Zucchine ripiene

Le zucchine ripiene sono un secondo piatto estivo molto gustoso e delicato, si possono preparare in molti modi utilizzando diverse farciture, si possono usare sia le zucchine tonde che quelle lunghe tradizionali. Io ho utilizzato le zucchine tonde che hanno un sapore più dolciastro rispetto a quelle lunghe tradizionali e sono molto carine da vedere e da portare in tavola con la loro forma di piccole zucche verdi. Anche la farcitura si presta a molte interpretazioni, io ho utilizzato la polpa della zucchina mescolata a salsiccia e provola, mia mamma invece le prepara nel modo più tradizionale utilizzando le zucchine lunghe e riempiendole con la carne macinata, con un impasto simile a quello delle polpette, ma come detto si può spaziare con la fantasia per trovare nuove ed originali farciture, scatenate quindi la fantasia e andate con nuove ed entusiasmanti farciture!  Iieee  😀

Ingredienti:

  • 4 zucchine tonde
  • 1 salsiccia (100 gr. circa)
  • 100 gr. provola
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • 1 uovo
  • olio EVO
  • sale, pepe
  • 1 cippollotto

Tempi di preparazione: 40

Tempi di cottura: 50 minuti

Procedimento:

Zucchine ripiene ricetta
Tagliare la polpa al coltello
Zucchine ripiene ricetta
Tritare finemente lo scalogno, versare un giro d’olio in una padella e farlo appassire
Zucchine ripiene ricetta
Rovesciare la polpa delle zucchine, aggiungere sale e pepe e cuocere per una decina di minuti
Zucchine ripiene ricetta
Tagliare la provola a dadini, sminuzzare la salsiccia e metterli in una terrina

 

Zucchine ripiene ricetta
Riempire ogni zucchina con il composto ottenuto
Zucchine ripiene ricetta
Mettere le zucchine ripiene in un contenitore piccolo in modo che non si rovescino e coprire ognuna con pangrattato. Inserire anche i coperchi ed infornare a 180-190 gradi per 40 minuti
Zucchine ripiene ricetta
Ed ecco pronte le zucchine tonde ripiene

Zucchine ripiene ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Frittata di zucchine

Estate, tempo di sole, tempo di mare e di cene veloci, e allora ecco un’idea, un classico secondo piatto estivo, veloce, leggero, e ricco di zucchine, ma va!? 😀 la frittata di zucchine per l’appunto. Sbatti le uova, grattugi le zucchine, butti tutto nella padella ed il gioco è fatto, io ci ho aggiunto un tocco di sapore, della provola tagliata a scaglie che ho fatto fondere coprendo la frittata con il coperchio a cottura quasi ultimata, che fa anche un bel effetto scenografico. Amici, spero che la vostra settimana stia procedendo per il meglio, la mia va alla grande, o quasi, e che stiate programmando le vacanze, d’altronde con questo caldo trovo che non ci sia niente altro di meglio da fare 🙂 una buona giornata a tutti voi e se vi va fatevi una bella frittatina con le zucchine 😉

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 uova
  • 2 zucchine medie, 400 gr. circa
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 50 gr. formaggio provola a scaglie
  • sale, pepe
  • olio

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Frittata di zucchine ricetta
Tritare finemente il prezzemolo
Frittata di zucchine ricetta
Rompere le uova, aggiungere sale e pepe considerando di salare alche le zucchine e sbatterle con la frusta
Frittata di zucchine ricetta
Grattugiare le zucchine, io ho utilizzato la grattugia delle carote
Frittata di zucchine ricetta
Unire le zucchine alle uova sbattute ed amalgamare bene con una forchetta
Frittata di zucchine ricetta
In una padella antiaderente scaldare un filo d’olio e versare il composto di uova e zucchine
Frittata di zucchine ricetta
Con la stessa grattugia delle zucchine grattugiare la provola
Frittata di zucchine ricetta
Muovere la padella per evitare che la frittata si attacchi sul fondo. Quando il composto si è rappreso (ci vorranno una decina di minuti) rovesciare la frittata su un piatto e farla scivolare nuovamente nella padella
Frittata di zucchine ricetta
Cuocere ancora 10 minuti, acottura ultimata distribuire il formaggio sulla frittata e coprire affinché si sciolga
Frittata di zucchine ricetta
Servire la frittata calda con il formaggio filante

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Melanzane fritte

Le melanzane fritte sono un piatto che preparava mia nonna e che aveva la bontà delle cose che solo lei le sapeva preparate così. Le melanzane fritte sono un piatto molto gustoso e saporito, come del resto lo sono tutte le cose fritte che per definizione sono “più buone”. Possono essere gustate come contorno o come secondo piatto, a seconda dei gusti e dei momenti e sono semplici e veloci da preparare, l’unica controindicazione è l’odore del fritto che lasciano in casa, ma visto che le melanzane sono un ortaggio estivo si apre la finestra ed il problema è risolto. Per ottenere un buon fritto croccante e “asciutto” è importante che l’olio sia ben caldo, una volta cotte le melanzane, che devono avere un aspetto bello dorato, vanno riposte su un foglio di carta assorbente e servite ben calde e bon appetit!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 melanzana (400 gr. circa)
  • sale grosso
  • 2 uova
  • mezzo bicchiere di latte
  • pangrattato
  • olio di semi di arachide

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Melanzane fritte ricetta
Lavare la melanzana, tagliare la parte verde e tagliarle a fette da circa mezzo centimetro di spessore
Melanzane fritte ricetta
Disporre le melanzane nello scolapasta alternando ogni strato con del sale grosso
Melanzane fritte ricetta
Mettere un piatto sopra le melanzane e sopra questo una pentola piena di acqua per fare peso e lasciarle così per un’ora. In questo modo le melanzane rilasceranno il liquido e non avranno quel sapore amaro
Melanzane fritte ricetta
Risciacquare le melanzane ed asciugarle con della carta casa
Melanzane fritte ricetta
Preparare due piatti, uno con le uova battute e l’altro con il pangrattato
Melanzane fritte ricetta
Aggiungere il latte alle uova
Melanzane fritte ricetta
Passare le melanzane prima nell’uovo
Melanzane fritte ricetta
E poi nel pangrattato
Melanzane fritte ricetta
Scaldare dell’olio di semi di arachidi e mettere a friggere le melanzane
Melanzane fritte ricetta
Cuocerle su entrambi i lati
Melanzane fritte ricetta
Quando avranno un colore bello dorato sollevarle con una schiumarola e metterle a sgocciolare sopra della carta casa
Melanzane fritte ricetta
Servire le melanzane fritte ben calde come contorno o anche come secondo piatto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Sformato di asparagi

Ecco un’altra delle mie ricette con gli asparagi, giuro questa è l’ultima per quest’anno, poi fino alla prossima primavera non vi tedio più 🙂 lo Sformato agli Asparagi. Questa volta ho utilizzato gli asparagi bianchi di Bassano, qui siamo vicini e si trovano piuttosto facilmente. Ho assaggiato lo sformatino agli asparagi bianchi un paio di settimane fa, alla vista non mi sembrava gran chè, poi quando l’ho assaggiato ho detto mmm … niente male, così ho provato a rifarlo a casa. L’azienda per cui lavoro mi ha mandata a fare un corso di due giorno presso l’Associazione degli Industriali di Udine, un corso di Strategie per gli Acquisti, da sei mesi circa infatti sono stata trasferita all’ufficio acquisti e, avendo lavorato prima “dall’altra parte” cioè alle vendite ed al marketing, ho dovuto un attimo entrare in una nuova mentalità, e questo mi ha facilitato il compito, il corso si è rivelato molto interessante, ma d’altronde, almeno da parte mia, tutto quello che si impara di nuovo lo è, inoltre ho avuto la possibilità di assaggiare questo delizioso sformato agli asparagi bianchi così ho preso due piccioni con una sola fava. Potete servire lo sformato agli asparagi accompagnato da una salsa al formaggio fatta con la besciamella dove avete sciolto dei cubetti di taleggio, se vi interessa la potete trovare qui.

Ingredienti per 8 stampini:

  • 500 gr. asparagi bianchi
  • 40 gr. scalogno
  • 2 uova
  • 2 cucchiai formaggio grattugiato
  • 80 gr. ricotta
  • olio EVO
  • sale, pepe
  • burro
  • pangrattato

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Procedimento:

Ricetta sformato di asparagi
Lavare gli asparagi, pelarli e tagliare la parte finale del gambo più legnosa
Ricetta sformato di asparagi
Tagliare gli asparagi a rondelle
Ricetta sformato di asparagi
Tritare finemente lo scalogno e farlo appassire per qualche minuto con un giro d’olio
Ricetta sformato di asparagi
Aggiungere gli asparagi, sale e pepe e cuocere per un paio di minuti
Ricetta sformato di asparagi
Aggiungere mezzo bicchiere di acqua, mettere il tappo e lasciar cuocere per una ventina di minuti a fuoco basso
Ricetta sformato di asparagi
Nel frattempo imburrrare ed infarinare gli stampini
Ricetta sformato di asparagi
Mettere nel mixer gli asparagi, la ricotta, il formaggio grattugiato e le uova
Ricetta sformato di asparagi
Azionare e frullare il tutto
Ricetta sformato di asparagi
Trasferire il composto negli stampini, sistemarli in un recipiente immersi per metà nell’acqua e cuocerle a 170 gradi per 60 minuti circa
Ricetta sformato di asparagi
Quando vedete che i bordi si scuriscono e gli sformati hanno formato una leggera crosticina in superficie sono cotti. Estrarli dal formo, attendere un paio di minuti poi passare delicatamente la lama del coltello sui bordi
Ricetta sformato di asparagi
Servite i vostri sformatini caldi con una verdurina mista o con una salsa al formaggio

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Cestini di sfoglia con asparagi

Come vi avevo accennato quest’anno mi sono sbizzarrita nella preparazione di piatti con gli asparagi, tra questi, prendendo spunto da una ricetta intravista su un giornale, ho preparato i cestini di sfoglia con asparagi, un piatto ad effetto che può essere servito sia come antipasto che come secondo con verdura, per gli amanti degli asparagi sicuramente una leccornia, se poi come me adorate la pasta sfoglia questo è decisamente il piatto che fa per voi. La difficoltà maggiore nel preparare questa ricetta sta sicuramente la preparazione dei cestini, bisogna mettersi li un attimo con la calma ed intrecciare le strisce di pasta sfoglia, ma se sapete lavorare a maglia, un dritto e un rovescio, sarà un gioco da ragazzi 😀 è un esercizio divertente e rilassante che alla fine vi darà un sacco di soddisfazione, per il resto niente di più facile e vedrete che farete un figurone 😀

Ingredienti per 4-5 cestini (dipende dalla grandezza dei pirottini che utilizzate)

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 500 gr. asparagi
  • 50 gr. prosciutto crudo
  • Parmigiano grattugiato
  • 1 noce di burro
  • sale

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Per preparare i cestini di sfoglia con asparagi iniziamo dai cestini, srotolare la pasta sfoglia
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Dividerla in quattro facendo un taglio a croce e tagliare delle strisce da 1 cm circa su ogni quadrante, sarebbe meglio utilizzare la sfoglia rettangolare per avere la lunghezza delle strisce più uniforme
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Tagliare a metà le strisce di ogni quadrante
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Iniziamo ad intrecciare in questo modo
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Far passare sopra la striscia che prima era passata sotto e sotto quella che prima era passata sopra
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Continuare così fino ad ottenere un quadrato intrecciato
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Schiacciare leggermente il quadrato intrecciato con il mattarello e metterlo sopra un pirottino di alluminio per il forno
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Disporre i pirottini sulla teglia del forno sopra un foglio di carta forno ed infornare a 180 gradi per 20 minuti o fino a quando iniziano a colorarsi
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Estrarre i pirottini e lasciarli raffreddare
Ricetta Vellutata di asparagi
Lavare gli asparagi, con un pelapatate pelare i gambi spezzarli. Il gambo dovrebbe rompersi nel punto in cui inizia a essere morbido. Tagliare gli asparagi a rondelle tenendo da parte le punte
Ricetta asparagi con salsa di uova
Mettere a bollire l’acqua leggermente salata, tuffarvi gli asparagi e cuocerli per 5-10 minuti
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Lasciar raffreddare ed asciugare gli asparagi e tagliarli a metà
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Sciogliere in padella una noce di burro e passarvi velocemente gli asparagi
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Estrarli e farli passare nel formaggio grattugiato

Ricetta cestini di sfoglia con asparagi

Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Avvolgere la punta di ogni asparago con mezza fetta di prosciutto crudo
Ricetta cestini di sfoglia con asparagi
Togliere i cestini dalla forma e riempirli con gli asparagi

Ricetta cestini di sfoglia con asparagi Ricetta cestini di sfoglia con asparagi Ricetta cestini di sfoglia con asparagi

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Asparagi con salsa di uova

Salve amici, oggi, venerdì Santo, non si mangia carne, allora vi lascio una ricetta facile facile da preparare gli Asparagi con Salsa di Uova. Le uova sono l’accompagnamento ideale per gli asparagi e questo piatto ne è la dimostrazione, preparo questa ricetta ogni anno in primavera appena arrivano gli asparagi perchè è veloce e molto saporita e a mio marito piace molto. Gli sparagi con salsa di uova sono un piatto di origine Veneta ed è l’antipasto per eccellenza, soprattutto nella zona di Vicenza del giorno di Pasqua, quindi direi che ci siamo 🙂 Quest’anno mi sono data alla pazza gioia con gli asparagi, li ho utilizzati in diverse preparazioni, spero di riuscire a postare tutte le ricette che ho preparato prima che finisca la loro stagione. Se vi va di provarlo, per cambiare, per provare una nuova ricettina al volo ne sarò ben felice 😀 e mi raccomando non dimenticatevi di dirmi se vi è piaciuta, vi saluto e auguro a tutti voi una serena Pasqua ^_^

Ingredienti:

  • 500 gr. asparagi
  • 4 uova
  • sale, pepe
  • olio EVO
  • aceto balsamico

Tempi di preparazione: 15 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Ricetta asparagi con salsa di uova
Togliere i tuorli e metterli in una ciotola, tritare finemente un albume ed aggiungere anche questo, aggiungere sale, pepe, 4 cucchiai di olio ed un goccio di aceto balsamico
Ricetta asparagi con salsa di uova
Amalgamare il tutto a crema, se volete una salsa più fluida aggiungete ancora un paio di cucchiai di olio, assaggiate per controllare la sapidità
Ricetta Vellutata di asparagi
Lavare gli asparagi, con un pelapatate pelare i gambi e spezzarli. Il gambo dovrebbe rompersi nel punto in cui inizia a essere morbido
Ricetta asparagi con salsa di uova
Mettere a bollire l’acqua, tuffarvi gli asparagi e cuocerli per 5-10 minuti
Ricetta asparagi con salsa di uova
Sollevarli e lasciarli asciugare
Ricetta asparagi con salsa di uova
Sistemare gli asparagi sul piatto di portata, salarli, peparli ed aggiungere la salsa alle uova, completare con un goccio di olio EVO

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 – All rights reserved

Polpette di zucchine

Quest’anno con le zucchine mi sono davvero divertita in cucina, le ho utilizzate per molte preparazioni come antipasto per preparare le girelle di pasta sfoglia, ho preparato poi dei contorni con le zucchine alla scapece ed i bastoncini di zucchine croccanti al forno, poi ho fatto dei primi piatti, sia pasta che gnocchi che lasagne ed ora ed ora finalmente un secondo piatto, mi manca solo il dolce che ho in mente ma non so se, per questioni di cambio stagione riuscirò a fare quest’anno, casomai lo terrò a mente per il prossimo anno. Sono contenta perché ho imparato a preparare un sacco di nuove ricette, l’ultima in ordine di tempo sono queste polpette di zucchine, un secondo piatto davvero speciale. Le polpette di zucchine sono un misto di zucchine e latticini, tenuti vicini dal magico uovo, l’uovo che tutto unisce e completa, un connubio davvero azzeccato. Se volete ottenere delle zucchine ancora più saporite, al posto della ricotta potete mettere dei cubetti di provola o ancora meglio del formaggio Montasio fresco, otterrete delle polpette di zucchine con un goloso ripieno filante. Vi lascio alla ricetta e vi auguro una buona giornata! 🙂

Ingredienti per 4 persone:
  • 800 gr zucchine
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 100 gr. formaggio Grana grattugiato latteria
  • 100 gr. ricotta di mucca
  • 50 gr. pangrattato
  • 1 uovo
  • sale, pepe
  • olio EVO
  • semola rimacinata di grano duro per la panatura

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Procedimento:

Ricetta polpette di zucchine
Lavare le zucchine, spuntarle, tagliarle a julienne e metterle in un colino, salarle in modo che perdano la loro acqua di vegetazione
Ricetta polpette di zucchine
Tritare finemente il prezzemolo e grattugiare il formaggio
Ricetta polpette di zucchine
Schiacciare le zucchine con le mani per strizzarle e asciugarle con della carta assorbente
Ricetta polpette di zucchine
In una boule mettere tutti gli ingredienti
Ricetta polpette di zucchine
Mescolare fino ad amalgamare
Ricetta polpette di zucchine
Formare delle polpettine con le mani e passarle nella semola rimacinata

Ricetta polpette di zucchine

Ricetta polpette di zucchine
Mettere un goccio di olio EVO in una padella e adagiarvi le polpette
Ricetta polpette di zucchine
Cuocere le polpette su entrambi i lati fino a doratura
Ricetta polpette di zucchine
Servire le polpette di zucchine calde

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Hamburger di melanzane

Tra zucchine e melanzane non so mai quale scegliere, mi piacciono entrambe ed entrambe rendono molto gustose tutte le preparazioni. Questa estate si sono alternate in ugual misura nella mia cucina, ma gli hamburger di melanzane non li avevo ancora preparati, li ho fatti l’altro giorno che ero in ferie e mi sono sbizzarrita con le novità e questa l’ho trovata particolarmente gustosa e facile da preparare. Per cui se anche per voi è la “prima volta”, non vi spaventate, si tratta di una ricetta davvero facile e veloce. Gli hamburger di melanzane sono una ricetta vegetariana sfiziosa da gustare come secondo piatto con un’insalata di stagione o dei pomodori e farete un figurone.

Ingredienti per 2 persone:

  • 500 gr. melanzane
  • 30 gr. parmigiano
  • 30 gr. pane raffermo
  • 6 foglie di basilico
  • 1 scalogno, 40 gr.
  • pangrattato
  • olio EVO
  • sale e pepe

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Procedimento:

Ricetta Hamburger di melanzane
Spezzettare il pane aggiungere 4 cucchiai di acqua e schiacciarlo con la forchetta fino a ridurlo in poltiglia
Ricetta Hamburger di melanzane
Tagliare finemente lo scalogno e farlo appassire in un’ampia padella assieme all’olio. Lavare le melanzane e tagliarle a dadini, una volta rosolato lo scalogno aggiungere le melanzane, sale e pepe e mescolare
Ricetta Hamburger di melanzane
Aggiungere poi il basilico spezzettato e cuocere una decina di minuti

Ricetta Hamburger di melanzane

Ricetta Hamburger di melanzane
Trasferire le melanzane in una terrina e schiacciarle con la forchetta

Ricetta Hamburger di melanzane

Ricetta Hamburger di melanzane
Aggiungere il pane bagnato con l’acqua, il formaggio grattugiato ed amalgamare. Se il composto dovesse risultare troppo umido aggiungere un cucchiaio di pangrattato
Ricetta Hamburger di melanzane
Con le mani formare un hamburger e passarlo nel pangrattato

Ricetta Hamburger di melanzane

Ricetta Hamburger di melanzane
Cuocere gli hamburger in una padella con l’olio fino a doratura rigirandoli

IMG_3938aa

Ricetta Hamburger di melanzane

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Caesar Salad

Ho assaggiato per la prima volta la Caesar Salad lo scorso mese di luglio, durante la mia vacanza sull’isola di San Miguel alle Azzorre. Questo piatto mi era passato più volte sott’occhio durante i miei girovagare nel web  ma guardando le foto non mi ispirava più di quel tanto e non riuscivo a capire perché potesse avere riscosso tanto successo, allo stesso tempo pensavo che se piace a tante persone un motivo ci deve pur essere … Quella sera alle Azzorre non avevo una gran fame e mi andava proprio di mangiare una bella insalatona, nel menù del ristorante proponevano proprio la Caesar Salad, allora ho pensato che quella sarebbe stata l’occasione giusta per assaggiarla. La Caesar Salad è stata davvero una sorpresa, molto gustosa, saporita e anche nutriente e mi sono ripromessa di farla a casa. Al ritorno dalle vacanze mi sono documentata un po’ e poi sono partita con la mia Caesar Salad, un collage di ricette trovate sul web. La mia Caesar Salad è per così dire una versione “full optional” completa di tutti gli ingredienti che si sono uniti successivamente. Non è certo la versione originale, ma  sicuramente è un piatto freddo estivo che è piaciuto a tutta la famiglia. Questa ricetta è nata in Messico ma da un cuoco italiano, Cesare Cardini (da qui il nome Caesar) che il 4 luglio del 1924, giorno della festa dell’Indipendenza, nel suo ristorante di Tijuana era rimasto senza ingredienti in dispensa quando inaspettatamente arrivò un gruppo di clienti e si è trovò a dover arrangiare un piatto con quello che gli avanzava. Creò così questa insalata che in origine conteneva solamente l’insalata, il pane ed il formaggio grattugiato, conditi con una salsa fatta con l’uovo con l’aggiunta di salsa Worchester, ma che è piaciuta così tanto da diventare richiestissima e diffondersi in poco tempo in America e man mano anche oltre oceano, fino a diventare un piatto cult, una ricetta alla moda.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. insalata di stagione a vostra scelta
  • 400 gr. petto di pollo
  • 180 gr. pane  (va meglio quello del giorno prima)
  • 200 gr. fette di pancetta
  • 80 gr. formaggio Grana in scaglie
  • sale
  • olio EVO

Per la salsa:

  • 4 cucchiai di maionese
  • 1 cucchiaio di senape di Digione
  • 1 cucchiaio di salsa Worchester
  • sale
  • 2 giri di olio

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Ricetta Caesar Salad
Lavare l’insalata, strizzarla, tagliarla e metterla nella terrina
Ricetta Caesar Salad
Prendere il petto di pollo, tagliarlo in due, eliminare gli ossicini interni e ricavare delle fettine
Ricetta Caesar Salad
Ungere la griglia con olio EVO, aggiungere le fettine di pollo, salarle e grigliarle su entrambi i lati
Ricetta Caesar Salad
Mettere le fettine su un tagliere e lasciarle raffreddare
Ricetta Caesar Salad
Tagliare il pollo a strisce e tenere da parte
Ricetta Caesar Salad
Tagliare il pane a cubetti e metterlo a cuocere con olio EVO in modo da ricavare dei crostini croccanti e leggermente unti
Ricetta Caesar Salad
Grigliare anche la pancetta fino a farla diventare croccante. Una volta cotta lasciar raffreddare e tagliare a striscioline
Ricetta Caesar Salad
In un recipiente mettere la maionese, la senape, la salsa Worchester, una presa di sale e 2 giri di olio
Ricetta Caesar Salad
Mescolare per amalgamare il tutto
Ricetta Caesar Salad
Comporre la Caesar Salad aggiungendo all’insalata il pollo e la pangetta
Ricetta Caesar Salad
Unire poi il pane rosolato e le scaglie di grana
Ricetta Caesar Salad
Completare il tutto con l’aggiunta di 3 cucchiai di salsa per ogni porzione

 

 

senza pollo, pancetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

 

Peperoni ripieni

I peperoni ripieni di carne sono una delle ricette classiche che si preparano in estate. Gustosi, colorati e facili da preparare, i peperoni ripieni uniscono carne e verdure in un piatto unico. Quella che vi propongo oggi è la ricetta che ha sempre preparato mia mamma. A casa mia questo secondo piatto piace a tutti, quindi vado sul sicuro, nessuno si lamenta, neanche a mio marito che ama la carne ma non digerisce bene i peperoni. I peperoni ripieni generalmente si servono caldi ma a mio parere sono buoni anche tiepidi e freddi,  quindi sono adatti anche ad essere preparati per un pic-nic o per una gita fuori porta. La preparazione è molto semplice, si tratta di svuotare i peperoni dai semi e dai filamenti bianchi interni e di riempirli con il ripieno di carne, o a seconda dei vostri gusti con altri ripieni a piacere, come ad esempio con il riso oppure con il tonno a seconda dei gusti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 peperoni (2 gialli, 2 rossi)
  • 40 gr. formaggio grattugiato+ 10 gr. per la gratinatura
  • 30 gr. pane raffermo
  • pangrattato
  • poco latte
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 400 gr. carne macinata mista
  • sale, pepe
  • 1 uovo

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 50-60 minuti

Procedimento:

Ricetta peperoni ripieni di carne
Lavare i peperoni, tagliare un cerchio attorno al picciolo, eliminare i semi ed i filamenti bianchi interni poi lavarlo internamente, sgocciolarlo e salarlo
Ricetta peperoni ripieni di carne
Sminuzzare il pane, bagnarlo con il latte e schiacciarlo con la forchetta e ridurlo in poltiglia
Ricetta peperoni ripieni di carne
Tagliare insieme finemente il prezzemolo e l’aglio
Ricetta peperoni ripieni di carne
Unire in una ciotola tutti gli ingredienti ed aggiungere sale e pepe ed amalgamare

Ricetta peperoni ripieni di carne

Ricetta peperoni ripieni di carne
Riempire i peperoni con il ripieno di carne
Ricetta peperoni ripieni di carne
In una pirofila versare un filo d’olio e adagiarvi i peperoni. Aggiungere sulla sommità un cucchiaio di pane grattugiato per coprire la carne, aggiungere poi il formaggio grattugiato per la gratinatura e qualche fiocchetto di burro
Ricetta peperoni ripieni di carne
Infornare a 180 gradi per 50-60 minuti

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved