Riso alla cantonese

E dopo il pollo alle mandorle e gli gnocchi di riso ecco qui un’altra ricetta classica della cucina cinese, il riso alla cantonese, anche questa come le precedenti, una delle ricette più conosciute ed apprezzate nei ristoranti cinesi in Italia tra le portate proposte. Non so se lo sapete, ma il menù che viene proposto nei ristoranti cinesi in Italia pare non sia esattamente lo stesso che potete trovare invece unei ristoranti cinesi in Cina, ma invece una serie di piatti cinesi che incontrano meglio il gusto di noi occidentali, almeno così affermano i cinesi che ho avuto modo di conoscere in questi anni, lavorando per un’azienda internazionale e dai racconti di colleghi che si sono recati in Cina per lavoro. Un italiano che va in Cina infatti si aspetta di trovare al ristorante gli stessi piatti proposti nei ristoranti cinesi in Italia, invece l’offerta è ben diversa. E’ anche difficile capire di cosa si tratti visto che, per la maggior parte delle volta è scritto tutto in cinese, così, come potete immaginare, a volte è capitato che si trovassero di fronte a sorprese poco gradite … Purtroppo, dopo tanti anni, il ristorante cinese qui a Gemona ha chiuso, non perché non andasse bene, era sempre pieno, però tant’è … e anche noi ci andavamo abbastanza spesso … peccato. Al suo posto pare aprirà a breve un ristorante giapponese, speriamo bene. Nel frattempo, dovrò arrangiarmi preparando qualche piatto cinese-occidentale in casa, per conto mio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. riso basmati
  • 3 uova
  • 120 gr. prosciutto cotto a dadini
  • 230 gr. piselli
  • 20 gr. scalogno
  • olio di semi
  • salsa di soia
  • sale

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Riso alla cantonese ricetta
Risciacquare 2-3 volte il riso basmati e cuocerlo al dente in acqua bollente e salata. Scolarlo e tenerlo da parte
Riso alla cantonese ricetta
Sbollentare brevemente i piselli in acqua
Riso alla cantonese ricetta
Tagliare il prosciutto in piccoli cubetti
Riso alla cantonese ricetta
Sbattere le uova con sale e pepe
Riso alla cantonese ricetta
Mettere un filo d’olio in una padella antiaderente e rovesciare le uova
Riso alla cantonese ricetta
Quando la frittata inizia a rapprendersi tagliarla con un cucchiaio di legno
Riso alla cantonese ricetta
In una wok mettere un filo d’olio e lo scalogno tritato finemente, aggiungere i prosciutto e lasciare insaporire. Aggiungere poi anche i piselli
Riso alla cantonese ricetta
Ed infine le uova
Riso alla cantonese ricetta
In ultimo aggiungere il riso, una spruzzata di salsa di soia e mescolare il tutto

 

Riso alla cantonese ricetta
Ed ecco pronto il vostro riso alla cantonese

Riso alla cantonese ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Risotto ai cetrioli

Il risotto ai cetrioli, o risotto di Rosetta è una ricetta che ho carpito al volo un sabato sera di questa estate durante una cena con amici. La ricetta mi ha colpita subito nonché incuriosita, perché non ne avevo mai sentito parlare ed ho deciso di provare a prepararlo. Il sapore è abbastanza particolare, non sa molto di cetriolo, acquista piuttosto un sapore dolciastro simile a quello che rilascia la verza nella minestra. Il gusto, devo dire la verità, a mio parere è discreto, nulla di eccezionale, Rosetta, la signora che ne aveva parlato durante la cena, da qui il nome risotto di Rosetta, lo aveva spacciato per buonissimo, poi ovviamente dipende dai gusti. Comunque, se vi va di cambiare e preparare un risotto diverso potete provare questa alternativa. Per quanto riguarda l’esecuzione si tratta di un semplice risotto con l’aggiunta del cetriolo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. riso
  • 1 cetriolo medio
  • 1/2 cipolla
  • 1 noce di burro
  • 1 giro d’olio
  • sale, pepe
  • 1 l. di brodo

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Risotto ai cetrioli ricetta
Tagliare finemente la cipolla e farla appassire in una noce di burro ed un giro d’olio
Risotto ai cetrioli ricetta
Unire il cetriolo tritato finemente, salare e pepare e lasciar insaporire qualche minuti
Risotto ai cetrioli ricetta
Unire il riso e portare a cottura aggiungendo brodo un mestolo alla volta fino a cottura del riso

Risotto ai cetrioli ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Tagliatelle al crudo e limone

L’altro giorno volevo preparare le tagliatelle al limone, avevo già in mente la ricetta quando mio figlio arriva e mi chiede: – “cosa prepari per pranzo?” – Alla risposta tagliatelle al limone ha storto un po’ il naso, e ha continuato dicendo – “ma non ci potremmo aggiungerci qualcosa? … Per esempio il prosciutto crudo … “- Ci ho pensato un attimo e gli ho risposto -“Sai Andrea che hai avuto una buona idea!!” – Per combinazione avevo 50 grammi di prosciutto crudo in frigo, mio figlio l’ha tagliato a striscioline, lo abbiamo aggiunto alla ricetta delle tagliatelle al limone ed è venuto fuori un primo piatto davvero delizioso. Il limone si sente ma non è invadente ed il prosciutto crudo dà quel tocco di sapore in più, così oggi è andata così 🙂 con le Tagliatelle al prosciutto crudo e limone, niente male direi! Abbiamo ottenuto una pasta dal sapore molto fresco e delicato, siamo rimasti contenti tutti ed è anche facile e veloce da preparare 🙂 ed ecco a voi la ricetta.

Ingredienti per 3 persone:

  • 250 gr. tagliatelle all’uovo
  • il succo e la buccia grattugiata di 1/2 limone
  • 40 gr. Parmigiano grattugiato
  • 100 ml. panna da cucina
  • 50 gr. burro
  • 50 gr. prosciutto crudo
  • sale

Tempi di preparazione: 15 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Mettere a bollire l’acqua della pasta. Grattugiare il formaggio e tagliare il crudo a striscioline
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Spremere il limone e grattugiare la buccia
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Sciogliere il burro in un’ampia padella
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Aggiungere la panna, il formaggio grattugiato ed il succo del limone e scaldare a fuoco dolce facendo solo sciogliere il formaggio
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Quando la pasta sarà cotta al dente scolarla nel condimento e mescolare
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Aggiungere il prosciutto crudo e la buccia grattugiata del limone e mescolare velocemente
Tagliatelle al crudo e limone ricetta
Servire subito

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pasta al pomodoro e ricotta

L’idea della pasta al pomodoro e ricotta mi è venuta l’altro giorno in ufficio, parlando con la mia collega Giuliana, lei è un’ottima cuoca e spesso ci scambiamo consigli culinari, così, tra un consiglio ed un altro mi sono ricordata che era da tanto che non preparavo questo primo piatto, e trattandosi di una ricetta veloce e fresca, con il caldo di questi giorni ci stava proprio a pennello. Venerdì scorso uscendo dall’ufficio, dove la temperatura non supera i 24 gradi, mi sono sentita avvolgere da un vento caldo impressionante, e mi sono ricordata che avevo provato la stessa sensazione alcuni anni fa scendendo dall’aereo a Sharm El Sheik, durante una vacanza in Egitto. Ricordo quando si è aperto il portellone dell’aereo, dai 22 gradi interni siamo passati direttamente ai 38 gradi della temperatura esterna, una sensazione mai sentita prima, impressionante, ricordo che io e mio marito ci siamo solo guardati e scambiati un sorriso …  ma anche con questo caldo non riesco a rinunciare alla pasta, la voglia di cucinare si affievolisce ma la fame no, soprattutto quella dei miei uomini, i “piccoli” per un motivo, il grande per un altro sono sempre attaccati alla porta del frigo e così si aguzza l’ingegno nel cercare di preparare qualcosa di veloce, gustoso, diverso ma soprattutto fresco. Purtroppo non sempre si riesce a evitare di accendere il fornello, ma, anche con pochi accorgimenti a volte si riesce ad ottenere dei piatti nutrienti e gustosi.

Ingredienti:

  • 400 gr. pasta
  • 600 gr. passata di pomodoro
  • 200 gr. ricotta
  • 10 foglioline di basilico fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale, pepe
  • olio EVO

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Mettere a bollire l’acqua della pasta. Lavare ed asciugare le foglie del basilico
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Mettere in una padella 2 giri di olio e lasciar imbiondire l’aglio
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Sollevare l’aglio, aggiungere la passata di pomodoro, sale e pepe
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Con una forchetta ridurre la ricotta in bricioline
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Tagliare finemente il basilico ed aggiungerlo alla passata di pomodoro
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Cuocere il sugo al pomodoro e basilico una decina di minuti ed aggiungere la ricotta sbriciolata
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Amalgamare bene tutto e versare il condimento sopra la pasta
Pasta al pomodoro e ricotta ricetta
Versare la pasta nei piatti e servire calda con l’aggiunta di una spolverata di formaggio grattugiato

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Risotto con zucchine e speck

Era da tanto che non preparavo il risotto con le zucchine, e con l’occasione ho cercato di farne uno un po’ particolare, più ricco di sapore come piace a me, un po’ più corposo mantenendo comunque una buona cremosità e la leggerezza classica, ed ecco che ne è uscito un ottimo risotto con le zucchine e lo speck, un risotto allegro e colorato che è piaciuto a tutta la famiglia, anche a mio marito che non è tanto appassionato di risotti, anzi, spesso arriva a metà del pasto e poi si accorge che non ha più fame 😉 Questa volta invece non ce n’è rimasto, e questo è sempre un buon metro di misura per capire quanto è piaciuto 😀

Ingredienti:

  • 320 gr. riso
  • 100 gr. speck
  • 200 gr. zucchine (2 zucchine)
  • olio EVO
  • 1 litro di brodo
  • sale, pepe
  • 50 gr. stracchino
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco
  • 1 noce di burro

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Risotto con zucchine e speck ricetta
Mettere un goccio d’olio in una pentola ed aggiungere lo speck tagliato a cubetti
Risotto con zucchine e speck ricetta
Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a piccoli cubetti
Risotto con zucchine e speck ricetta
Lasciar rosolare lo speck ed aggiungere le zucchine
Risotto con zucchine e speck ricetta
Aggiungere sale e pepe e cuocere per una decina di minuti
Risotto con zucchine e speck ricetta
Aggiungere il riso e mescolare
Risotto con zucchine e speck ricetta
Cuocere qualche minuto e poi sfumare con il vino bianco
Risotto con zucchine e speck ricetta
Portare il riso a cottura versando brodo un mestolo alla volta a mano a mano che si asciuga
Risotto con zucchine e speck ricetta
A cottura ultimata aggiungere lo stracchino ed amalgamare. Spegnere il gas e mantecare con una noce di burro
Risotto con zucchine e speck ricetta
Ed ecco il vostro risotto con zucchine e speck bello colorato

Risotto con zucchine e speck ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Parmigiana di melanzane in padella

La parmigiana di melanzane in padella è una variante della classica parmigiana di melanzane cotta al forno, il vantaggio è che è molto più veloce da preparare ma non meno gustosa. Anziché friggere le melanzane infatti, le ho cotte sulla piastra con giusto un filo d’olio in modo che siano più leggere e digeribili, ho arricchito la mia classica parmigiana con fette di prosciutto cotto ed una chicca, un tocco finale che ha accentuato il gusto ed amalgamato gli ingredienti, l’aggiunta di un uovo crudo a chiudere la preparazione. Non ero sicura se provare o no con questa ultima variante ma alla fine ho preso coraggio e mi sono decisa e sono rimasta pienamente soddisfatta, la parmigiana di melanzane è venuta buonissima ed è stata spazzolata davvero in un attimo, credo che d’ora in avanti la preparerò più spesso in questo modo perché è piaciuta molto anche a me.

Ingredienti:

  • 2 melanzane (800 gr. circa)
  • 600 gr. passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr. formaggio grattugiato
  • 200 gr. provola
  • 150 gr. prosciutto cotto
  • 1 uovo
  • sale, pepe
  • olio EVO
  • basilico

Tempi di preparazione: 40 minuti

Tempi di cottura: 40 minuti

Procedimento:

Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Lavare le melanzane, tagliare il picciolo e tagliarle a fette spesse mezzo centimetro, se preferite le fette tonde potete anche tagliarle nell’altro verso
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Ungere la griglia con un filo di olio di oliva, farla scaldare bene ed aggiungere le melanzane, spennellare le melanzane con poco olio, salarle e rigirarle, e cuocerle 3-4 minuti per parte
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Cuocere così tutte le melanzane, disporle in un piatto e tenerle da parte
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
In una padella scaldare un giro d’olio con l’aglio schiacciato, quando l’aglio sarà dorato sollevarlo ed aggiungere la passata di pomodoro. Aggiungere sale, pepe, mescolare, cuocere per 10-15 minuti e spegnere il gas
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Mettere sul fondo della padella qualche cucchiaiata di salsa al pomodoro
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Sovrapporre le melanzane, i cubetti di provola ed il formaggio grattugiato
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Coprire con il prosciutto cotto e ricominciare con la salsa di pomodoro
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Continuare così fino all’esaurimento degli ingredienti
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Accendere il gas e scaldare per qualche minuto a fuoco vivo
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Quando la parmigiana inizia a bollire coprire con un uovo intero battuto e lasciar cuocere per 30 minuti
Parmigiana di melanzane in padella ricetta
Nel caso in cui la parmigiana dovesse rilasciare troppa acqua alzate un po’ la fiamma per farla asciugare. Servite la parmigiana di melanzane in padella ben calda

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pasta al ragù di verdure

Salve amici, oggi vi lascio la ricetta della variante vegetariana, se volete aggiungere formaggio o vegana nel caso contrario, al classico ragù di carne: il ragù di verdure. Si tratta di un primo piatto molto semplice, sostanzialmente pasta con le verdure, un tripudio di verdure. Ovviamente ci sono mille modi di prepararlo ed ognuno ha il suo, inoltre il mix di verdure che ho utilizzato può variare a seconda della stagionalità e dei gusti, potremmo così avere anche una versione invernale del ragù di verdure, magari ci penso per l’inverno prossimo 😉 a noi è piaciuto, così vi lascio quest’idea, se vi va di provarla fatemi sapere se avete gradito 🙂

Ingredienti per 4 persone:

  • 360 gr. pasta corta a piacere
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla media
  • olio EVO
  • sale, pepe
  • 200 gr. melanzana
  • 200 gr. peperone
  • 200 gr. zucchina
  • 200 gr. pomodori
  • basilico
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 40

Procedimento:

Pasta al ragù di verdure ricetta
Tagliare a cubetti la melanzana, la zucchina ed il peperone
Pasta al ragù di verdure ricetta
Tagliare finemente sedano, carota e cipolla e lasciar appassire per una decina di minuti con un goccio d’olio
Pasta al ragù di verdure ricetta
Aggiungere le verdure, sale, pepe, il doppio concentrato sciolto in mezzo bicchiere di acqua e cuocere per una decina di minuti
Pasta al ragù di verdure ricetta
Tagliare i pomodorini, aggiungere sale, pepe, basilico, un goccio d’olio e mescolare
Pasta al ragù di verdure ricetta
Aggiungere i pomodorini crudi al ragù di verdure , mescolare e spegnere il gas
Pasta al ragù di verdure ricetta
Cuocere la pasta al dente e unirla al sugo
Pasta al ragù di verdure ricetta
Se gradite spolverare con formaggio grattugiato

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Risotto alla pizzaiola

Quante volte ci ritroviamo quasi a ora di cena senza sapere cosa cucinare, a me capita ogni tanto di rientrare dal lavoro, magari stanca dopo una giornata impegnativa ma con il desiderio di mangiare qualcosa di buono. Se capita anche a voi di non avere idee per la cena ve ne lascio una io … il risotto alla pizzaiola! Il risotto alla pizzaiola è un primo piatto molto gustoso, con un cuore filante, che si prepara con pochi e semplici ingredienti, ha un gusto fresco ed è veloce da preparare. Un piatto da leccarsi i baffi, perché non esistono solo i piatti della domenica 🙂 e se avete il pomodorino fresco, magari quello bello succoso e profumato ancora meglio! Io la butto lì, poi, vedete voi 😉

Ingredienti:

  • 320 gr. riso
  • 100 gr. cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • olio EVO
  • 250 gr. passata di pomodoro
  • 1 cucchiaino timo fresco
  • 1 cucchiaino di origano
  • qualche foglia di basilico
  • 200 gr. mozzarella
  • una noce di burro

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Risotto alla pizzaiola ricetta
Tritare finemente il basilico, lavare il timo e prelevare le foglioline
Risotto alla pizzaiola ricetta
Tagliare finemente la cipolla e farla appassire a fuoco basso con un giro di olio
Risotto alla pizzaiola ricetta
Aggiungere il pomodoro, sale e pepe
Risotto alla pizzaiola ricetta
Aggiungere la spezie e mescolare
Risotto alla pizzaiola ricetta
Aggiungere il riso lasciar assorbire qualche minuto
Risotto alla pizzaiola ricetta
Portare il riso a cottura aggiungendo brodo un poco alla volta
Risotto alla pizzaiola ricetta
A cottura ultimata aggiungere la mozzarella tagliata a dadini
Risotto alla pizzaiola ricetta
Mescolare per far fondere la mozzarella, spegnere il fuoco e mantecare con una noce di burro
Risotto alla pizzaiola ricetta
Servire il risotto spolverando con formaggio grattugiato

Risotto alla pizzaiola ricettae

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Gnocchi di riso

Gli gnocchi di riso sono uno dei miei primi piatti cinesi preferiti, lo ordino spesso quando andiamo al ristorante cinese e mi ero sempre chiesta come si preparasse, non immaginavo che fosse cosa facile e soprattutto cosa veloce. Questa settimana mi sono data alla cucina etnica, ho iniziato lunedì con una ricetta francese, oggi vi propongo cucina cinese e poi proseguiremo venerdì con una ricetta indiana classica, di carne, sorprendentemente facile che però non vi anticipo … sorpresa … Che vi posso dire di questi gnocchi di riso, si tratta di un piatto leggero, con tanta verdura, saporito e con l’aggiunta di funghi cinesi che io purtroppo non ho trovato, al loro posto ho utilizzato dei comuni funghi trifolati, peccato perché i funghi cinesi hanno un sapore molto particolare e diverso, quindi non sono riuscita a riprodurre totalmente il sapore che volevo, se avete modo di procurarveli in qualche negozio etnico è sicuramente meglio utilizzare quelli giusti, per il resto direi che ci siamo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr. farina di riso
  • 130 gr. farina 00
  • 240 ml. acqua
  • 1 porro
  • 1 zucchina
  • 2 carote
  • 300 gr. funghi cinesi
  • 30 ml. salsa di soia
  • sale
  • olio

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Gnocchi di riso cinesi ricetta
In una terrina mescolare le due farine, praticare una buca al centro e versare l’acqua
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Impastare unendo a poco a poco la farina all’acqua fino ad ottenere un panetto
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare il porro a rondelle e lasciarlo appassire dolcemente in un’ampia padella con un goccio di olio
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Mondare e tagliare a julienne la zucchina e le carote
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere le verdure al porro, salare e cuocere 10-15 minuti fino a quando non si saranno ammorbidite
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere la salsa di soia e cuocere ancora 5 minuti
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Aggiungere anche i funghi, lasciar insaporire per un paio di minuti e spegnere il gas
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Infarinare il piano di lavoro e dare al panetto una forma lunga e stretta, se necessario dividerlo in due
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tagliare a fette dando la forma tipica dei gnocchi di riso, se vi vengono troppo grossi schiacciateli un po’ con le dita infarinate, devono venire sottili perché in cottura si gonfieranno un pochino
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Tuffare gli gnocchi di riso in acqua bollente e salata, non appena vengono a galla sollevarli con una schiumarola e versarli nel condimento
Gnocchi di riso cinesi ricetta
Servire gli gnocchi di riso caldi con le loro verdure

Gnocchi di riso cinesi ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Conchiglioni ripieni

I conchiglioni ripieni di funghi e prosciutto sono il piatto che ho preparato per pranzo domenica scorsa, si tratta di un primo piatto ricco e gustoso, adatto ad essere preparato per il giorno della festa. Quest’anno a Pasquetta siamo andati a fare un giro a Trieste, era tanto che non ci andavo ma ci torno sempre con piacere perché è una città molto bella, con tanti posti da visitare. Questa volta in particolare ci siamo andati per vedere Eataly. Per chi non lo conoscesse Eataly è una struttura fissa che ospita molte delle eccellenze del food & drink italiano e si può trovare in diverse altre città italiane e credo che ce ne sia qualcuna anche all’estero. La prima volta ci sono stata a Torino qualche anno fa, ma so che ce n’è uno anche a Firenze e di recente ne hanno aperto uno anche a Milano. A Eataly si possono sia comprare i prodotti disponibili sugli scaffali, come le paste di Meliga piemontesi, il pesto del Tigullio, la Nduja calabrese, i taralli pugliesi, che mangiare sul posto o degustare prodotti tipici locali e nazionali. Io ad esempio ho preso dei crostini con un’ ottimo baccalà mantecato e poi una focaccia genovese da svenimento… Abbiamo fatto anche un po’ di spesa e ci siamo portati a casa questi bellissimi conchiglioni di Gragnano che ho cucinato con un ripieno classico di funghi e prosciutto. Bene amici, ora vi saluto, vi lascio alla ricetta e ci leggiamo più tardi 🙂

Ingredienti:

  • 250 gr. conchiglioni
  • 500 gr. funghi champignon
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • olio EVO
  • burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 150 gr. prosciutto cotto
  • 100 gr. gorgonzola
  • 4 cucchiai formaggio grattugiato
  • 200 gr. passata di pomodoro
  • 1/2 cipolla
  • sale, pepe

Per la besciamella:

  • 400 ml. latte
  • 20 gr. burro
  • 20 gr. farina
  • sale
  • noce moscata

Tempi di preparazione: 1 ora

Tempi di cottura: 1 ora, 5 minuti

Procedimento:

Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Mettere a cuocere i conchiglioni in acqua bollente e salata, aggiungere anche un goccio di olio per evitare che si attacchino
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Lavare velocemente i funghi, eliminare la parte di gambo con la terra, asciugarli e tagliarli a fettine
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
In una padella capiente sciogliere il burro e far imbrunire l’aglio
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Sollevare l’aglio, mettere a cuocere i funghi, aggiungere sale e pepe. Lavare e tagliare finemente il prezzemolo
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Aggiungere il prezzemolo, cuocere per una decina di minuti e poi spegnere il fuoco
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Non aspettate che si asciughi tutta l’acqua dei funghi prima di spegnere il fuoco, i funghi si asciugheranno un pochino comunque
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Quando i conchiglioni saranno al dente scolarli e metterli su un panno uno separato dall’altro
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Tagliare finemente la cipolla e lasciarla appassire qualche minuto con l’olio
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Aggiungere la passata di pomodoro, sale e pepe e lasciar cuocere una decina di minuti
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Spegnere il fuoco e mettere da parte
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Spezzettare il prosciutto e passarlo velocemente in padella con una noce di burro

 

Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Preparare la besciamella facendo sciogliere in un pentolino la farina con il burro
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Cuocere un paio di minuti e poi aggiungere gradatamente il latte mescolando con una frusta affinché non si formino grumi
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Aggiungere sale e noce moscata, portare a bollore sempre rimestando e poi spegnere il fuoco
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Mettere nel mixer i funghi, il prosciutto, il gorgonzola, 2 cucchiai di formaggio grattugiato ed aggiungere qualche cucchiaio di besciamella
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Azionare la macchina e frullare velocemente in modo che rimanga qualche pezzettino intero
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Con un cucchiaio riempire i conchiglioni
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Mettere sul fondo della pirofila un paio di cucchiai di besciamella e disporre i conchiglioni
Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Coprire i conchiglioni con la besciamella rimasta e con la passata di pomodoro, spolverare con 2 cucchiai di formaggio grattugiato ed infornate a 180 gradi per 30 minuti

 

Conchiglioni ripieni prosciutto e funghi ricetta
Ed ecco pronti i conchiglioni ripieni di funghi e prosciutto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved