Krampus di pane

Krampus-di-pasta lievitata

Conoscete i Krampur? Se non abitate nell’estremo Nord Est dell’Italia probabilmente no. I Krampus sono dei diavoli, rudi e solitari, che vivono tutto l’anno nascosti nel bosco, senza farsi vedere da nessuno. Il 5 dicembre, giorno della festa di San Nicolò, scendono a valle per accompagnare San Nicolò nella sua visita in paese. I Krampus entrano in paese agitando i loro campanacci  facendo versi paurosi per spaventare la gente, e facendo molto rumore. Due ali di folla attendono San Nicolò che arriva dopo il tramonto, trainato da una slitta o su di un carro, in un paesaggio molto spesso innevato che rende la festa ancora più suggestiva. Per le strade vengono diffuse musiche tenebrose ad alto volume ed i Krampus avanzando in un corteo chiassoso e disordinato, facendo dispetti agli spettatori, dando piccole vergate sulle gambe e spintoni. Quando incontrano ragazzi e adolescenti che li provocano, i diavoli chiedono loro se sono stati buoni, e gli chiedono di mettersi in ginocchio e di recitare la preghiera, a volte rincorrendoli per le vie del paese. San Nicolò intanto si intrattiene con i più piccini, mostrandogli la sua folta barba e chiedendogli se sono stati buoni; in questo caso dona loro dolcetti ed il classico Krampus di pane, altrimenti li rimprovera amorevolmente e da loro il carbone. Nel frattempo i Krampus imperversano tra la folla, rendendo unico lo spettacolo. Da queste parti la sfilate dei Krampus è un evento molto atteso, a volte si vedono anche dei piccoli Krampus, bambini con la maschera da diavolo e vestiti di pelliccia che sfilano assieme ai grandi. Un’ansia di attesa mista al timore e curiosità, pervade tutti coloro che da giorni aspettano questo evento. Il paese più suggestivo e caratteristico dove assistere a questo spettacolo è Tarvisio (UD), in quanto si radunano molti gruppi di Krampus provenienti anche dall’Austria, ma anche lo spettacolo di Pontebba (UD) è molto bello. Nei giorni precedenti la festa, i Krampus di pane vengono venduti in tutti i panifici della zona. Mia cognata che è di Malborghetto li compra ogni anno per i miei figli. Quest’anno ho voluto provare a realizzarli da me, ho cercato e ho trovato la ricetta su un sito austriaco http://www.ichkoche.at mi sono tradotta la ricetta ed ho cercato di interpretarla dove non capivo … non è andata male. Se vi va date un’occhiata e fatemi sapere cosa ne pensate 🙂

Ingredienti per 2 pezzi:

  • 150 gr. di farina 00
  • 70 ml. latte
  • 5 gr. lievito di birra
  • 30 gr. burro
  • 30 gr. zucchero
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 pizzico di sale
  • la buccia grattugiata di 1/2 limone

Per la decorazione:

  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • Uvetta
  • Zucchero in granella e semi di papavero per cospargere.
  • nastro da pacchi (per la lingua)

Tempo di preparazione: 30 minuti (più 1,30 ora di lievitazione)

Tempo di cottura: 15 minuti

Procedimento:

Preparare un lievitino versando in una ciotola 2 cucchiai di farina, il latte ed il lievito di birra
Preparare un lievitino versando in una ciotola il latte tiepido, 2 cucchiai di farina (tolti dal totale) ed il lievito di birra
Mescolare bene in modo da far sciogliere il lievito e lasciar lievitare per 30 minuti in un luogo tiepido
Mescolare bene in modo da far sciogliere il lievito e lasciar lievitare per 30 minuti in un luogo tiepido
Nel frattempo far sciogliere il burro e mescolarlo con il tuorlo, lo zucchero, la vanillina, il sale e la scorza grattugiata del limone
Nel frattempo far sciogliere il burro e mescolarlo con il tuorlo, lo zucchero, la vanillina, il sale e la scorza grattugiata del limone

20151123_121626a

In una ciotola più capiente mettere la farina e mescolarla con la miscela di uovo, burro e zucchero ed il lievitino
In una ciotola più capiente mettere la farina rimanente, mescolarla con la miscela di uovo, burro e zucchero e con il lievitino
Lavorare l'impasto 5-10 minuti, riporlo in nella ciotola infarinata e farlo lievitare in luogo tiepido (nel forno spento ma con la luce accesa) per 30 minuti
Lavorare l’impasto 5-10 minuti, riporlo in nella ciotola infarinata e farlo lievitare in luogo tiepido (nel forno spento ma con la luce accesa per esempio) per 30 minuti o fino al raddoppio
Riprendere l'impasto e dividerlo in 2 parti uguali
Una volta lievitato, riprendere l’impasto e dividerlo in 2 parti uguali
Da ognuno dei pezzi ricavati togliere una noce che formerà la testa con le corna
Da ognuno dei pezzi ricavati togliere una noce e formare la testa triangolare con le corna, arrotolando le sporgenze a punta
Dividere in 2 ognuno dei pezzi grandi e con ognuno formare dei cordoni lunghi circa 40 cm.
Dividere in 2 ognuno dei pezzi grandi e con ognuno formare dei cordoni lunghi circa 40 cm.
Piegare la parte superiore che formerà le braccia e allargare la parte inferiore che formerà le gambe e i piedi
Piegare la parte superiore che formerà le braccia e allargare la parte inferiore che formerà le gambe e i piedi
Arrotolare il corpo 3 volte e poi schiacciarlo con le dita, arrotolare le braccia e sistemarle a livello della cintura e attaccare la testa
Arrotolare il corpo 3 volte e poi schiacciarlo con le dita, arrotolare le braccia e sistemarle dietro la schiena a livello della cintura e attaccare la testa schiacciandola sul collo
Disporre l'uvetta a formare gli occhi, i bottoni e la cintura
Disporre l’uvetta a formare gli occhi, i bottoni e la cintura
Battere l'uovo con il latte e spennellare i Krampus
Battere l’uovo con il latte, spennellare i Krampus e far lievitare 30 minuti in luogo tiepido
Spolverare il corpo con la granella di zucchero, i piedi con i semi di papavero ed inserire
Spolverare il corpo con la granella di zucchero, i piedi con i semi di papavero ed inserire la lingua spingendola con un granello di zucchero
Infornare in forno caldo a 180° per 15 minuti
Infornare in forno caldo a 180° per 15 minuti
Krampus-di-pane
Ecco il vostro Krampus
Pronto da regalare!
Pronto da regalare!
Ed ecco una immagine della sfilata di San Nicolò con i Krampus
Ed ecco una immagine della sfilata di San Nicolò con i Krampus

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015 – All rights reserved

5 thoughts on “Krampus di pane

  1. carina come idea, grazie di avermi suggerito questa lettura del post. Beh a me non inquietano. Voglio dire, si portano via solo i cattivi… e per qualche magico motivo non si possono sbagliare. Non come nella vita reale che ai buoni vanno le legnate e ai cattivi i premi.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...