Insalata di cereali con verdure

Salve amici, oggi vi lascio la ricetta di un secondo piatto molto sfizioso, leggero e gustoso, con legumi e verdure, una ricetta sana e light, si tratta di un’insalata di cereali, orzo e farro, con verdure, un piatto particolare, buono da gustare sia caldo che freddo, anche se io lo gradisco di più freddo. Io adoro le consistenze di orzo e farro ed il segreto in questo piatto per la perfetta riuscita, è quello di tenere le verdure al dente in modo che rimangano leggermente croccanti sotto i denti, otterrete così un piatto davvero speciale. Ora vi lascio, vado di fretta, devo concludere il mio giro dei cimiteri che quest’anno è stato particolarmente intenso, vi mando un bacio e vi lascio alla ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 gr. orzo
  • 100 gr. farro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • 1 peperone
  • 1 zucchina
  • 2 pomodorini
  • 4 fiori di cavolo romano
  • sale, pepe
  • olio EVO
  • 1 limone

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 45 minuti

Procedimento:

Insalata di cereali con verdure ricetta
Sciacquare orzo e farro più volte fino a quando non si ottiene un’acqua limpida

Insalata di cereali con verdure ricetta

Insalata di cereali con verdure ricetta
Cuocere i legumi separatamente (perché potrebbero avere tempi di cottura diversi) in acqua bollente salata, ci vorranno all’incirca 30 minuti
Insalata di cereali con verdure ricetta
Lavare e mondare sedano e carota e tagliarli in piccoli cubetti
Insalata di cereali con verdure ricetta
Rosolare l’aglio in olio extravergine di oliva
Insalata di cereali con verdure ricetta
Lavare il peperone, tagliarlo a metà, eliminare la parte bianca e tagliare a cubetti della stessa misura delle altre verdure
Insalata di cereali con verdure ricetta
Aggiungere il peperone alle altre verdure e cuocere per 5 minuti
Insalata di cereali con verdure ricetta
Mentre le verdure precedenti cuociono tagliare la zucchina anch’essa in piccoli cubetti ed aggiungerla. Salare e pepare
Insalata di cereali con verdure ricetta
Lavare il cavolo romano, tagliare le cimette e sbollentarle per un paio di minuti in acqua salata
Insalata orzo e farro con verdure
Quando tutte le verdure avranno cambiato colore aggiungere il broccolo ed i pomodori tagliati a dadini. Cuocere insieme per 5 minuti e spegnere il fuoco
Insalata di cereali con verdure ricetta
Scolare i legumi e riporli in una terrina
Insalata di cereali con verdure ricetta
Aggiungere le verdure e mescolare
Insalata di cereali con verdure ricetta
Servire l’insalata di cereali e verdure con una spruzzatina di succo di limone

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Cheesecake alla zucca

Il dolce che ho preparato domenica scorsa è questa Cheesecake alla zucca. Adoro le cheesecake, sia quelle cotte che quelle senza cottura, le trovo adatte per tutte le occasioni e per ogni momento della giornata, dalla colazione, al pranzo, alla merenda allo spuntino prima di andare a letto 🙂 e questa ce l’avevo in testa già da un po’, l’avevo idealizzata ed ho aspettato con ansia il ritorno della zucca di stagione per prepararla. Devo dire che il gusto non ha tradito le aspettative, il formaggio spalmabile con la zucca e la copertura di ganache al cioccolato fondente sono stati un connubio davvero azzeccato, inoltre la buccia grattugiata dell’arancia ha dato davvero un gusto speciale. Mio marito ha commentato: – brava! hai fatto centro al primo tentativo – embè un a bella soddisfazione devo dire … Amici, è cominciato il periodo più triste dell’anno per me, quello che va da ora fino a Natale, ieri è cambiata l’ora ed alle 5 e mezza fa già buio, si esce la mattina col buio e si rientra la sera col buio, dovrò consolarmi preparando un sacco di torte e dolcetti, poi, a Natale si ricomincia a vivere e allora penseremo alla dieta! 🙂 Intanto pensiamo alle cose belle, domani sera c’è Halloween! Siete pronti per il dolcetto o scherzetto?!? Intanto vi lascio alla ricettina di oggi, sperando che vi addolcisca questo lunedì d’autunno e vi auguro un buon inizio di settimana 🙂 A presto!!

Ingredienti per uno stampo da 20 cm.

  • 200 gr. biscotti digestive
  • 80 gr. burro
  • 300 gr. polpa di zucca (peso da crudo)
  • 150 gr. zucchero
  • 30 gr. amaretti
  • cannella
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • buccia grattugiata di 1/2 arancia
  • 500 gr. Philadelphia
  • 3 uova
  • 150 gr. cioccolato fondente
  • 150 ml. panna fresca

Tempi di preparazione: 60 minuti

Tempi di cottura: 60 minuti

Procedimento:

Cheesecake alla zucca ricetta
Pulire la zucca, togliere la buccia, tagliarla a cubetti e lessarla in pentola a pressione per 10 minuti. Io la metto nel cestello con poca acqua in modo tale che si cuocia al vapore
Cheesecake alla zucca ricetta
Foderare la base dello stampo con carta forno

Cheesecake alla zucca ricetta

Mettere i biscotti in un sacchetto e schiacciarli con un batticarne per ridurli in briciole

Cheesecake alla zucca ricetta
Sciogliere il burro al microonde
Cheesecake alla zucca ricetta
Amalgamare i biscotti sbriciolati con il burro
Cheesecake alla zucca ricetta
Versare i biscotti sul fondo della tortiera e schiacciarli con il dorso di un cucchiaio per compattarli
Cheesecake alla zucca ricetta
Cercate di fare in modo da ottenere uno spessore uniforme su tutta l’area dello stampo
Cheesecake alla zucca ricetta
Rovesciare la zucca cotta in un’ampia terrina e schiacciarla con la forchetta. Aggiungere lo zucchero e gli amaretti sbriciolati grossolanamente con le mani ed amalgamare
Cheesecake alla zucca ricetta
Aggiungere anche il Philadelphia, la cannella, la vaniglia e la buccia grattugiata dell’arancia ed amalgamare anche questi
Cheesecake alla zucca ricetta
Aggiungere ora le uova una alla volta amalgamandone bene una prima di aggiungere la successiva
Cheesecake alla zucca ricetta
Rovesciare il composto nello stampo ed informare in forno caldo a 180 gradi per 50-60 minuti facendo la prova stecchino prima di spegnere il forno
Cheesecake alla zucca ricetta
Lasciar raffreddare completamente il dolce per almeno un’ora
Cheesecake alla zucca ricetta
Prepariamo ora la ganache al cioccolato fondente per la copertura. Spezzettare il cioccolato
Cheesecake alla zucca ricetta
Scaldare la panna fino a sfiorare il bollore e versarla sopra il cioccolato
Cheesecake alla zucca ricetta
Amalgamare bene per ottenere una ganache liscia e lucida
Cheesecake alla zucca ricetta
Versare la ganache sulla cheesecake e distribuire

 

Cheesecake alla zucca ricetta
Ed ecco pronta la vostra cheesecake alla zucca con ganache al cioccolato fondente
Cheesecake alla zucca ricetta
E questo è un particolare della torta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Riso alla cantonese

E dopo il pollo alle mandorle e gli gnocchi di riso ecco qui un’altra ricetta classica della cucina cinese, il riso alla cantonese, anche questa come le precedenti, una delle ricette più conosciute ed apprezzate nei ristoranti cinesi in Italia tra le portate proposte. Non so se lo sapete, ma il menù che viene proposto nei ristoranti cinesi in Italia pare non sia esattamente lo stesso che potete trovare invece unei ristoranti cinesi in Cina, ma invece una serie di piatti cinesi che incontrano meglio il gusto di noi occidentali, almeno così affermano i cinesi che ho avuto modo di conoscere in questi anni, lavorando per un’azienda internazionale e dai racconti di colleghi che si sono recati in Cina per lavoro. Un italiano che va in Cina infatti si aspetta di trovare al ristorante gli stessi piatti proposti nei ristoranti cinesi in Italia, invece l’offerta è ben diversa. E’ anche difficile capire di cosa si tratti visto che, per la maggior parte delle volta è scritto tutto in cinese, così, come potete immaginare, a volte è capitato che si trovassero di fronte a sorprese poco gradite … Purtroppo, dopo tanti anni, il ristorante cinese qui a Gemona ha chiuso, non perché non andasse bene, era sempre pieno, però tant’è … e anche noi ci andavamo abbastanza spesso … peccato. Al suo posto pare aprirà a breve un ristorante giapponese, speriamo bene. Nel frattempo, dovrò arrangiarmi preparando qualche piatto cinese-occidentale in casa, per conto mio.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. riso basmati
  • 3 uova
  • 120 gr. prosciutto cotto a dadini
  • 230 gr. piselli
  • 20 gr. scalogno
  • olio di semi
  • salsa di soia
  • sale

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Riso alla cantonese ricetta
Risciacquare 2-3 volte il riso basmati e cuocerlo al dente in acqua bollente e salata. Scolarlo e tenerlo da parte
Riso alla cantonese ricetta
Sbollentare brevemente i piselli in acqua
Riso alla cantonese ricetta
Tagliare il prosciutto in piccoli cubetti
Riso alla cantonese ricetta
Sbattere le uova con sale e pepe
Riso alla cantonese ricetta
Mettere un filo d’olio in una padella antiaderente e rovesciare le uova
Riso alla cantonese ricetta
Quando la frittata inizia a rapprendersi tagliarla con un cucchiaio di legno
Riso alla cantonese ricetta
In una wok mettere un filo d’olio e lo scalogno tritato finemente, aggiungere i prosciutto e lasciare insaporire. Aggiungere poi anche i piselli
Riso alla cantonese ricetta
Ed infine le uova
Riso alla cantonese ricetta
In ultimo aggiungere il riso, una spruzzata di salsa di soia e mescolare il tutto

 

Riso alla cantonese ricetta
Ed ecco pronto il vostro riso alla cantonese

Riso alla cantonese ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Cuor di mela

Avete presente quei biscottini del Mulino Bianco di pasta frolla con all’interno un morbido ripieno alle mele? Vi svelo un segreto, sono facilissimi da fare e si possono realizzare velocemente anche nella cucina di casa nostra. Oggi amici vi lascio la ricetta dei Biscotti Cuor di Mela, un guscio friabile che racchiude un ripieno golosissimo. Ormai siamo in autunno inoltrato, le temperature si stanno abbassando e le domeniche pomeriggio trascorse in casa cominciano a diventare una costante e allora cosa c’è di meglio se non preparare dei golosi biscotti magari insiemi ai vostri bimbi? I biscotti cuor di mela sono buoni da mangiare col tè ma sono buonissimi anche se gustati da soli, a casa quando li preparo spariscono in un attimo e difficilmente riescono a vedere l’alba del giorno dopo, ma come già sapete, a casa mia ci sono le cavallette che spazzolano via tutto, con i miei tre uomini affamati con certi articoli vado proprio sul sicuro 🙂 . Vi lascio alla ricetta sperando di addolcirvi questo freddo lunedì e vi auguro buona giornata e buon inizio di settimana 🙂

Ingredienti:

Per la frolla

  • 375 gr. farina
  • 150 gr. strutto
  • 150 gr. zucchero
  • mezza bustina di lievito
  • 1 uovo
  • scorza di limone grattugiata

Per la farcitura

  • 1 mela e mezza
  • 1 cucchiaio di marmellata
  • 1 cucchiaio e mezzo di zucchero
  • 1 noce di burro
  • 1/4 di bicchiere di liquore (facoltativo)
  • zucchero a velo

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Procedimento:

Biscotti cuor di mela ricetta
Impastare velocemente tutti gli ingredienti a mano o con la planetaria
Biscotti cuor di mela ricetta
Una volta ottenuto un composto sbricioloso rovesciarlo sul piano di lavoro e radunarlo in un panetto

Biscotti cuor di mela ricetta

Appiattire il panetto, chiuderlo nella pellicola e metterlo in frigoriferoBiscotti cuor di mela ricetta

Sbucciare le mele e tagliarle in piccoli cubetti, metterle in un pentolino assieme al burro ed allo zucchero

Biscotti cuor di mela ricetta
Cuocere una decina di minuti e poi aggiungere il liquore, io ho messo Vecchia Romagna

Biscotti cuor di mela ricetta

Cuocere finchè le mele non iniziano a sfaldarsi e a cambiare colore poi aggiungere la marmellata

Biscotti cuor di mela ricetta
Amalgamare la marmellata, far asciugare l’eventuale liquido in eccesso e spegnere il fuoco
Biscotti cuor di mela ricetta
Con una forchetta schiacciare le mele e ridurle in poltiglia
Biscotti cuor di mela ricetta
Riprendere la frolla dal frigo ed impastarla brevemente
Biscotti cuor di mela ricetta
Schiacciarla tra due fogli di carta forno ed allargarla sul piano di lavoro
Biscotti cuor di mela ricetta
Con un bicchierino da liquore o un coppa pasta formare dei dischetti di circa 5 cm. di diametro. La frolla che avanza può essere re-impastata e utilizzata nuovamente
Biscotti cuor di mela ricetta
Disporre i biscotti sulla teglia del forno sopra un foglio di carta forno ed informare in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti
Biscotti cuor di mela ricetta
Lasciar raffreddare i biscotti, spolverizzarli con zucchero a velo e servirli

Biscotti cuor di mela ricetta

Biscotti cuor di mela ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pomodori ripieni di riso

I pomodori ripieni di riso sono un secondo piatto o antipasto, volendo, leggero e ricco di gusto, tipicamente estivo, che ho preparato infatti qualche tempo fa e che pubblico tardivamente … 🙂 ma tanto vengono serviti caldi … i pomodori sono ancora buoni … per cui perché no! Si possono fare ancora, tanto più che magari è tanto che non li mangiamo, ci ricordano l’estate … e così facciamo un revival, un amarcord, una rimpatriata tra amici, con delle melanzane grigliate ed una pasta con crema di peperoni  … 😀 ma noo, non sono impazzita, sto scherzando! Mi sto prendendo in giro da sola! E’ tipico di me questo, sdrammatizzare, riderci su e prendermi un po’ in giro … mio papà mi ha insegnato l’autocritica e io la pratico quotidianamente … Così, tornando ai pomodori ripieni di riso, mio figlio li ha graditi molto, infatti quando ha visto che mettevo mano alle foto ha esclamato: – ah buoni questi! Quando li rifai? – e per me tanto basta. Per oggi è tutto, vi lascio, vado ad affrontare questa giornata lavorativa e ci rileggiamo più tardi! Buona giornata a voi!

Ingredienti:

  • 10 pomodori ramati
  • 200 gr. riso
  • 50-70 gr. di provola
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 filetti d’acciuga
  • qualche foglia di basilico
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 50 gr. formaggio grattugiato
  • sale, pepe
  • olio EVO

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 40 minuti

Procedimento:

Pomodori ripieni di riso ricetta
Cuocere il riso in acqua bollente e salata per 5 minuti, poi scolarlo. Lavare i pomodori, tagliare la calotta senza togliere le foglie e incidere con un coltello i pomodori attorno al bordo per facilitare l’estrazione della polpa. Raccogliere la polpa in un recipiente, salare internamente i pomodori e metterli da parte
Pomodori ripieni di riso ricetta
Frullare la polpa aggiungere sale e pepe
Pomodori ripieni di riso ricetta
Tritare insieme prezzemolo e basilico
Pomodori ripieni di riso ricetta
Tagliare finemente anche capperi ed acciughe
Pomodori ripieni di riso ricetta
Ed aggiungere alla polpa di pomodoro
Pomodori ripieni di riso ricetta
Aggiungere alla polpa di pomodoro anche il riso, grattugiare il formaggio, aggiungerlo e lasciar insaporire per 15-30 minuti
Pomodori ripieni di riso ricetta
Tagliare la provola in piccoli cubetti
Pomodori ripieni di riso ricetta
Riprendere i pomodori, riempirli per metà con il riso, aggiungere qualche cubetto di formaggio
Pomodori ripieni di riso ricetta
Riempire del tutto i pomodori ed aggiungere ancora qualche cubetto di formaggio. Ungere la teglia con olio EVO ed adagiarli vicini in modo che non si rovescino in cottura
Pomodori ripieni di riso ricetta
Coprire il formaggio con ancora riso. Se vi rimane riso potete metterlo sul fondo della pentola che si cuocerà assieme ai pomodori
Pomodori ripieni di riso ricetta
Coprire i pomodori con le calotte ed informare a 200 gradi per 30-35 minuti fino a cottura del riso

Pomodori ripieni di riso ricetta

Pomodori ripieni di riso ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pan di spagna

Il #pandispagna è una delle preparazione di base in pasticceria più conosciute e utilizzate, fondamentale per preparare torte farcite, soprattutto torte di compleanno o, più in generale, torte per cerimonie. Per preparare un buon pan di spagna sono sufficienti 3 ingredienti, uova, farina e zucchero, il segreto per ottenere un buon pan di spagna è quello si utilizzare sempre le uova a temperatura ambiente e di montare le uova con lo zucchero per almeno 10 minuti, in modo da ottenere un impasto gonfio e spumoso e da incorporare più aria possibile. Il pan di spagna può essere arricchito con aromi, tra i quali i più utilizzati sono indubbiamente vaniglia e limone. Nel pan di spagna classico non viene utilizzato il lievito, in quanto la sua funzione viene svolta dall’aria inglobata nell’impasto. Si, lo so, siamo caduti tutti nella tentazione di aggiungere il lievito per paura che non venga abbastanza alto e soffice, è capitato anche a me molte volte 🙂 ma ora sono guarita 😀 e non cado più in tentazione, se le uova sono montate a dovere e l’impasto raggiunge il triplo del suo volume iniziale state pur tranquilli che otterrete un pan di spagna perfetto! Diciamolo subito, non esiste un’unica ricetta per preparare il pan di spagna, il rapporto tra uova e farina può variare a seconda che si voglia ottenere un pan di spagna più leggero o più pesante, la quantità di zucchero può variare a seconda della dolcezza della crema che utilizzeremo per farcire la torta, e così via. Anche i metodi di preparazione usati sono molteplici, è possibile preparare il pan di spagna montando tuorli e chiare assieme oppure separatamente e poi c’è il metodo Montersino che monta le uova dopo averle portate alla temperatura di 45 gradi, eh sì, perché, cosa molto importante, le uova per montare bene devono essere utilizzate a temperatura ambiente, bisogna tirarle fuori dal frigo almeno 2 ora prima di essere utilizzate, quindi a ogni torta il suo pan di spagna, spero di non aver fatto troppa confusione 🙂 … nel caso chiedetemi pure! Comunque il pan di spagna che vi propongo oggi è una via di mezzo, è come il nero, sta bene su tutto 😀 vi lascio alla ricetta e vi auguro buona giornata!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

  • 6 uova
  • 250 gr. farina
  • 180 gr. zucchero
  • 1 cucchiaino essenza di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Tempi di preparazione: 30 minuti

Tempi di cottura: 35 minuti

Procedimento:

Pan di spagna ricetta
Foderare sul fondo lo stampo e imburrarlo ed infarinarlo lungo l’altezza
Pan di spagna ricetta
Rompere le uova intere nella tazza della planetaria o in un ampio recipiente ed aggiungere lo zucchero, la vaniglia ed un pizzico di sale
Pan di spagna ricetta
Azionare la macchina, vanno bene anche le fruste di un comune sbattitore, e montate per almeno 10 minuti, fino a quando il composto non avrà raggiunto il triplo del suo volume
Pan di spagna ricetta
La montata sarà pronta quando scenderà dalle fruste “scrivendo”
Pan di spagna ricetta
Incorporare delicatamente la farina setacciata con una spatola e con movimenti dal basso verso l’alto, ogni volta ruotando un po’ il recipiente
Pan di spagna ricetta
Versare l’impasto nello stampo a cerchio apribile ed infornare in forno già caldo a 180 gradi per 35 minuti
Pan di spagna ricetta
Prima di sfornare fare la prova stecchino, se infilandolo nell’impasto esce asciutto e si stacca leggermente dalle pareti il pan di spagna è cotto
Pan di spagna ricetta
Lasciar raffreddare il pan di spagna e toglierlo dallo stampo
Pan di spagna ricetta
Prima di tagliarlo aspettare che si raffreddi completamente, per ottenere un taglio ancora più preciso e definito è possibile congelare il pan di spagna cotto

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Melanzane grigliate

Le melanzane grigliate e marinate con le erbe sono un contorno che si può mangiare caldo ma che sono buonissime anche se gustate fredde, sono quindi particolarmente indicate come contorno estivo. Ottime da portare per un picnic o per accompagnare con la carne cotta alla griglia, hanno infatti il vantaggio che si possono preparare in anticipo e se le lascerete marinare qualche ora saranno ancora più buone. Le melanzane grigliate sono ottime anche servite come antipasto, accompagnate ad esempio con un crostino di pane, della burrata ed una fetta di prosciutto crudo sono infatti una delizia. La melanzane sono una verdura che adoro, oltre ad essere molto buone sono anche molto versatili e soprattutto nei mesi estivi le utilizzo moltissimo, sia come contorno che nei primi piatti.

Ingredienti:

  • 1 melanzana
  • i spicchio di aglio
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • qualche foglia di basilico
  • olio EVO
  • sale, pepe
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 6 minuti

Procedimento:

Melanzane grigliate ricetta
Lavare la melanzana, tagliare il picciolo e tagliarle a fette dello spessore di 5 mm circa. Ungere la griglia con un pennello e adagiare le melanzane. Spennellarle con olio EVO, salarle leggermente e cuocerle 3 minuti per lato

Melanzane grigliate ricetta

Melanzane grigliate ricetta
Tritare finemente aglio, basilico e prezzemolo e metterli in un recipiente,
Melanzane grigliate ricetta
Aggiungere olio EVO e mescolare
Melanzane grigliate ricetta
Tagliarle in 4 le melanzane grigliate
Melanzane grigliate ricetta
Aggiungerle al condimento e mescolare. Per avere delle melanzane più gustose lasciatele marinare per un paio d’ore coperte da pellicola
Melanzane grigliate ricetta
Oppure possono essere gustate anche subito, se non amate l’aglio potete ometterlo e sostituirlo con altre spezie di vostro gradimento, come ad esempio salvia e rosmarino, il sapore sarà diverso ma buono comunque

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Pollo ai peperoni

Il pollo ai peperoni è un secondo piatto di carne molto facile e veloce da preparare, è gustoso e saporito, una valida alternativa sia per il pranzo che per una cena veloce quando non si ha molto tempo da dedicare alla cucina, ed in un sol colpo avrete secondo e contorno, una bella comodità vero? Ho preparato questa ricetta un po’ di tempo fa e poi l’avevo quasi dimenticata, un giorno avevo deciso di pubblicarla ed ero andata a cercare le foto, ero sicura di averle da qualche parte ma non le trovavo più, poi la scorsa settimana ho scaricato dalla macchina le foto di un’altra ricetta ed in mezzo ho ritrovato anche quelle del pollo ai peperoni, avete presente quando cercando una cosa ne trovate un’altra che avete cercato a lungo senza trovare? Ecco, a me è capitato lo stesso con questa ricetta, erano andate a nascondersi quelle furbacchione e non le trovavo più, almeno non le ho cancellate come mi era già capitato con la ricetta della tinga di pollo … che pasticciona  😦 … ed ora godetevi la ricetta, ci vuole davvero poco per prepararla 🙂

Ingredienti:

  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 200 gr. passata di pomodoro
  • 500 gr. fettine di pollo
  • olio
  • burro
  • sale, pepe
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco (opzionale)
  • 1 scalogno

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

Procedimento:

Pollo ai peperoni ricetta
Lavare i peperoni, tagliarli a metà, tagliare la parte bianca filamentosa e togliere i semi. Tagliarli a falde e poi a metà. Tagliare finemente lo scalogno e farlo soffriggere brevemente in un giro di olio
Pollo ai peperoni ricetta
Aggiungere i peperoni, sale, pepe e cuocere per una decina di minuti
Pollo ai peperoni ricetta
Nel frattempo tagliare le fettine di pollo in straccetti
Pollo ai peperoni ricetta
Aggiungere ai peperoni la passata di pomodoro e cuocere ancora una decina di minuti
Pollo ai peperoni ricetta
In un’altra padella cuocere velocemente il pollo con una noce di burro
Pollo ai peperoni ricetta
Sfumare con il vino ed aggiungere sale e pepe
Pollo ai peperoni ricetta
Quando il pollo avrà cambiato colore su tutti i lati aggiungere i peperoni e cuocere altri 10 minuti
Pollo ai peperoni ricetta
Se il sughetto dovesse risultare acquoso alzate il gas per farlo asciugare più velocemente

Pollo ai peperoni ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Crema inglese

La crema inglese è una delle preparazioni di base in pasticceria utilizzata sia come punto di partenza per numerose altre creme e mousse che da sola per accompagnare dolci piuttosto secchi come panettone, pandoro o lo strudel. La crema inglese si presenta infatti come una crema fluida, è simile ad una crema pasticcera ma essendo preparata senza l’aggiunta dell’amido o della farina non si addensa. La preparazione della crema inglese è molto facile e veloce, basta infatti unire il latte alle uova con lo zucchero, l’unica accortezza è che bisogna fare attenzione a non superare gli 85 gradi in cottura. Se vi capita di andare in una pasticceria in Austria o in Sud Tirolo la troverete molto spesso accompagnata allo Strudel caldo, una delizia, ed anche io l’ho utilizzata per accompagnare il mio strudel di mele

Amici, avrete notato che ultimamente sono meno presente sul blog, gli ultimi due anni sono stati molto intensi, il blog mi ha impegnato molto ed un po’ trascurato le mie cose, ora ne sto pagando un po’ lo scotto e per potermi mettere in pari con tutto dovuto inevitabilmente rallentare … mi dispiace perché ho tante idee in mente ma purtroppo non ho il tempo di realizzarle e di mostrarvele, ma spero di tornare presto a pubblicare ricette con più costanza 🙂 comunque vi penso … per adesso vi mando un bacione e vi auguro buona giornata!

Ingredienti:

  • 3 tuorli d’uovo
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 200 ml latte
  • 1/2 bacca di vaniglia

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 5 minuti

Procedimento:

Bavarese alle fragole ricetta
In un’ampia terrina mescolare con una frusta i tuorli con lo zucchero ed i semi della bacca di vaniglia fino a quando non diventano chiari
Bavarese alle fragole ricetta
Portare quasi a bollore il latte assieme al bacello della bacca di vaniglia
Bavarese alle fragole ricetta
Prelevare la bacca della vaniglia ed aggiungere il latte alle uova mescolando con la frusta per amalgamare
Bavarese alle fragole ricetta
Versare nuovamente il composto nella pentola e portare alla temperatura di 85 gradi sempre rimestando, controllare la temperatura con l’aiuto di un termometro da cucina
Ricetta Torta Bavarese ai tre cioccolati
A 85 gradi la crema inglese avrà questo aspetto gonfio e spumoso, spegnere il gas, e lasciar raffreddare mescolando la crema di tanto in tanto
Crema inglese ricetta
La vostra crema inglese ora è pronta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved

Risotto ai cetrioli

Il risotto ai cetrioli, o risotto di Rosetta è una ricetta che ho carpito al volo un sabato sera di questa estate durante una cena con amici. La ricetta mi ha colpita subito nonché incuriosita, perché non ne avevo mai sentito parlare ed ho deciso di provare a prepararlo. Il sapore è abbastanza particolare, non sa molto di cetriolo, acquista piuttosto un sapore dolciastro simile a quello che rilascia la verza nella minestra. Il gusto, devo dire la verità, a mio parere è discreto, nulla di eccezionale, Rosetta, la signora che ne aveva parlato durante la cena, da qui il nome risotto di Rosetta, lo aveva spacciato per buonissimo, poi ovviamente dipende dai gusti. Comunque, se vi va di cambiare e preparare un risotto diverso potete provare questa alternativa. Per quanto riguarda l’esecuzione si tratta di un semplice risotto con l’aggiunta del cetriolo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. riso
  • 1 cetriolo medio
  • 1/2 cipolla
  • 1 noce di burro
  • 1 giro d’olio
  • sale, pepe
  • 1 l. di brodo

Tempi di preparazione: 10 minuti

Tempi di cottura: 20 minuti

Procedimento:

Risotto ai cetrioli ricetta
Tagliare finemente la cipolla e farla appassire in una noce di burro ed un giro d’olio
Risotto ai cetrioli ricetta
Unire il cetriolo tritato finemente, salare e pepare e lasciar insaporire qualche minuti
Risotto ai cetrioli ricetta
Unire il riso e portare a cottura aggiungendo brodo un mestolo alla volta fino a cottura del riso

Risotto ai cetrioli ricetta

Se desideri un chiarimento prima di provare questa ricetta o se vuoi lasciare una saluto scrivi il tuo commento, se questo piatto ti è piaciuto condividilo sulla tua bacheca.

Per ricevere una e-mail ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo iscriviti alla newsletter o clicca mi piace a questo link

Caramello Salato © Copyright 2015-2017 All rights reserved