riuscendo a dormire la notte l’aveva preparata e portata in ufficio, si lo so, ho dei colleghi strani. Premetto che in genere non mangio dolci durante la settimana, è una mia regola per salvaguardare la linea, mi concedo il dolce solo la domenica, vista anche la frequenza con cui li preparo, di conseguenza quando qualche collega porta il dolce, per il compleanno o per festeggiare qualsiasi altra cosa io faccio gli auguri, magari bevo il caffè, ma non mangio mai il dolce, ogni tanto però proprio non riesco a resistere. Un altro collega di ufficio invece, golosissimo onora ampiamente e si serve anche per chi non partecipa e alla domanda com’era la torta? ha fatto un sorriso con tutti i denti e ha risposto – BUONISSIMA! ma non riesco a capire con cosa è fatta perché dentro è verde -. Al chè il collega insonne risponde – Eh c’è l’ingrediente segreto – Figuratevi voi se io potevo fare a meno di assaggiarla sapendo che conteneva l’ingrediente segreto! Ed è stato amore al primo morso. La ricetta della torta, di cui ho ricevuto prontamente fotocopia, è quella della Paneangeli, che riporta 250 ml. di olio di semi che io ho ridotto a 150 ml. e mezza fialetta di aroma cannella al posto della quale ho utilizzato la cannella in polvere, per il resto è lei. Più di così che posso dirvi, soltanto che vi consiglio vivamente di provarla e vi stupirete! Un bacio a tutti e buona giornata!

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 150 gr. zucchero
  • 1 bustina vanillina
  • cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 250 ml olio di semi (io 150 ml)
  • 300 gr. zucchine
  • 150 gr. zucchero a velo
  • 100 gr. nocciole sgusciate
  • 250 gr. farina 00
  • 1 bustina lievito

Per cospargere:

  • zucchero a velo
  • 3 cucchiai confettura di fragole

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 35-40 minuti

Procedimento:

Torta dolce di zucchine ricetta
Tritare finemente le nocciole
Torta dolce di zucchine ricetta
Dividere le uova mettendo gli albumi in una terrina e sbattendo i tuorli in un’altra ciotola con 3 cucchiai di acqua bollente
Torta dolce di zucchine ricetta
Aggiungere gradatamente lo zucchero
Torta dolce di zucchine ricetta
Sempre sbattendo con le fruste aggiungere la cannella
Torta dolce di zucchine ricetta
e poi l’olio
Torta dolce di zucchine ricetta
Grattugiare le zucchine ed aggiungere anche queste all’impasto
Torta dolce di zucchine ricetta
Montare le chiare a neve durissima aggiungendo lo zucchero a velo setacciato
Torta dolce di zucchine ricetta
Mettere gli albumi montati a neve nell’impasto di uova ed amalgamare
Torta dolce di zucchine ricetta
Aggiungere le nocciole tritate finemente
Torta dolce di zucchine ricetta
Aggiungere infine farina e lievito setacciati
Torta dolce di zucchine ricetta
Versare l’impasto sopra la teglia del forno ricoperta da carta forno e livellare
Torta dolce di zucchine ricetta
Infornate a 180 gradi per 35-40 minuti
Torta dolce di zucchine ricetta
Lasciar raffreddare il dolce e tagliarlo in cubotti, cospargere con zucchero a velo
Torta dolce di zucchine ricetta
Passare la confettura al setaccio e con un cono di carta distribuirla su ogni fetta

Torta dolce di zucchine ricetta

Torta dolce di zucchine ricetta

Torta dolce di zucchine ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Victoria Sponge cake

La Victoria Sponge cake o Victoria sandwich è una torta tipica della pasticceria inglese, forse la torta inglese più conosciuta, ed è la torta di compleanno che ho preparato quest’anno per mio figlio Luca. Si dice che fosse la torta preferita dalla regina Vittoria e che la gustasse assieme al thè delle cinque. Avevo già visto questo dolce diverse volte sia su internet che su qualche libro di cucina ma mi sembrava troppo complesso ed avevo un po’ di timore ad affrontarlo, poi l’ho vista preparare durante l’ultima edizione di Bake Off UK e mi sono resa conto che non è per niente complicata. La Victoria Sponge è formata da 2 dischi di Sponge Cake farciti con una crema al formaggio e con della marmellata di lamponi o fragole, nel mio caso di fragole che vengono uniti insieme a formare proprio un panino, da qui il nome Victoria Sandwich. La torta è molto buona, la pasta rimane umida ed ha un’ottima consistenza, morbida ma compatta, il ripieno si abbina particolarmente bene ed veloce da preparare, diciamo un veloce sbrigativo tipo inglese 🙂

Ingredienti 2 stampi da 20 cm. :

  • 180 gr. farina 00
  • 180 gr. zucchero
  • 180 gr. burro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 250 gr. mascarpone
  • 250 gr. Philadelphia
  • 30 gr. zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di vaniglia (o mezza bacca, o 1 bustina di vanillina)
  • qualche goccia di succo di limone
  • 170 gr. buona marmellata di fragole (o lamponi)

Per guarnire:

  • Zucchero a velo
  • 3 fragole

Tempi di preparazione: 40 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Imburrare ed infarinare 2 stampi da 20 cm. In un’ampia terrina mettere il burro a temperatura ambiente, lo zucchero, la vaniglia ed il sale e con le fruste amalgamare il tutto
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Quando avete ottenuto una crema aggiungete le uova una per volta, amalgamando bene il precedente prima di aggiungere il successivo
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Unire la farina ed il lievito setacciati
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Dividere equamente l’impasto nei 2 stampi ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 20 minuti
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mentre la Sponge cuoce preparare la farcitura. Mettere in una terrina tutti gli ingredienti ed amalgamare con una spatola

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich

Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Fare la prova stecchino, se le sponge sono cotte estrarle dal forno e lasciarle raffreddare per qualche minuto, dopo di che liberarle dagli stampi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Mettere la base sul piatto di portata e farcirla con la crema ai formaggi
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Stendere sopra la marmellata di fragole e coprire con il secondo disco schiacciandolo leggermente per farlo aderire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Spolverare al Victoria Sponge cake con lo zucchero a velo e tenere in frigo fino al momento di servire
Ricetta Victoria Sponge o Victoria Sandwich
Guarnire a piacere

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Torta di mele e amaretti

La ricetta della Torta di Mele e Amaretti me l’ha passata la centralinista americana dell’azienda in cui lavoro, che alla domanda – qual è la torta più buona che fai? – mi ha risposto – la torta di mele e amaretti, non sbagli mai e resta morbida per tanti giorni – si, sempre che duri tanti giorni, a casa mia è un po’ difficile, già se dura 24 ore mi preoccupo. La torta di mele a casa mia va alla grande, come sapete mi piace un sacco cucinare dolci, ne preparo uno a settimana, dei più diversi, dai più semplici a quelli più complessi, ma alla fine torniamo sempre lì, alla classica torta di mele, mio marito ogni tanto me la chiede, in genere succede che preparo un dolce e chiedo: – Com’è?!? – e di solito piace, ma ogni tanto la risposta è – Sì, buona! Ma quando ci fai una torta di mele? 😀 E allora eccola qua un’altra torta di mele, sono passati un po’ di mesi dall’ultima che ho pubblicato, quindi mi pare giusto proporne un’altra, e penso che altre ancora ne seguiranno 😉 Comunque, alla versione di Katie ho fatto qualche piccola modifica, come sono solita fare e il risultato mi è sembrato ottimo! Quanto alla cottura io ho cotto in uno stampo a cerchio apribile da 28 cm. e mi sono serviti 45 minuti, se volete cuocere più in fretta potete utilizzare la teglia del forno e in 25 minuti avrete cotto la torta ma sarà ovviamente rettangolare e più bassa.

Ingredienti:

  • 180 gr. burro
  • 200 gr. zucchero
  • 3 uova
  • 300 gr. farina
  • 1 pizzico di sale
  • 150 gr. amaretti
  • 3 mele – 700 gr. circa (io ho utilizzato Fuji)
  • 125 ml. latte (a temperatura ambiente)
  • 1 bustina di lievito
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • il succo di mezzo limone

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Procedimento:

Ricetta torta di mele e amaretti
Mettere in un ampio recipiente il burro morbido tagliato a pezzetti, lo zucchero e la buccia grattugiata del limone ed il sale
Ricetta torta di mele e amaretti
Pelare le mele, tagliarle in 4, togliere il torsolo e tagliarle a piccoli cubetti, irrorare con il succo di mezzo limone, mescolare e tenere da parte. Mettere gli amaretti in un sacchetto e romperli con un batticarne lasciando qualche pezzo più grosso. Foderare la base dello stampo con carta forno facendola passare attraverso l’apertura, imburrare ed infarinare le pareti
Ricetta torta di mele e amaretti
Con le fruste elettriche lavorare a crema burro e zucchero, unire le uova una alla volta
Ricetta torta di mele e amaretti
Unire metà delle mele, metà degli amaretti e mescolare
Ricetta torta di mele e amaretti
Versare il composto amalgamato in uno stampo a cerchio apribile da 28 cm e livellarlo
Ricetta torta di mele e amaretti
Aggiungere l’altra metà delle mele disponendole su tutta la superficie
Ricetta torta di mele e amaretti
Ed infine coprire con gli amaretti. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 45 minuti
Ricetta torta di mele e amaretti
Prima di estrarre la torta dal forno infilare lo stuzzicadenti in profondità per controllare che sia cotta, se risulta asciutto potete toglierla
Ricetta torta di mele e amaretti
Ed ecco la torta sfornata

Ricetta torta di mele e amaretti

Ricetta torta di mele e amaretti
E questa è la fetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Naked cake

La Naked Cake o torta nuda è la torta che ho preparato quest’anno per il compleanno della nonna. Si tratta di una torta a più piani che ha la caratteristica di non essere rivestita esternamente ma di essere appunto lasciata nuda, cioè con gli strati a vista ed è una torta a mio parere molto affascinante oltre che molto buona. Ultimamente la Naked Cake è di gran moda oltre che per le feste di compleanno anche come torta nunziale o come torta per le cerimonie. Marzo a casa nostra è il mese dei compleanni, cominciamo il 13 con quello di mia mamma, poi il 18 c’è il compleanno della nonna ed infine il 19 è il mio 🙂 . Eh sì, domenica scorsa è stato il mio compleanno, non ve l’avevo detto, lo so, ma in genere il giorno del mio compleanno non festeggio, sono sempre un po’ triste perché penso al tempo che passa ed agli anni che aumentano, per cui non mi va tanto di festeggiare, preferisco piuttosto festeggiare gli altri, e poi, dopo 2 feste di compleanno una di seguito all’altra arrivo al mio che mi manca l’entusiasmo e la torta non me la preparo nemmeno … Comunque ora quel giorno è passato e con lui la tristezza 😀 La nonna quest’anno ha compiuto 92 anni e quando le ho proposto di fare una festa tutti insieme è stata molto contenta, non capita tutti i giorni di riuscire a radunare tutti i nipoti e pronipoti, una folla che invade amorevolmente casa sua e fa un po’ di confusione, così abbiamo organizzato questo raduno familiare. La nonna per fortuna è ancora lucidissima, si ricorda cose che risalgono a quando aveva 20 anni e c’era la guerra, spero che resista a lungo e che i suoi ricordi non vadano perduti.

La settimana che inizia oggi, cioè quella che va dal 27 marzo al 3 aprile è dedicata alla consapevolezza sull’autismo. Prendendo spunto dall’articolo pubblicato da Mile che potete trovare qui  anche io, nel mio piccolissimo desidero dare un contributo per CREARE UN’ONDA BLU, il colore associato alla campagna di informazione sull’autismo, per abbattere i muri dell’ignoranza e creare integrazione. Ho cercato di mettere un po’ di blu in questa mia ricetta utilizzando i mirtilli come ingrediente e qualcosa sullo sfondo, è una goccia che insieme ad altre gocce speriamo possa formare un mare.

Ingredienti:

Per il pan di spagna al cacao e mandorle da 20 cm:

  • 4 uova
  • 70 gr. farina
  • 70 gr. farina di mandorle
  • 20 gr. fecola
  • 25 gr. cacao
  • 160 gr. zucchero
  • 6 gr. lievito
  • 1 bacca di vaniglia

Per 1 pan di spagna da 28 cm + 1 pan di spagna da 14 cm.

  • 480 gr. farina
  • 480 gr. burro
  • 480 gr. zucchero
  • 10 uova medie
  • 1 cucchiaino da te di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 20 gr. lievito

Per la crema:

  • 1 kg. mascarpone
  • 400 gr. panna montata
  • 250 gr. latte condensato
  • 50 gr. zucchero a velo
  • 2 fialette di aroma vaniglia

Per guarnire:

  • 500 gr. fragole
  • 500 gr. uva
  • 125 gr. lamponi
  • 125 gr. mirtilli

Per brinare la frutta:

  • 1 albume
  • zucchero semolato

Per il montaggio:

  • 1 tubo in plastica
  • 1 vassoio in cartone da 20 cm. forato al centro (della misura del tubo)
  • latte per bagnare il pds da 20 cm.

Tempo di preparazione: 2,30 ore

Tempo di cottura: 35 minuti + 45 minuti

Procedimento:

Per il Pan di Spagna al cacao e mandorle:

Ricetta Naked Cake
Mescolare insieme farina, fecola, cacao e lievito
Ricetta Naked Cake
In una terrina capiente rompere le uova intere, aggiungere lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia
Ricetta Naked Cake
Montare il composto con le fruste per 10 minuti fino a quando non diventa gonfio e spumoso
Ricetta Naked Cake
Setacciare sopra il composto di uova le polveri ed amalgamare dolcemente con una spatola mescolando dal basso verso l’alto ruotando la ciotola
Ricetta Naked Cake
In ultimo aggiungere la farina di mandorle sempre setacciandola
Ricetta Naked Cake
Mettere il composto in uno stampo da 20 cm. imburrato ed infarinato ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 35 minuti
Ricetta Naked Cake
Una volta cotto lasciar intiepidire e poi estrarre il pan di spagna al cacao e mandorle dallo stampo lasciandolo raffreddare completamente

Per il Pan di Spagna da 28 cm. + quello da 14 cm.

Ricetta Naked Cake
Nella tazza della planetaria mettere lo zucchero, il burro ammorbidito ed un cucchiaio di estratto di vaniglia ed azionare la frusta
Ricetta Naked Cake
Quando il composto sarà ridotto a crema aggiungere poco alla volta le uova
Ricetta Naked Cake
Infine aggiungere la farina, il lievito ed il sale setacciati
Ricetta Naked Cake
Amalgamare il tutto, versare nei 2 stampi imburrati ed infarinati ed infornare a 180 gradi per 45 minuti controllando la cottura con lo stuzzicadenti prima di estrarre dal forno

Per brinare la frutta:

Ricetta Naked Cake
Lavare ed asciugare la frutta che servirà per la decorazione esterna
Ricetta Naked Cake
Montare un albume a neve morbida, immergere velocemente la frutta e poi passarla nello zucchero
Ricetta Naked Cake
Scrollare dallo zucchero in eccesso e mettere la frutta su un vassoio ad asciugare
Ricetta Naked Cake
Mescolare insieme il mascarpone con il latte condensato e le fialette di vaniglia
Ricetta Naked Cake
Aggiungere anche lo zucchero a velo. A parte montare la panna ed aggiungerla al mascarpone. Il composto deve risultare compatto
Ricetta Naked Cake
Lasciar raffreddare completamente i pan di spagna e poi tagliare ognuno in 2 dischi
Ricetta Naked Cake
Mettere il primo disco sul piatto di portata e con l’aiuto di una sac a poche, rivestirlo con un abbondante strato di crema (questo pan di spagna non serve bagnato)
Ricetta Naked Cake
Stendere la crema con una spatola ed aggiungere uno strato di frutta
Ricetta Naked Cake
Sovrapporre il secondo disco schiacciandolo delicatamente. Infilare il tubo in plastica nella torta per prendere la misura, estrarlo e tagliarlo. La misura del tubo deve essere raso torta. Tagliare altri 2 tubi della stessa misura ed infilarli nella torta a formare un triangolo
Ricetta Naked Cake
Sovrapporre il vassoio di cartone leggermente più piccolo del pan di spagna al cacao e mandorle forato al centro ed infilare un quarto tubicino più lungo. Questo servirà a tenere fermo anche io secondo piano
Ricetta Naked Cake
Infilare il primo disco di pds al cacao, bagnarlo con il latte e sovrapporre un altro strato di crema e di frutta, sovrapporre il secondo strato di pds al cacao e bagnarlo con il latte
Ricetta Naked Cake
Procedere allo stesso modo anche con l’ultimo strato. Con la sac a poche con foro piccolo procedere a colmare tutti gli spazi tra un pan di spagna e l’altro e decorare a piacere con la frutta
Ricetta Naked Cake
Tenete in frigo fino al momento di consumarla.
E’ ancora più buona se mangiata il giorno dopo
Ricetta Naked Cake
.

Ricetta Naked Cake

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Torta Moka

La Torta Moka è un classico che mi ha sempre ispirato molto e che se siete amanti delle torte al caffè non potete assolutamente perdervi, ma nella mia testa pensavo fosse un classico con una ricetta predefinita, ma cercando su internet non ho trovata una uguale all’altra. A questo punto penso si possa affermare che la torta moka si può preparare come più ci piace, con il pan di spagna classico ed una crema pasticcera al caffè o con un pan di spagna al cacao con la crema al burro al caffè o in altri mille modi. Per questa Torta Moka mi sono liberamente ispirata alla torta Moka di Joyce, che ha partecipato e vinto l’ultima edizione di Bake Off Italia. In quanto super appassionata di dolci non ho potuto fare a meno di guardare ogni puntata di Bake Off Italia ed in una puntata in particolare veniva richiesta la preparazione proprio della Torta Moka, questa cosa mi è rimasta in mente e mi sono ripromessa di farla. L’occasione è stata una cena a casa di un collega e la torta ha riscosso un buon successo, non si tratta certo di una torta leggera, ma in questi casi basta mangiarne una sola fetta e lasciare che gli altri commensali la finiscano 🙂 come mi sento perfida 😀

Ingredienti per uno stampo da 24 cm.

Per il pan di spagna al cacao e mandorle:

  • 6 uova
  • 100 gr. farina 00
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 40 gr. fecola di patate
  • 40 gr. cacao
  • 10 gr. lievito
  • 240 gr. zucchero
  • 1 bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto

Per la bagna:

  • 100 ml. latte
  • 1 tazzina di caffè
  • 1 cucchiaio di zucchero

Per la meringa italiana:

  • 40 gr. acqua
  • 100 gr. zucchero semolato
  • 70 gr. albumi
  • 25 gr. zucchero semolato

Per la crema al burro al caffè:

  • 70 gr. tuorli
  • 240 gr. zucchero semolato
  • 100 gr. acqua
  • 360 gr. burro morbido
  • 230 gr. meringa italiana
  • 1 tazzina di caffè espresso
  • 1 cucchiaino caffè solubile

Servono inoltre:

  • 100 gr. cioccolato fondente

Tempo di preparazione: 2 ore circa

Tempi di cottura: 1 ora circa

Procedimento:

Preparare il PAN DI SPAGNA AL CACAO E MANDORLE con la ricetta e procedimento che trovate qui

Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
PER LA MERINGA ITALIANA:
Ricetta Torta Moka
Mettere l’acqua e lo zucchero in un pentolino e portare a 118°C
Ricetta Torta Moka
Quando lo sciroppo arriva a 115 gradi montare gli albumi con 25 gr. di zucchero
Ricetta Torta Moka
Versare lo sciroppo cotto sugli albumi
Ricetta Torta Moka
Continuare a montare fino a quando il composto non diventa brillante e compatto

PER LA CREMA AL BURRO:

Ricetta Torta Moka
Mettere l’acqua e lo zucchero in un pentolino e portare a 118°C
Ricetta Torta Moka
Quando lo sciroppo raggiunge i 115 gradi montare i tuorli, poi versare lo sciroppo cotto sui tuorli montati continuando fino ad ottenere un composto molto chiaro e spumoso
Ricetta Torta Moka
Sempre montando aggiungere, il burro morbido un pezzetto alla volta fino ad ottenere una crema liscia
Ricetta Torta Moka
Aggiungere ora la meringa italiana continuando a montare ma a bassa velocità
Ed infine il caffè espresso e solubile
Infine aggiungere il caffè espresso e quello solubile
Ricetta Torta Moka
Prelevare una parte di crema e metterla in una sac a poche con bocchetta stellata
Ricetta Torta Moka
Preparare la bagna mescolando tutti gli ingredienti e tagliare il pan di spagna in 3 dischi
Ricetta Torta Moka
Bagnare il primo disco e stendere uno stato di crema
Ricetta Torta Moka
Sovrapporre il secondo disco e fare lo stesso
Ricetta Torta Moka
Terminare con il terzo disco e bagnarlo con la bagna
Ricetta Torta Moka
Coprire la torta con la crema al burro livellandola bene e mettere in frigo a stabilizzare per un’oretta
Ricetta Torta Moka
Decorare con cioccolato fondente ridotto a scaglie e con la crema al burro messa precedentemente da parte

Ricetta Torta Moka Ricetta Torta Moka Ricetta Torta Moka Ricetta Torta Moka

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016-2017 – All rights reserved

Pan di spagna al cacao e mandorle

Oggi vi lascio la ricetta del pan di spagna al cacao e mandorle che ho utilizzato per preparare la Torta Moka. In verità non avevo mai assaggiato prima la Torta Moka, mi sono incuriosita guardando una puntata di Bake Off Italia e mi sono riproposta di farne una al più presto. La mia idea era quella di preparare un pan di spagna che non fosse quello classico con sole uova zucchero e farina ma fosse un pan di spagna già buono anche per essere mangiato da solo, oltre che alto e soffice, ho quindi elaborato questa ricetta che è servita allo scopo e che mi ha soddisfatta pienamente aggiungendo ai classici ingredienti anche cacao, farina di mandorle e fecola di patate. In ogni caso per preparare un buon pan di spagna il segreto è quello di montare a lungo le uova con lo zucchero in modo da incorporare più aria possibile, stando attenti poi ad incorporare la farina delicatamente in modo da non smontare il composto e vanificare tutto il lavoro fatto in precedenza.

Ingredienti per uno stampo da 24cm. :

  • 6 uova
  • 100 gr. farina 00
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 40 gr. fecola di patate
  • 40 gr. cacao
  • 10 gr. lievito
  • 240 gr. zucchero
  • 1 bacca di vaniglia o un cucchiaino di estratto

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30-35 minuti

Procedimento:

Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
In un contenitore mescolare le farine con il cacao, la fecola ed il lievito
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Dividere i tuorli dagli albumi, aggiungere ai tuorli l’essenza di vaniglia e circa 2/3 dello zucchero ed 1/3 rimanente negli albumi
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Montare gli albumi a neve ed i tuorli per 5-10 minuti fino a che non saranno chiari e spumosi
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Mettere una piccola parte di albumi nei tuorli per ammorbidire
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Una volta amalgamati versare i rimanenti albumi ed incorporare delicatamente
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Setacciare le polveri ed incorporarle delicatamente in più tempi
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Mescolare con una spatola fino a quando il composto non sarà ben amalgamato
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Foderare lo stampo con cerchio apribile con la carta forno sul fondo e con burro e farina sulle pareti, versare il composto nello stampo ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti circa
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Prima di estrarre il pan di spagna fare la prova stecchino per verificare la cottura
Ricetta pan di spagna al cacao e mandorle
Attendere che il pan di spagna si raffreddi, estrarlo dallo stampo e tagliarlo in 2 o 3 dischi. Ora il pan di spagna al cacao e mandorle è pronto per essere farcito con crema pasticcera, crema di burro, panna o qualsiasi altra farcia

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Ciambella all’acqua

La ciambella all’acqua conosciuta nel web anche come “ciambellone più soffice del mondo” è un dolce morbido e profumato molto leggero grazie alla presenza dell’acqua frizzante e proprio per questo si può essere definita anche torta light, se proverete a mangiarla infatti vi renderete conto che non appesantisce e di quanto sia leggera rispetto ad una torta tradizionale, inoltre essendo preparata senza burro e senza latte è adatta anche a chi soffre di intolleranze alimentari al latte ed ai suoi derivati. Questa torta all’acqua frizzante è particolarmente adatta alla prima colazione ma è anche adatta per essere gustata con una tazza di tè, poi, se come me anche voi siete dei golosi, direi che è adatta in qualsiasi momento della giornata.  Ah amici, ma vi rendete conto che siamo a metà novembre e manca poco più di un mese a Natale?? Io sto già pensando ai biscottini di Natale, a preparare il panettone e a cosa cucinare il giorno di Natale … già ho la testa piena di idee … dovrò fare un po’ di ordine e pensare ad una cosa alla volta 🙂 intanto vi auguro buona giornata e buon inizio di settimana! 🙂

Ingredienti:

  • 250 gr. farina 00
  • 3 uova
  • 230 gr. zucchero
  • 125 gr. acqua frizzante
  • 100 gr. olio di semi
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 35-40 minuti

Procedimento:

Ricetta ciambella all'acqua
In una terrina capiente montare le uova intere con lo zucchero e la vanillina per 5-10 minuti con uno sbattitore elettrico
Ricetta ciambella all'acqua
Quando il composto sarà diventato gonfio e spumoso, sempre montando ma a velocità ridotta aggiungere l’acqua frizzante
Ricetta ciambella all'acqua
E di seguito anche l’olio
Ricetta ciambella all'acqua
Setacciare farina e lievito sopra il composto montato aggiungendone un po’ alla volta
Ricetta ciambella all'acqua
Aggiungere anche la buccia del limone grattugiata
Ricetta ciambella all'acqua
Continuare ad incorporare sempre con lo sbattitore elettrico a bassa velocità

Ricetta ciambella all'acqua

Ricetta ciambella all'acqua
Trasferire il composto in uno stampo a ciambella precedentemente imburrato ed infarinato ed infornare a 180 gradi per 35-40 minuti
Ricetta ciambella all'acqua
Sfornare il dolce, attendere il raffreddamento
Ricetta ciambella all'acqua
Trasferire il dolce sopra un piatto di portata
Ricetta ciambella all'acqua
Una volta raffreddato completamente spolverare con zucchero a velo

Ricetta ciambella all'acqua

Ricetta ciambella all'acqua

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Torta Bavarese ai tre cioccolati di Luca Montersino

La torta BAVARESE AI TRE CIOCCOLATI è uno dei capolavori del Maestro Luca Montersino, un delizioso e delicato accostamento di tre bavaresi una al cioccolato fondente, una al cioccolato al latte e la terza al cioccolato bianco con un biscotto al cacao senza glutine adatto anche a chi soffre di celiachia. La Bavarese ai Tre Cioccolati, tratta dal libro Peccati al Cioccolato, è vero e proprio peccato di gola, una goduria. Soprattutto se siete amanti del cioccolato questa è la torta che fa per voi, è un tripudio di bontà al cubo. La torta mi ha dato soddisfazione già preparandola, la stessa soddisfazione che mi da preparare tutte le torte di Montersino e poi ovviamente, me ne ha date al momento dell’assaggio. Ho preparato questo dolce per il primo giorno di lavoro nella stessa azienda ma in un nuovo ufficio, per alleviare ai nuovi colleghi il “disagio” della mia presenza, per rompere il ghiaccio e perché, nonostante non sia stata così contente di cambiare, volevo cominciare con il piede giusto. Per questo motivo non troverete le foto della fetta e questo mi dispiace, perché si vedevano molto più precise le stratificazioni delle bavaresi all’interno ed il biscotto alla base. Con questa torta festeggio anche il mio PRIMO ANNO DI BLOG 🙂 ho festeggiato la mia prima candelina sabato 8 ottobre, una data importante per me anche perché rappresenta una svolta nella mia vita, un cambiamento importante in seguito ad un incidente stradale avvenuto ormai 9 anni fa ed una rinascita. In realtà il Maestro Luca Montersino oltre alle bavaresi ed al biscotto al cacao prevede per questa torta anche un glassaggio al cioccolato al latte ed una cialda croccante preparato con cru di cacao in granella che io non ho fatto. Al loro posto ho lucidato la superficie della torta ancora congelata con della gelatina trasparente, ho fatto delle placchette circolari con cioccolato bianco e cioccolato fondente ed ho completato con dei lamponi freschi che nell’insieme ci stavano bene anche come gusto. Per quanto riguarda le dosi, rispetto a quelle proposte sul libro ho diviso per 2 le quantità indicate per il biscotto al cacao ed ho ridotto un po’ in proporzione le dosi delle bavaresi, tarandomi su 100 grammi per i cioccolati al posto dei 125 indicati e 600 grammi di panna al posto dei 750 grammi, avendo così 200 grammi per ogni bavarese al posto dei 250 della ricetta, ottenendo il risultato che vedrete. Le dosi precise comunque sono indicate sotto. La torta si gusta fredda da frigo a 4 gradi, si può preparare prima, congelarla ed estrarla al bisogno lasciandola scongelare in frigo per una notte intera. Tra le torte di Montersino che ho preparato finora questa, a mio parere,  è la più facile, ma ci vuole un po’ di dimestichezza in alcuni passaggi quindi se decidete di cimentarvi vi consiglio di leggervi prima più volte la ricetta onde evitare di “impicciarvi” durante la preparazione, e mi raccomando fatemi sapere se è piaciuta tanto anche a voi  🙂

Ingredienti per uno stampo a cerchio da 24 cm.

Per le tre bavaresi:

  • 320 gr. latte fresco intero
  • 60 gr. zucchero
  • 8 tuorli, 160 gr. circa
  • 14 gr. gelatina
  • 100 gr. cioccolato fondente al 70%
  • 100 gr. cioccolato al latte
  • 100 gr. cioccolato bianco
  • 600 gr. panna fresca al 35% di grasso

Per il biscotto al cacao senza farina:

  • 90 gr. di albumi (2 albumi e mezzo circa)
  • 60 gr. tuorli (3 tuorli circa)
  • 28 gr. cacao in polvere
  • 95 gr. zucchero semolato

Tempo di preparazione: 120 minuti

Tempo di cottura: 20

Procedimento:

Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Per preparare la Bavarese ai tre cioccolati ho iniziato dalla preparazione del biscotto al cacao senza farina, ho diviso i tuorli dagli albumi, ho mescolato velocemente i tuorli con una frusto e montato gli albumi con lo zucchero
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Una volta montati gli albumi aggiungere i tuorli ed amalgamare delicatamente con una spatola

 

Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Stendere il composto sulla leccarda del forno ricoperta da carta forno all’interno di uno stampo più piccolo ed infornare a 190 gradi per circa 10 minuti
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Estrarre il biscotto dal forno e lasciarlo raffreddare, poi copparlo a 20 o 22 cm.
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Disporre un anello fissato a 24 cm sopra il piatto di portata, rivestirlo con fogli di acetato e mettere al centro il biscotto precedentemente coppato
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Ridurre a pezzetti il cioccolato e dividerlo in 3 recipienti capaci poi di contenere anche la bavarese e la panna
Mettere i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda inserendone uno alla volta
Mettere i fogli di gelatina in ammollo in acqua fredda inserendone uno alla volta

 

Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Portare a bollore il latte e versarlo sui tuorli e mescolare
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Rimettere il composto di latte e tuorli sul fuoco e portarlo a 85 gradi misurando la temperatura con un termometro da cucina
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Arrivati a 85 gradi spegnere la crema inglese
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Strizzare i fogli di gelatina, aggiungerli alla crema inglese e mescolare per farli sciogliere
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Dividere la crema inglese nei 3 piatti con il cioccolato mettendo in ognuno la stessa quantità, dovreste ottenere all’incirca 600 grammi di crema inglese, per cui sono 200 grammi per ogni cioccolato
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Assemblare il dolce versando sopra il biscotto per prima la bavarese al cioccolato fondente cercando di livellarla e di non sporcare i bordi, riporre in congelatore per 20 minuti circa
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Riprendere la torta e sovrapporre la bavarese al cioccolato al latte e rimettere in freezer per altri 20 minuti
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Riprendere la torta versarvi l’ultima bavarese e rimettere in freezer
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
La sera prima di mangiare la torta l’ho estratta dal congelatore, ho tolto il cerchio ed i fogli di acetato e l’ho decorata
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Per preparare le placchette ho temperato il cioccolato con il metodo al microonde. Con la punta del cucchiaino ho disegnato dei tratti su un foglio di acetato e li ho allargati con una spatola. Ho aspettato un paio di minuti che si asciugassero ed ho versato sopra 50 grammi di cioccolato fondente. Ho tirato anche questo con la spatola, ho aspettato un paio di minuti e li ho coppati tondi con un bicchiere. Una volta che il cioccolato si è asciugato del tutto ho piegato delicatamente il foglio di acetato ed ho estratto i cerchietti
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
Torta Bavarese ai tre cioccolati

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

 

Clafoutis all’uva

Il clafoutis all’uva è una gustosa variante del più famoso dolce francese clafoutis alle ciliegie. Si tratta di un dolce dalla consistenza e dal gusto particolari, è una torta bassa composta da un impasto molto morbido, quasi liquido che in cottura si compatta, l’impasto viene arricchito con frutta, che nella versione originale è rappresentata dalle ciliegie ma che poi è stata riprodotto in molte altre varianti con altri tipi di frutta a seconda della stagione come ad esempio con le pesche, le albicocche o le prugne. Per questa preparazione è importante che gli ingredienti liquidi, cioè le uova, il latte e la panna vengano utilizzati a temperatura ambiente. Il Clafoutis all’uva è un dessert che si gusta tiepido, volendo si può aggiungere una leggera spolverata di zucchero a velo, ha un gusto particolare che non a tutti piace, in casa mia ad esempio è piaciuto moltissimo ai miei figli che mi hanno subito chiesto di rifarlo mentre mio marito che ama i gusti classici, me l’ha un tantino snobbato, a lui dategli una torta di mele, uno strudel o un tiramisù ed è subito contento 🙂

Ingredienti per una teglia da 28 cm.

  • 700 gr. uva senza semi
  • 80 gr. farina 00
  • 100 gr. farina di mandorle
  • 4 uova
  • 130 gr. zucchero
  • 200 gr. panna fresca
  • 200 gr. latte fresco intero
  • 1 bacca di vaniglia
  • sale
  • cannella
  • burro per la teglia

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 55 minuti

Procedimento:

Ricetta Clafoutis all'uva
Lavare l’uva e separarla dal grappolo
Ricetta Clafoutis all'uva
Ungere la teglia con il burro e disporre gli acini di uva a coprire tutta la superficie, spolverandoli con cannella
Ricetta Clafoutis all'uva
In una terrina montare le uova intere a temperatura ambiente con lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia per 5 minuti fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso
Ricetta Clafoutis all'uva
Setacciare la farina 00 ed incorporare, aggiungere un pizzico di sale
Ricetta Clafoutis all'uva
Aggiungere la farina di mandorle amalgamando delicatamente per non smontare il composto
Ricetta Clafoutis all'uva
Aggiungere ora il latte e la panna e mescolare delicatamente
Ricetta Clafoutis all'uva
Versare il composto delicatamente sopra l’uva ed infornare in forno caldo a 180 gradi per 55 minuti
Ricetta Clafoutis all'uva
Se in cottura dovesse colorarsi troppo coprirlo con un foglio di alluminio
Ricetta Clafoutis all'uva
Lasciar intiepidire, spolverare leggermente con zucchero a velo e servire
Ricetta Clafoutis all'uva
Clafoutis all’uva
Ricetta Clafoutis all'uva
Clafoutis all’uva

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Torta di mele e frolla

La torta di mele e frolla è una delle torte preferite da mio marito. E’ torta molto semplice e leggera, si prepara velocemente e altrettanto velocemente viene mangiata, qui non restano neanche le briciole. La torta infatti è formata da tante mele racchiuse in un guscio di pasta frolla con l’aggiunta della cannella, e nulla più, ma se non la gradite potete tranquillamente ometterla, ogni tanto me la dimentico ed il gusto è buono comunque, il tutti cotto al forno. Le mele hanno questo pregio, qualsiasi cosa fatta con le mele è buona, infatti questo è un dolce che piace a tutti, adatto per la merenda, come fine pasto o anche per la colazione. Mio marito ed anche i miei figli la adorano, io preparo molti dolci, in genere uno alla settimana, cambio i gusti e tipologie, ma alla fine a casa mia resta sempre il piacere dei dolci semplici e classici, come il tiramisù, lo strudel o la torta di mele o la torta quadrata della nonna Quinta, ed alla fine il commento è sempre lo stesso: – “Buona, ma quando prepari una buona torta di mele?” – 🙂

Ingredienti per un cerchio da 22 cm.

  • 300 gr. farina
  • 125 gr. zucchero
  • 125 gr. burro ammorbidito
  • 1 pizzico di sale
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 uovo intero
  • 5-6 mele (1,2 kg.)
  • cannella

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Procedimento:

Ricetta torta di mele e frolla
Mettere in un mixer la farina, il burro ammorbidito, l’uovo , lo zucchero, il sale, il lievito e la scorza di limone grattugiata
Ricetta torta di mele e frolla
Azionare il mixer ed amalgamare fino ad ottenere un composto sbricioloso, ci vorrà meno di un minuti
Ricetta torta di mele e frolla
Trasferire il composto su una spianatoia ed amalgamare velocemente
Ricetta torta di mele e frolla
Schiacciare la palla, avvolgerla in pellicola e metterla in frigo per una mezz’oretta
Ricetta torta di mele e frolla
Nel frattempo pelare le mele, tagliarle in quarti ed ogni quarto a metà, ogni metà in 3 o 4 pezzi
Ricetta torta di mele e frolla
Riprendere l’impasto e dividerlo in 3 pezzi. Un pezzo servirà per fare la base, il pezzo più piccolo per il contorno ed il terzo per la copertura
Ricetta torta di mele e frolla
Tirare il fondo tra 2 fogli di carta forno, prendere la misura schiacciando con la base del cerchio apribile sopra la carta forno e tagliare l’eccesso di impasto

 

Ricetta torta di mele e frolla
Riempire il cerchio con le mele scuotendolo un po’ per livellarle
Ricetta torta di mele e frolla
Spolverare con abbondante cannella, se non piace potete ometterla
Ricetta torta di mele e frolla
Tirare il coperchio tra due fogli di carta forno
Ricetta torta di mele e frolla
Rovesciare il coperchio sopra la torta
Ricetta torta di mele e frolla
Portare i bordi di pasta che fuoriescono verso l’interno cercando di sigillare il coperchio con l’impasto laterale, sollevare i bordi con un coltellino e portarli verso l’interno. Infornare a 180 gradi per 40-45 minuti

Ricetta torta di mele e frolla

Ricetta torta di mele e frolla
Ed ecco la vostra torta di mele e frolla
Ricetta torta di mele e frolla
E questo è l’interno

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved