Pasta al pomodoro

Bentornati alla rubrica cucina da single 🙂 il piatto che andremo a preparare oggi è un classico della cucina mediterranea, la pasta ad pomodoro … 🙂 La presentazione mi fa tanto Antonella Clerici 🙂 Pensando a come impostare questa ricetta mi sono venute molte idee, in realtà, volendo fare i sofisticati, ci sarebbero mille modi diversi per affrontare una ricetta all’apparenza semplice. Ma visto che la ricetta è semplice ho deciso di non complicarla con operazioni del tipo … scottare i pomodori in acqua bollente per qualche minuto per eliminare la buccia … , o … tagliare i pomodori a metà e togliere i semini interni … , se semplice deve essere semplice sia, senza andare a complicarsi la vita, quindi ve la propongo così, semplice e fresca, leggera ed estiva ed è anche vegana, così da accontentare un po’ tutti  🙂 Solo una nota riguardo alla quantità di pelati, io ho provato a farla sia con 300 che con 400 grammi, e a noi tutti è sembrata più buona così, con un po’ meno sugo, ma se vi piace abbondante, a parità di tutto il resto potete aumentare un po’ la quantità di pomodori pelati.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr. spaghetti
  • 300 gr. pomodori pelati di buona qualità
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine di oliva
  • 5-6 foglie di basilico fresco

Tempo di preparazione: 10 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Mettere i pomodori pelati in un piatto e schiacciarli con una forchetta per ridurli a polpa

ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro

ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Sbucciare l’aglio e schiacciarlo facendo pressione con la lama di un coltello
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
In una padella mettere l’olio e l’aglio, accendere il gas e lasciar sfrigolare l’aglio per un paio di minuti nell’olio senza aspettare che cambi colore
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Aggiungere i pelati schiacciati, il sale, il pepe e mescolare. Mettere a bollire l’acqua per la pasta
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Sollevare l’aglio e lasciar cuocere a fuoco medio per 10-15 minuti in modo che si rapprenda
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Aggiungere il basilico spezzettato con le dita
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Mescolare, lasciar cuocere ancora 5 minuti e poi spegnere
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Una volta lessati gli spaghetti in acqua salata versarli nella padella con il sugo e mescolare con 2 mestoli
ricetta-pasta-spaghetti-al-pomodoro
Servire subito la pasta al pomodoro e basilico

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Patè di tofu alla mediterranea

Verso la fine di febbraio sono incappata per caso in una pagina facebook dove si pubblicizzava un corso di cucina vegan. Sulle prime ero un po’ scettica, si sente parlare spesso della cucina vegana e molte volte le ricette proposte sono una improbabile imitazione della cucina tradizionale con ingredienti alternativi il cui risultato appare spesso triste e poco convincente. Quattro lezioni, la sera, in un giorno infrasettimanale, abbastanza lontano da casa mi sembrava troppo impegnativo e complicato da gestire … Ma siccome in fatto di cucina sono curiosa come una scimmia ho cominciato a pensarci su ed a seguire i vari aggiornamenti, ricevendo sempre più spesso le notifiche, tanto da convincermi a partecipare alla prima lezione, argomento trattato i cereali. Tutti questi nuovi sapori ed ingredienti mi hanno spinta a decidere di proseguire. Il corso si è rivelato molto interessante, un corso di cucina vegan con un ampio  uso delle spezie e contaminazioni etniche un po’ da tutto il pianeta, Cina, Giappone, India e Sud America, il che presuppone la conoscenza di ingredienti alternativi, di spezie, e del modo di combinarle tra di loro. Appunto da quel  corso vi propongo questo antipasto, un patè di tofu con olive, capperi e basilico. Il tofu è fatto di cereali contenenti glutine, di per se è un ingrediente neutro, che prende il sapore degli altri ingredienti con il quale viene cucinato. Si presta molto bene a questa preparazione in cui amalgama e combina tra loro tutti gli ingredienti, ottimo se servito su pane nero ma molto buono anche sui crackers. Se siete scettici ricordatevi che lo ero anche io 🙂 Buona giornata!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 panetto di tofu (circa 130 gr.)
  • 1 cucchiaio scarso di capperi di Pantelleria dissalati
  • 30 gr. olive taggiasche denocciolate
  • 4 foglie di basilico
  • 1/2 cucchiaio di santoreggia
  • 6 cucchiai di olio EVO
  • 1 pizzico di peperoncino in polvere

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: /

Procedimento:

Patè-di-tofu-olive-e-capperi-ricetta-vegana
Sgocciolare il panetto di tofu dalla sua acqua
Patè-di-tofu-olive-e-capperi-ricetta-vegana
Tagliarlo in piccoli pezzetti
Patè-di-tofu-olive-e-capperi-ricetta-vegana
Sgocciolare le olive dall’olio
Patè-di-tofu-olive-e-capperi-ricetta-vegana
Unire tutti gli ingredienti nel mixer e frullare per ottenere un patè denso, non troppo omogeneo
Patè-di-tofu-olive-e-capperi-ricetta-vegana
Assaggiare e se necessario aggiustare a piacere. Servire con pane nero tagliato a fette o con crackers

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved

Guacamole

Ho avuto il piacere di assaggiarle il Guacamole l’altro giorno a casa di un collega di lavoro. Sua moglie è messicana e, dopo avergli chiesto insistentemente di farmi avere una ricetta tipica messicana da provare a casa, invece di portarmi la ricetta mi ha invitata a cena 🙂 Non avevo mai assaggiato la cucina messicana e devo dire che sono rimasta piacevolmente stupita dai suoi gusti e dai suoi colori, e anche dall’accoglienza e dal calore della signora, così amichevole e ospitale. Ho potuto così vedere di persona come si preparano alcuni piatti tipici, come la tinga, le tortillas, ed il guacamole appunto. In realtà servono pochi e semplici ingredienti, per questa preparazione l’avocado deve essere ben maturo, per cui è bene acquistarlo qualche giorno prima e lasciarlo maturare fino a quando non diventa morbido e l’impasto va fatto rigorosamente schiacciando tutti gli ingredienti con la mano. Il Guacamole si mangia come come antipasto accompagnato da chips di tortillas. La ricetta prevedrebbe l’uso del “cilantro”, in italiano il coriandolo, se non lo trovate potete semplicemente ometterlo.

Ingredienti:

  • 2 avocado (circa 600 gr.)
  • 1/2 pomodoro ramato
  • 30 gr. cipolla tagliata fine
  • 1/2 lime (succo)

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: /

Procedimento:

guacamole
Tagliare finemente la cipolla ed il pomodoro
guacamole
Spellare gli avocado, tagliarli in 2, togliere il torsolo e tagliarli a spicchi
guacamole
Aggiungere la cipolla, il pomodoro ed il succo del lime
guacamole
Aggiungere sale e pepe
guacamole
Ed iniziare a lavorare con le mani schiacciando gli ingredienti per farli sciogliere ed amalgamere
guacamole
Il risultato deve essere un composto cremoso con ancora dei piccoli pezzi interi di avocado
guacamole
Servite nelle coppette accompagnato con delle tortilla chips

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare un saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2016 – All rights reserved